Felice Di Palma

Epipactis

9 risposte in questa discussione

Mi aiutate a determinare questa Epipactis trovata in Campania?

post-3093-1216063649.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'intera pianta ...

Grazie.

Felix.:bye:

post-3093-1216063725.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Epipactis impidocchiata :194: Credo che sia E.helleborine

 

:bye:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Epipactis impidocchiata :194: Credo che sia E.helleborine

 

:bye:

 

 

 

Magari in una delle sue forme???

 

Felix.:bye:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao felix. Efettivamente non sembra una E. helleborine classica: il fiore e l'ovario ricordano più una E. microphylla ma le foglie basali no. E' un genere difficile.

Prova a dire habitat, altitudine ecc. e proveremo a cercare.

 

ciao: annamaria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ciao felix. Efettivamente non sembra una E. helleborine classica: il fiore e l'ovario ricordano più una E. microphylla ma le foglie basali no. E' un genere difficile.

Prova a dire habitat, altitudine ecc. e proveremo a cercare.

 

ciao: annamaria

 

 

Habitat una siepe che separa castagneti ... altitudine circa 200 mslm ... Regione Campania (Teano, provincia di Caserta) ...

 

Felix.:bye:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

allora, ho fatto un po' di ricerche e provo a darti una mano: in assenza di bonni dovrai accontentarti.

 

Malgrado fiori penduli e poco aperti escluderei E. mcrophylla per una serie di motivi di cui i più importanti sono l'assenza della densa pubescenza su fusto, ovario e peduncolo e l'assenza di un rostello efficace. Almeno io non lo vedo nella tua foto più ravvicinata.

Proprio l'assenza di rostello mi fa pensare alla rara E. muelleri: cresce in boschi radi e chiari, ha fiori penduli e poco aperti e, in genere, portamento più gracile della helleborine, da cui si distingue principalmente per l'assenza di rostello. Predilige i terreni calcarei, non so se il tuo lo era.

Prova a prenderla in considerazione.

 

ciao: annamaria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
allora, ho fatto un po' di ricerche e provo a darti una mano: in assenza di bonni dovrai accontentarti.

 

Malgrado fiori penduli e poco aperti escluderei E. mcrophylla per una serie di motivi di cui i più importanti sono l'assenza della densa pubescenza su fusto, ovario e peduncolo e l'assenza di un rostello efficace. Almeno io non lo vedo nella tua foto più ravvicinata.

Proprio l'assenza di rostello mi fa pensare alla rara E. muelleri: cresce in boschi radi e chiari, ha fiori penduli e poco aperti e, in genere, portamento più gracile della helleborine, da cui si distingue principalmente per l'assenza di rostello. Predilige i terreni calcarei, non so se il tuo lo era.

Prova a prenderla in considerazione.

 

ciao: annamaria

 

 

Ciao Anna ... a prescindere da tutto ... cmq ti ringrazio per l'assistenza ....

 

Ho visto la specie che mi hai segnalato ed in effetti la mia ci assomiglia parecchio ... peccato che Rossi (in Orchidee d'Italia) non la segnala come presente in Campania ...

 

Cmq., teniamo presente questa ipotesi e vediamo se a qualcun altro viene in mente qualcosa ...

 

Felix.:bye:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti