titto

Epipactis Sp.

12 risposte in questa discussione

Ho trovato questa elleborine in Valle Antigorio a circa m. 1300-:-1400 slm.

Era una radura in bosco misto di Peccio e faggio.

Avevo pensato a Epipactis muelleri - Godfery ma il colore rosato e per niente verdino delle infiorescenze mi ha fatto sorgere dei dubbi....

Grazie,

:D Gianni

 

Questa infiorescenza con fiori molto piccoli, per me, è un gioiello :)

 

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi. (Voltaire)

post-656-1131935764.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Particolare dei fiori

post-656-1131935884.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le foglie

post-656-1131935966.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La piantina

post-656-1131936069.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altro aspetto della piantina

post-656-1131936114.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La piantina con l' apparato radicale.

Al termine l' ho rimessa a dimora.

Avevo lasciato quella fiorita che garantiva una funzione maggiore ai fini della c onservazione e riproduzione ma due giorni dopo non c' era più.....

Che :punk: bastardi che ci sono in circolazione!!!!!!!!!! :bangin:

post-656-1131936492.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Particolari della radice

post-656-1131936625.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Giani,

 

a mio avviso Epipactis helleborine (L.) Crantz, specialmente giudicandolo dalle foglie.

 

Ciao, mic

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, mic!

A prescindere dal fatto che di fiori sono uno sprovveduto, ho un solo libro sulle orchidee regalatomi da una cara amica e che ho subito consultato.

I miei dubbi sono nati soprattutto dalla mancanza di colore verde sui sepali (termine imparato in questa occasione, ma si sà: nessuno nasce imparato... :D ) .

Riguardando bene la foto ho notato che proprio i sepali risultano un po'...liofilizzati! ;)

:) Grazie,

Gianni

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi. (Voltaire)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Titto,

come va? E poi non lo sai che le orchidee non vanno colte? Anche perchè l'unica parte della pianta che non serve per l'identificazione è la radice!

Un caro saluto

Brunello

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti