Salta al contenuto


Foto

Parco Naturale del Monte Cucco


  • Please log in to reply
Ci sono 40 risposte in questa discussione

#1 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 28004 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 28 giugno 2009 - 09:51

Il Parco del Monte Cucco è una delle zone più pregiate e spettacolari dell'Appennino umbro marchigiano, con un ambiente incontaminato e con centri storici intatti dove i ritmi dell'uomo seguono quelli della natura che lo circonda.

Lungo i suoi sentieri, in superficie o nella profondità della montagna, generazioni di appassionati hanno sviluppato la conoscenza e l'amore per l'ambiente naturale appenninico, creando il mito della "piccola grande montagna" che tutto racchiude ed esprime, palestra incontaminata per lo spirito e l'intelletto.

Monte Cucco è soprattutto il parco delle grotte. Ce ne sono a centinaia di ogni forma e dimensione, lunghe e lunghissime, profonde e profondissime.

Parco Regionale del Monte Cucco
Via G. Matteotti, 52 – 06028 Sigillo (Pg)
Tel. +39 075 9177326
Fax +39 075 9179025
www.parcomontecucco.it
info@parcomontecucco.it

Immagine(i) allegate

  • grottaDSCN67260001.jpg


#2 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 28004 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 28 giugno 2009 - 09:53

Già nel 1800 Monte Cucco e le sue grotte costituivano una delle tappe nei viaggi alla scoperta dell'Italia. Appassionati di scienze naturali ed intellettuali, accompagnati dagli abitanti del luogo, percorrevano gli stessi sentieri che ancora oggi riscuotono così tanto interesse, sia presso un pubblico di tecnici ed esperti, che presso gli amanti dell'ambiente.

Le grotte di Monte Cucco hanno avuto una storia esplorativa complessa e di lunga durata le cui testimonianze sono ancora oggi visibili. Qua e là, tracciati col nero fumo delle torce è possibile intravedere nomi e date chiaramente incisi sulle pareti, “Andromando 1555”, “Ludovico 1551”. Ma la prima notizia certa di una escursione in grotta è del Conte Girolamo Gabrielli che lascia notizie scritte di una sua discesa del 1720.

Immagine(i) allegate

  • grottaDSCN67350001.jpg


#3 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 28004 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 28 giugno 2009 - 09:56

La Grotta di Monte Cucco con i suoi 30 chilometri di gallerie ed oltre, e con una profondità massima di più 900 metri è uno dei sistemi ipogei più importanti in Europa e sicuramente tra i più noti e studiati nel mondo. Lo spettacolo naturale che fino ad ora poteva essere apprezzato solo da esperti speleologi, si apre per circa 800 metri di percorso sotterraneo alla scoperta di chi vuol vivere un’esperienza sensoriale unica, fatta di suoni, quelli dell’acqua che lentamente scava la roccia, di odori, quelli della profondità della montagna, di immagini, quelle create dalle formazioni calcaree interne.

Ottocento metri di percorso in profondità, un viaggio nelle viscere di Monte Cucco che si snoda tra stalattiti e stalagmiti, gallerie, labirinti e cunicoli, alla scoperta di un mondo per tanti solo immaginato.

Un viaggio al centro della terra che diventa viaggio nella natura, nel ventre della montagna e delle proprie sensazioni, dove la percezione dello spazio muta, il silenzio ha mille suoni e significati e il buio, quando per un attimo le luci si spengono, regala i nostri occhi increduli, tutte le sue sfumature.

Immagine(i) allegate

  • voragineDSCN68440001.jpg


#4 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 28004 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 28 giugno 2009 - 09:59

L’escursione alla Grotta di Monte Cucco prevede un percorso obbligato con ingresso sul versante est ed uscita su quello nord della montagna, una vera e propria avventura per una durata complessiva che va dalle 4, alle 4 ore e mezza (compresi i sentieri esterni di avvicinamento agli ingressi ed il servizio navetta di andata e ritorno).

Si parte da Costacciaro, presso l’Info Point (Via Valentini, 31 zona Monumento), dove a ciascun escursionista sarà consegnato un casco di protezione con sottocasco monouso, si sale poi in quota attraverso il servizio navetta. Lasciata la navetta, da Pian di Monte, dopo quasi un’ora di cammino con un dislivello di circa 200 metri, si raggiunge l’ingresso nord, posto a 1.400 metri di altezza s.l.m. L’accesso in Grotta avviene attraverso il Pozzo Miliani, 27 metri di lunghezza, attrezzato con una scalinata metallica; da qui attraverso un percorso interno su terra, scale e passerelle in acciaio si raggiungono una serie di enormi saloni in rapida successione: la Cattedrale, la Sala Margherita, il Giardino di Pietra, la Sala del Becco, la Sala delle Fontane, il Passaggio Segreto, stretto, ma molto suggestivo, la Sala Terminale.
La temperatura interna è costante in qualunque stagione dell’anno, intorno ai 6° con una umidità prossima al 90%. E' necessario (anzi è quasi d’obbligo !!) un abbigliamento a cipolla, con pantaloni lunghi e scarponcini da montagna, adeguati al progredire su sentieri di montagna, si consideri inoltre che l'escursione termica soprattutto nei mesi estivi è significativa.

Dopo gli 800 metri di percorso interno, si esce sul versante nord della montagna, attraverso la risalita di un pozzo piuttosto stretto lungo 8 metri, attrezzato con una scala alla marinara. Qui si è accolti nello spettacolare scenario di un’ampia terrazza naturale da cui si può godere il meraviglioso panorama dell’Appennino e, nelle giornate più limpide, anche il Mare Adriatico. L’escursione si conclude con la discesa a Pian delle Macinare attraverso la faggeta di Val Rachena (1 ora circa di cammino, con un dislivello di 250 metri) e dopo il meritato riposo la navetta riporterà il gruppo a valle.

La visita è consentita a persone con età superiore agli 11 anni, i minorenni devono comunque essere accompagnati da un adulto responsabile. Le visite avverranno in gruppi di minimo 10 e massimo 25 persone, con due accompagnatori. Si consiglia di non portare al seguito zaini ingombranti.

Qualora le condizioni meteorologiche siano avverse, a giudizio insindacabile della guida l’escursione non verrà effettuata. In caso di necessità gli accompagnatori si riservano di modificare l’itinerario (si vedano per ulteriori dettagli circa l’annullamento della visita le condizioni indicate nella sezione Prenota).

Info Point
Via Valentini, 31 - 06021 Costacciaro (Pg)
dalle ore 10.30 alle 12.30
dalle 16.00 alle 18.00
Tel. e Fax +39 075.9171046
Email info@grottamontecucco.umbria.it

Immagine(i) allegate

  • grottaDSCN67840001.jpg


#5 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 28004 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 28 giugno 2009 - 10:00

Partenza dall'info point di Costacciaro.

Immagine(i) allegate

  • infopointgrottaDSCN66660001.jpg


#6 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 28004 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 28 giugno 2009 - 10:02

La navetta.

Immagine(i) allegate

  • navettaDSCN66680001.jpg


#7 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 28004 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 28 giugno 2009 - 10:03

Sofia e Susi mi fanno notare quanto sia veloce!!!

Immagine(i) allegate

  • navettasofisusiDSCN66690001.jpg


#8 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 28004 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 28 giugno 2009 - 10:05

Veloce ed agile, di nome e meno di fatto. :D

Immagine(i) allegate

  • sofinavettaDSCN66700001.jpg


#9 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 28004 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 28 giugno 2009 - 10:07

Arrivo al punto di avvicinamento alla grotta, qualche nuvola minacciosa sembra volerci rovinare la giornata, dopo andrà tutto per il meglio.

Immagine(i) allegate

  • arrivoinquotaDSCN66720001.jpg


#10 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 28004 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 28 giugno 2009 - 10:08

Si parte.

Immagine(i) allegate

  • avvicinamentoDSCN66770001.jpg





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi