nil

le orchidde sconosciute

5 risposte in questa discussione

Carissi amici

dato che di orchidee non ne capisco, anche se alcune volte le fografo, ma lo vorrei sapere soprattutto da Angelo 47, ovvero il Sig. Mazzoni, dato che lui è uno dei fondatori del Gruppo Ricerche Orchidee Spontanee Spezzino, e che per il titolo del libro si è dimenticato, che dopo marmo due punti, ce stava scritto: i fiori e le orchidee spontanee.

Un salutone a tutti e soprattutto ad Angelo

NB: caro Angelo,presto ti scriverò sul tuo indirizzo privato, sai il mondo è piccolo, in Apuane so e posso sapere tutto. Riciao....

post-8763-1213195397.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Va bene Nil, ti accontentiamo, aspetta pure la risposta di Angelo Mazzoni, alias Angelo47.

 

:hands49: Marika

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao nil e Marika, mi avete chiamato in causa, ben volentieri per confrontarci ed arrichirci tutti.

Nil, il mio libro è stata una scommessa com me stesso e ho compreso dopo che potevo fare di meglio, cercherò di rifarmi con il prossimo!Nel frattempo ieri sono andato fino a Focciomboli (nota negativa: i cinghiali si fanno fuori una notevole quantità di orchidee!) a cercare e l'ho trovata, Corallorhiza trifida, in privato ti posso dire dove si trova.

Per quelle postate direi che si tratta di Orchis mascula.

Angelo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao nil e Marika, mi avete chiamato in causa, ben volentieri per confrontarci ed arrichirci tutti.

Nil, il mio libro è stata una scommessa com me stesso e ho compreso dopo che potevo fare di meglio, cercherò di rifarmi con il prossimo!Nel frattempo ieri sono andato fino a Focciomboli (nota negativa: i cinghiali si fanno fuori una notevole quantità di orchidee!) a cercare e l'ho trovata, Corallorhiza trifida, in privato ti posso dire dove si trova.

Per quelle postate direi che si tratta di Orchis mascula.

Angelo

 

Carissimo Angelo.....47

sono contento che ci sia ancora uomini, rari, che scommettono con se stessi, la mia è stata tutta una scommessa, sul libretto di poesie, dedicate alle montagne e all'alpinismo, dico che ho rischiato tutta la mia per un pugno di sogni, il tuo libro è già stata una grande vittoria, mi dedico ai fiori di roccia, e quelli endemici perchè li ho sempre visti, ma non li conoscevo, ora che li conosco ho capito di aver buttato gran parte della mia vita, ho imparato ad amare di più le montagne, perchè i protagonisti di quel mondo sono loro.

Martedi ero sul Sumbra, le saxifraghe, rispetto all'anno scorso, sono in ritardo, mi sono divertito a fotografare l'Androsace appennina, ma vale sempre la pena.

A Fociomboli volevo andare, forse ora e tardi, sono contento che tu abbia trovato la trifida, auguri per il prossimo libro...a propsito ho visto le tue foto delle cave di marmo, avevo avuto un dialogo con Elia Pegollo, un problema grosso, sarà una battaglia durissima, ma ci batteremo con onore.

Ti saluto, anche Marika, mi farò sentire presto, e ciao Nil

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti