Salta al contenuto

Funghi in Italia - Fiori in Italia - Forum Micologia e Botanica utilizza cookies per statistiche e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo con la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Leggi la Privacy Policy per maggiori info. Ok
Ok

Foto

Russula 2


  • Please log in to reply
Ci sono 12 risposte in questa discussione

#1 gigia

gigia

    Utente Full

  • Members
  • SegnaleSegnaleSegnale
  • 134 Messaggi:

Pubblicato 05 luglio 2011 - 11:30

Allora tiro fuori quest'altra Russula, la quale ha più o meno le stesse caratteriristiche della prima, solo che cambiano i colori.
Cappello asciutto e vellutato viola chiazzato di bruno scuro, cuticola asportabile e colore liliaceo sotto, nessun riflesso metallico, striato leggermente ai margini
Gambo bianco cilindrico immutabile allo sfregamento
Carne bianca anch'essa immutabile e gessosa
Sapore e odore quasi nulli
Lamelle bianche strette , abbastanza elastiche adnate leggermente decorrenti con profilo ondulato
Sporata avorio tendente al crema

Immagine(i) allegate

  • P7030324 (Medium).JPG
  • P7030329 (Medium).JPG


#2 gigia

gigia

    Utente Full

  • Members
  • SegnaleSegnaleSegnale
  • 134 Messaggi:

Pubblicato 05 luglio 2011 - 11:31

Seguono le lamelle

Immagine(i) allegate

  • P7030325 (Medium).JPG
  • P7030328 (Medium).JPG


#3 Tomaso Lezzi

Tomaso Lezzi

    Consiglio Direttivo AMINT

  • Admin
  • 23239 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Roma (RM)
  • Interessi:Responsabile Grafico AMINT
    Membro CSM
    Membro CSB
    Membro Sezione Orchidee

Pubblicato 05 luglio 2011 - 11:43

Ciao Gigia, verifichiamo insieme qualche elemento, il cappello non lo definirei vellutato, anzi dovrebbe essere piuttosto liscio, la sporata la hai fatta su un foglio di carta/su un vetrino? Secondo me dovrebbe essere più chiara di avorio tendente al crema.

Se hai ancora i campioni controlla le lamelle, secondo me queste sì che sono lardacee :whistling:
A che conclusione giungi? :blow:

Tom :)

#4 gigia

gigia

    Utente Full

  • Members
  • SegnaleSegnaleSegnale
  • 134 Messaggi:

Pubblicato 05 luglio 2011 - 12:06

Non lo volevo scrivere che erano lardacee, perciò ho messo elastiche, perché anche le lamelle dell'altra Russula erano come lubrificate e il termine lardaceo non è andato bene.
Sul vetrino, era molto chiara ma in nessun caso bianca, (quella dell'altra russula era abbondantissima , come farina) perciò ho scelto avorio tendente a...
Naturalmente non giungo da nessuna parte, la cyanoxantha l'ho già esclusa per via che non c'è traccia di metallico, e poi ne trovo spesse di cyanoxantha, le riconosco bene.
Trovata sempre nel solito bosco misto di querce e faggi.:specchio:

Aspetto di trovarne qualcuna in condizioni migliori e me la riseziono.
Tra l'altro ci sono 8 pagine di Russula sulle schede, che esagerate!

Questo messaggio è stato modificato da gigia: 05 luglio 2011 - 12:35


#5 Tomaso Lezzi

Tomaso Lezzi

    Consiglio Direttivo AMINT

  • Admin
  • 23239 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Roma (RM)
  • Interessi:Responsabile Grafico AMINT
    Membro CSM
    Membro CSB
    Membro Sezione Orchidee

Pubblicato 05 luglio 2011 - 12:40

Ciao Gigia, qualche tempo fa avevo preparato una scaletta di riferimento per i colori delle sporate delle Russula.
Puoi dividere a grandi linee il colore delle sporate nelle 4 categorie di Romagnesi, indicate con i numeri romani, le trovi nella terza colonna.

I = Bianco
II = Crema
III = Ocra
IV = Giallo

Il modo migliore di confrontare i colori delle sporate è di mettere il cappello tagliato a sporare sopra a un vetrino; il giorno dopo, a sporata avvenuta, ammucchiare le spore con una lametta e schiacciare leggermente il mucchietto con la parte piatta della lametta, in questo modo lo spessore della sporata sarà di almeno 1-2 mm e il colore che controlli sarà indicativo, quando hai invece uno strato sottile potrebbe sembrare più chiaro.

Russula-sporate.jpg

Ti allego anche una foto dove si vede in pratica il procedimento che ti ho appena descritto, con una sporata di Russula di colore IIId quindi ocra.

Si fa sporare il fungo su un vetrino, si raccoglie la sporata con una lametta per averla più spessa e compatta (altezza 1-2 mm) e poi si fa scorrere il vetrino sulla tabella di riferimento fino a quando il colore della sporata corrisponde a quello che si vede sulla tabella sotto al vetrino.

post-2993-0-62333600-1308014955.jpg



#6 adry

adry

    Super Utente

  • Member AMINT
  • SegnaleSegnaleSegnaleSegnaleSegnale
  • 637 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Pubblicato 05 luglio 2011 - 01:22

Russula cyanoxantha

#7 Marika Ligure

Marika Ligure

    Coordinatore area botanica Tessera n° 434

  • Direttivo AMINT
  • 29304 Messaggi:
  • Sesso:Femmina
  • Residenza:Savona

Pubblicato 05 luglio 2011 - 09:33

Russula cyanoxantha

Sono pienamente d'accordo e poi metallizzato non è metallico, io direi anche metallizzato cangiante ;)

Marika

#8 Tomaso Lezzi

Tomaso Lezzi

    Consiglio Direttivo AMINT

  • Admin
  • 23239 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Roma (RM)
  • Interessi:Responsabile Grafico AMINT
    Membro CSM
    Membro CSB
    Membro Sezione Orchidee

Pubblicato 05 luglio 2011 - 09:45

Insomma concordiamo tutti per Russula cyanoxantha :)

Tom :bye:

#9 gigia

gigia

    Utente Full

  • Members
  • SegnaleSegnaleSegnale
  • 134 Messaggi:

Pubblicato 06 luglio 2011 - 08:32

Beh se lo dite voi! Io credevo che l'iridescenza metallica fosse fondamentale nella deterninazione della cyanoxantha, mi avete distrutto una delle poche certezze che avevo.:o

#10 adry

adry

    Super Utente

  • Member AMINT
  • SegnaleSegnaleSegnaleSegnaleSegnale
  • 637 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Pubblicato 06 luglio 2011 - 10:31

Ciao
scusa Gigia se mi permetto di darti qualche consiglio , poiche' nessuno e' Maestro, ma tutti abbiamo SEMPRE da imparare, senza falsa modestia... e anche perche' ho scritto solo il nome della Russula, senza dare neppure un cenno, che potrebbe essere interpretato come supponenza..

lascerei perdere il metallico, che c'e' o non c'e', le Russule ben sappiamo che ci "ingannano" con i colori,vedi le varie "forme" ma qua' la sporata e la " lardosita' " delle lamelle si intuiva anche dallo schermo...

L'esperienza poi ti puo' far intuire anche la lardosita' in condizioni estreme, anche quando e' molto secco e viene sensibilmente ridotta, bisogna percepire con i polpastrelli se lo
erano in condizioni normali,magari inumidendole con la saliva, oltre il ciclamino sotto la cuticola, che a ben cercare qualche traccia c'e' sempre..

dotati poi del solfato di ferro in polvere, reperibile in qualsiasi luogo , compreso i negozi di giardinaggio ( rinverdisce le'erba ed e' anti-muschio) e passalo sul gambo delle
Russule che non sai se sia cyanoxantha o heterophylla, in quest'ultima fa' un bel rosso ..

Ci sono Russule molto piu' complesse nella determinazione, credimi ....




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi