Salta al contenuto


Foto

Qualche problema con 2 Epipactis


  • Please log in to reply
Ci sono 13 risposte in questa discussione

#11 atergan

atergan

    Super Utente

  • Members
  • SegnaleSegnaleSegnaleSegnaleSegnale
  • 510 Messaggi:

Pubblicato 07 luglio 2008 - 07:37

<_<
L'epipactis che ho definito helleborine è inserita nella sezione "Orchidee del Lazio", e aveva fiori grandi meno della metà di questi (circa 6-8mm contro quasi 2 cm), foglie molto più larghe, quasi il doppio, :jawdrop: va bene la variabilità della specie, ma mi sembra un po' troppo!

Potrebbe essere muelleri?

:bye:



#12 Marika Ligure

Marika Ligure

    Coordinatore area botanica Tessera n° 434

  • Direttivo AMINT
  • 27228 Messaggi:
  • Sesso:Femmina
  • Residenza:Savona

Pubblicato 07 luglio 2008 - 07:59

Ciao Mirko, potrebbe si essere E.muelleri....ma se la prima invece fosse E. muelleri subsp.cerritae? Vedo un labello rosa.. e leggendo la stessa pubblicazione che hai tu, mi sembra combaci.
Però vedo che non hai preso in considerazione E.placentina, come mai?
:hands49: Marika

#13 atergan

atergan

    Super Utente

  • Members
  • SegnaleSegnaleSegnaleSegnaleSegnale
  • 510 Messaggi:

Pubblicato 08 luglio 2008 - 01:09

Per la seconda sono arrivato alla conclusione che si tratti di Epipactis muelleri.
Per la prima ho controllato tutte le fonti possibili, ma se prendo in considerazione tutti i tratti non ne vengo proprio fuori.
Se cerco delle chiavi valutando le foglie e i fiori non c'è nulla di simile. :frantic4yc:
Nel libro di Gilberto De Angelis e Paola Lanzara"Le orchidee dei Monti Lucretili" :read: il De Angelis parla di un ibrido chiamato Epipactis x caesii. Potrebbe trattarsi dell'ibrido, ma non so come fare a capire se è lui!!!! :bangin:

:bye:

#14 Marika Ligure

Marika Ligure

    Coordinatore area botanica Tessera n° 434

  • Direttivo AMINT
  • 27228 Messaggi:
  • Sesso:Femmina
  • Residenza:Savona

Pubblicato 08 luglio 2008 - 06:59

Per la seconda sono arrivato alla conclusione che si tratti di Epipactis muelleri.
Per la prima ho controllato tutte le fonti possibili, ma se prendo in considerazione tutti i tratti non ne vengo proprio fuori.
Se cerco delle chiavi valutando le foglie e i fiori non c'è nulla di simile. :frantic4yc:
Nel libro di Gilberto De Angelis e Paola Lanzara"Le orchidee dei Monti Lucretili" :read: il De Angelis parla di un ibrido chiamato Epipactis x caesii. Potrebbe trattarsi dell'ibrido, ma non so come fare a capire se è lui!!!! :bangin:

:bye:

Allora potrebbe essere l'ibrido, cmq lasciando perdere a priori la subsp. cerritae che si dice, che stia in Sicilia. Se si parla di questo ibrido dovrebbero esserci anche le chiavi, se no uno come fa a capire se è lui!?

:hands49: Marika




1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 visitatori, 0 utenti anonimi