Salta al contenuto


Foto

Ophrys holosericea ssp.......?


  • Please log in to reply
Ci sono 5 risposte in questa discussione

#1 Annamaria Bononcini

Annamaria Bononcini

    Consiglio Direttivo AMINT

  • Direttivo AMINT
  • 7730 Messaggi:
  • Sesso:Femmina
  • Residenza:Bologna
  • Interessi:Coordinatore Sezione Orchidee

Pubblicato 25 giugno 2012 - 09:44

due piante vicine, trovate in occasione del raduno di Monte Cucco, in Umbria, ci sono sembrate per vari aspetti un po' insolite.
Metto alcune foto ma molte altre sono a disposizione, se servono.
Che ne pensate?

:bye: annamaria

Immagine

Immagine

#2 Annamaria Bononcini

Annamaria Bononcini

    Consiglio Direttivo AMINT

  • Direttivo AMINT
  • 7730 Messaggi:
  • Sesso:Femmina
  • Residenza:Bologna
  • Interessi:Coordinatore Sezione Orchidee

Pubblicato 25 giugno 2012 - 09:45

sempre la prima pianta

Immagine

Immagine

#3 Annamaria Bononcini

Annamaria Bononcini

    Consiglio Direttivo AMINT

  • Direttivo AMINT
  • 7730 Messaggi:
  • Sesso:Femmina
  • Residenza:Bologna
  • Interessi:Coordinatore Sezione Orchidee

Pubblicato 25 giugno 2012 - 09:47

seconda pianta

Immagine

Immagine

#4 max&anto

max&anto

    Super Utente

  • Soci AMINT
  • 3549 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Alassio (SAVONA) Liguria

Pubblicato 25 giugno 2012 - 10:09

Ciao Annamaria,
cos'è che non ti convince??
A io parere tutte subsp. dinarica.
Un saluto da
Massimo e Antonia

#5 Annamaria Bononcini

Annamaria Bononcini

    Consiglio Direttivo AMINT

  • Direttivo AMINT
  • 7730 Messaggi:
  • Sesso:Femmina
  • Residenza:Bologna
  • Interessi:Coordinatore Sezione Orchidee

Pubblicato 26 giugno 2012 - 12:52

non c' è nulla che non mi convinca o che mi convinca, a livello personale. La decisione di mettere in area determinazioni queste piante, è frutto di una discussione comune fra noi partecipanti al raduno, che le abbiamo trovate e ci abbiamo ragionato sopra.

E' semplicemente successo che le entità fotografate hanno fatto venire in mente a qualcuno fra noi, che ne ha avuto esperienza diretta, la O. apulica. Principalmente, in prima battuta, per il disegno labellare a forma di "faccia di gatto" e poi, dopo misurazione, per la grandezza dei fiori, petali e sepali concolori.

Dopo di che, tornati a casa, non siamo giunti ad una determinazione certa e quindi, eccoci qui a senitre il parere di chi ci legge.

A livello personale aggiungo che, avendo fatto qualche ricerca prima di pubblicare questa discussione, ho trovato una situazione confusa sia a livello tassonomico che per quanto riguarda gli elementi diferenzianti O. apulica da O. dinarica.

O. dinarica, come entità a sé, è segnalata solo in nota nel libro del GIROS, sotto la scheda di O. apulica. Quest'ultima è data presente nelle Marche, quindi a due passi dai nostri ritrovamenti. Leggendo qua e la sul web ho trovato ragione di questo nel fatto che le segnalazioni di O. dinarica nel nostro paese sono successive alla pubblicazione del libro. Ma niente pubbliche descrizioni di O dinarica in Italia. Qualcosa in siti francesi, ma hanno un sistema di suddivisione delle specie tutto loro, in cui faccio fatica ad orientarmi.

Poi quando mi sono messa a cercare gli elementi che permettano di differenziare una entità dall'altra non è che ho trovato gran che che mi potesse chiarire il pensiero. Nel nostro paese nulla, in pubblicazioni o siti francesi qualcosa di più ma non molto. Delorge, per es. descrive fiori più grandi e i petali più lunghi in O. apulica, ma in intervalli di tolleranza parzialmente sovrapponibili quindi, non è di grande aiuto.

Insomma, se qualcuno può fare un po' di chierezza, sarebbe una bella cosa.

:bye: annamaria

#6 bonni

bonni

    Super Utente

  • Soci AMINT
  • 19794 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Reggio emilia

Pubblicato 26 giugno 2012 - 04:32

Sicuramente sulla seconda pianta o. holosericea subsp. dinarica, la discussione nata al raduno poi proseguita in area riservata CSB riguarda la prima presentata sopra dove alcuni parametri la portavano verso la subsp. apulica labello non molto bombato, macula variamente complicata spesso a forma di testa di gatto, misure labellari; lunghezza 16-17 larghezza 18-19 questo sul campo, diversa la situazione dalle foto dove la lunghezza dei petali, una bombatura poco evidente ma presente e periodo di fioritura diverso porta a mio parere anche questa verso la subsp. dinarica.

Alcuni dati raccolti in giro per la Ophrys holosericea subsp. dinarica (R. Kranjcev & P. Delforge) Kreutz
Pianta robusta 25-60 cm. con fiori grandi, sepali da bianchi a rosa carico, raramente verdi, petali triangolari piuttosto lunghi, labello grande fortemente bombato sia longitudinale che laterale, bruno rossastro con i margini rivolti in avanti, macula grande variamente complicata, gibbosità ben presenti e sviluppate, apicolo grande, spesso tridentato orientato in avanti.

:bye: gianni




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi