Salta al contenuto


Foto

Riconoscimento lattari


  • Please log in to reply
Ci sono 4 risposte in questa discussione

#1 sergio47

sergio47

    Nuovo Utente

  • Member AMINT
  • Segnale
  • 9 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Pubblicato 09 luglio 2012 - 02:17

Buongiorno, qualcuno mi sa dire quali sono le differenze macroscopiche per riconoscere un L. fuliginosus da un L. azonites? Grazie

#2 Tomaso Lezzi

Tomaso Lezzi

    Consiglio Direttivo AMINT

  • Admin
  • 19708 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Roma (RM)
  • Interessi:Responsabile Grafico AMINT
    Membro CSM
    Membro CSB
    Membro Sezione Orchidee

Pubblicato 09 luglio 2012 - 02:53

Ciao Sergio

Lactarius fuliginosus

Macro
Cappello con colorazioni uniformi
Viraggio della carne piuttosto rapido e intenso
Gambo concolore al cappello

Micro
Spore reticolate


Lactarius azonites

Macro
Cappello con colorazioni non uniformi a macchie
Gambo chiaro

Micro
Spore crestate, fino a subreticolate

Tom :)

#3 Pietro Curti

Pietro Curti

    Presidente A.M.I.N.T.

  • Admin
  • 28002 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Fano (PU)
  • Interessi:Tessera AMINT 3
    Componente CSM
    Coordinatore CSB
    Coordinatore Sezione Orchidee
    Coordinatore Informatico AMINT

Pubblicato 09 luglio 2012 - 06:45

Lactarius azonites

Viraggio della carne lento e con tonalità meno intense del Lactarius fuliginosus.

Pietro

#4 Tomaso Lezzi

Tomaso Lezzi

    Consiglio Direttivo AMINT

  • Admin
  • 19708 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Roma (RM)
  • Interessi:Responsabile Grafico AMINT
    Membro CSM
    Membro CSB
    Membro Sezione Orchidee

Pubblicato 10 luglio 2012 - 10:41

Giusto! Avevo dimenticato di metterlo nella seconda parte del confronto dei caratteri :bangin:

Tom :)

#5 Gianluigi Boerio

Gianluigi Boerio

    TESSERA A.M.I.N.T. n░466

  • CS AMINT
  • 3461 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • Residenza:Milano
  • Interessi:Micologia
    Fotografia
    Natura

Pubblicato 10 luglio 2012 - 04:33

Buondì a tutti,
sul viraggio avrei detto il contrario. Più intenso in L. azonites e meno in L. fuliginosus.

In tutti i casi, nei miei ritrovamenti delle due specie, il viraggio è piuttosto incostante nell'intensità.

Avrei aggiunto, con tutte le precauzioni del caso, l'habitat: con presenza di conifere in suoli neutro-acidi (e clima più fresco) per fuliginosus, con presenza di quercia in suolo calcareo (e clima più caldo) per azonites.

Luigi




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi