Salta al contenuto

Funghi in Italia - Fiori in Italia - Forum Micologia e Botanica utilizza cookies per statistiche e servizi in linea con le tue preferenze. Proseguendo con la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Leggi la Privacy Policy per maggiori info. Ok
Ok

Foto

Inocybe Di Faggio


  • Please log in to reply
Ci sono 18 risposte in questa discussione

#11

  • Guests

Pubblicato 17 luglio 2006 - 04:54

le mie a differenze di quelle sopracitate avevan odore sgradevole, acre, acuto e carne rosseggiante.....mi spiace non aver fatto le foto...

#12 Felice Di Palma

Felice Di Palma

    Responsabile Aree Scientifiche MICOLOGIA - Tessera n° 426

  • Direttivo AMINT
  • 10345 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Somma Vesuviana (NA)

Pubblicato 18 aprile 2007 - 11:21

Visto che l'altra Inocybe vi è piaciuta tanto ... ho pensato di riesumare questo vecchio post ... per il quale ho avuto finalmente l'occasione di fare microscopia ....

sicuramente I. fibrosa non è ... vi sentite di aggiungere qualche altra considerazione???

Immagine(i) allegate

  • ecran_DSCN0192.jpg


#13 Felice Di Palma

Felice Di Palma

    Responsabile Aree Scientifiche MICOLOGIA - Tessera n° 426

  • Direttivo AMINT
  • 10345 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Somma Vesuviana (NA)

Pubblicato 18 aprile 2007 - 11:52

A proposito ... non ho trovato cheilocistidi

Felix.:bye:

#14 Massimo Biraghi

Massimo Biraghi

    Esperto determinatore area micologica - Tessera n° 231

  • Direttivo AMINT
  • 31347 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Arcene (BG)
  • Interessi:Micologia e Natura in generale

Pubblicato 18 aprile 2007 - 11:54

e va beh.....spore lisce.........e poi ? presenza-assenza di cistidi metuloidi ?
:whistling: Massimo


scusa non avevo visto il proseguo.............
quindi secondo sistematica del Bon...
Sottogenere Inosperma.....giusto?
ariciao

#15 Felice Di Palma

Felice Di Palma

    Responsabile Aree Scientifiche MICOLOGIA - Tessera n° 426

  • Direttivo AMINT
  • 10345 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Somma Vesuviana (NA)

Pubblicato 19 aprile 2007 - 09:52

e va beh.....spore lisce.........e poi ? presenza-assenza di cistidi metuloidi ?
:whistling: Massimo


scusa non avevo visto il proseguo.............
quindi secondo sistematica del Bon...
Sottogenere Inosperma.....giusto?
ariciao



Sottogenere Inosperma .... Sezione Rimosae .... Sottosezione Rimosinae .... Inocybe patouillardii sensu latissimo ....

non riesco proprio a vedere altra soluzione ... a meno che qualcuno non abbia un lampo di genio ... c'è solo da aspettare una possibile futura raccolta ...


Felix.:bye:

#16 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 29907 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 19 aprile 2007 - 10:56

e va beh.....spore lisce.........e poi ? presenza-assenza di cistidi metuloidi ?
:whistling: Massimo

scusa non avevo visto il proseguo.............
quindi secondo sistematica del Bon...
Sottogenere Inosperma.....giusto?
ariciao


Sottogenere Inosperma .... Sezione Rimosae .... Sottosezione Rimosinae .... Inocybe patouillardii sensu latissimo ....

non riesco proprio a vedere altra soluzione ... a meno che qualcuno non abbia un lampo di genio ... c'è solo da aspettare una possibile futura raccolta ...

Felix.:bye:


Scusate, io sono felicissimo che un così bel gruppo in AMINT sia in grado di produrre indagini microscopiche, però consentitemi anche in questo caso come del resto è successo in altre situazioni in questi giorni, di ricordare che mai e poi mai possiamo prescindere dall'osservazioni dei caratteri macroscopici, in tanti casi decisamente più forti e stabili di quelli microscopici e comunque sempre indispensabili alla definizione speciografica.

Detto questo, parlare di una possibile I.patouillardii, senza aver cercato l'odore decisamente fruttato e senza aver operato lacerazioni e sezioni che mettessero in luce un repentino quanto determinante violento arrossamento, veramente mi sembra un modo di procedere totalmente sbagliato, ecco perchè un pò tutti avete chiesto informazioni sull'odore e sull'arrossamento della carne. Felice va benissimo l'approfondimento microscopico nello studio delle raccolte, ma senza un'accuarata, completa e preliminare indagine macroscopica, in molti casi non si va da nessuna parte, fai il bravo :D , ciao, :thumbup:
Piero

#17

  • Guests

Pubblicato 19 aprile 2007 - 10:58

Più che giusto quanto detto da Piero.... per me ok patouillardii s.l. :)

:bye: Matte

#18 Felice Di Palma

Felice Di Palma

    Responsabile Aree Scientifiche MICOLOGIA - Tessera n° 426

  • Direttivo AMINT
  • 10345 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Somma Vesuviana (NA)

Pubblicato 19 aprile 2007 - 11:06

e va beh.....spore lisce.........e poi ? presenza-assenza di cistidi metuloidi ?
:whistling: Massimo

scusa non avevo visto il proseguo.............
quindi secondo sistematica del Bon...
Sottogenere Inosperma.....giusto?
ariciao


Sottogenere Inosperma .... Sezione Rimosae .... Sottosezione Rimosinae .... Inocybe patouillardii sensu latissimo ....

non riesco proprio a vedere altra soluzione ... a meno che qualcuno non abbia un lampo di genio ... c'è solo da aspettare una possibile futura raccolta ...

Felix.:bye:


Scusate, io sono felicissimo che un così bel gruppo in AMINT sia in grado di produrre indagini microscopiche, però consentitemi anche in questo caso come del resto è successo in altre situazioni in questi giorni, di ricordare che mai e poi mai possiamo prescindere dall'osservazioni dei caratteri macroscopici, in tanti casi decisamente più forti e stabili di quelli microscopici e comunque sempre indispensabili alla definizione speciografica.

Detto questo, parlare di una possibile I.patouillardii, senza aver cercato l'odore decisamente fruttato e senza aver operato lacerazioni e sezioni che mettessero in luce un repentino quanto determinante violento arrossamento, veramente mi sembra un modo di procedere totalmente sbagliato, ecco perchè un pò tutti avete chiesto informazioni sull'odore e sull'arrossamento della carne. Felice va benissimo l'approfondimento microscopico nello studio delle raccolte, ma senza un'accuarata, completa e preliminare indagine macroscopica, in molti casi non si va da nessuna parte, fai il bravo :D , ciao, :thumbup:
Piero



Si si Piero ... sono stato io poco "felice" nell'esprimermi .... la mia affermazione non voleva assolutamente avere pretese determinative certe ...

Ciò che intendevo dire è che ... gli elementi attualmente a disposizione (un secco di circa un anno fa ... e seccato pure male ... le lamelle si sono "arricciate" rendendo difficoltoso l'esame micro del filo) ... unito al fatto che il secco è diventato completamente rosso ... e che, con quelle colorazioni fondamentalmente biancastre, ci sarebbe (in alternativa e allo stato delle mie conoscenze) solo il gruppo della fibrosa (che però avrebbe dovuto mostrare tutt'altro tipo di forma sporale) ... sono indizi (labili e dei quali non sono affatto convinto) che portano in quella direzione ...

Il mio riferimento alla possibile futura raccolta ... voleva sottendere appunto ad un necessario esame più approfondito dei caratteri macroscopici.


Felix.:bye:

#19 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 29907 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 19 aprile 2007 - 11:15

Il mio riferimento alla possibile futura raccolta ... voleva sottendere appunto ad un necessario esame più approfondito dei caratteri macroscopici.
Felix.:bye:


Felice la tua precisazione è molto felice e sono felice che tu l'abbia fatta, felicitazioni vivissime :D , Piero




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi