Vai al contenuto
Gruppo Botanico AMINT

Ophrys insectifera L.

Recommended Posts

Ophrys insectifera L.

Sinonimi
Ophrys muscifera Huds.
Ophrys myodes Jacq.

Tassonomia
Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Liliopsida
Ordine: Orchidales
Famiglia: Orchidaceae

Nome italiano
Ofride insettifera
Vesparia
Fior di mosca
Calabrone
Pecchie

Etimologia
Il nome del genere deriva dal greco ophrys = sopracciglio, forse perché questo tipo di fiore veniva utilizzato per ricavare tinture per capelli e sopracciglia (come riferiva Plinio il vecchio), o forse per la forma dei tepali interni, simili appunto a sopracciglia.
Il nome specifico dal latino fero = portare e insectus = insetto. Il significato globale è “ portatrice di insetti “, per l’evidente aspetto del fiore.

Descrizione
Pianta alta dai 20 ai 50 cm., con fusto esile e slanciato, dotata di due tubercoli ovoidali e di alcune radici.

Foglie
3-5 foglie oblungo lanceolate, le inferiori addensate alla base senza formare una vera e propria rosetta, le superiori più strettamente lanceolate e avvolgenti il fusto. Brattee più lunghe dell’ovario.

Fiori
Infiorescenza lassa, con 3-15 fiori. Sepali giallo verdi, disposti a croce, leggermente concavi, ottusi, i laterali più lunghi del mediano. Petali filiformi, bruno porpora, pubescenti, più corti dei sepali. Labello vellutato, bruno scuro o violaceo, con lobi laterali divergenti, più corti e stretti del lobo mediano che è a sua volta bilobato, con macula centrale glabra, lucente, blu grigiastra. Cavità stigmatica stretta, provvista di due pseudo-occhi brillanti.

Tipo corologico
Centroeuropeo.

Periodo di fioritura
Da maggio a luglio.

Territorio di crescita
Presente in tutte le regioni, ad esclusione di Puglia e isole.

post-4431-0-04528400-1392483835.jpg

Habitat
Macchie, prati incolti, garighe, boscaglie, da 100 a 1000 mt.

Somiglianze e varietà
I caratteri di questa specie sono abbastanza stabilizzati; essa è difficilmente confondibile con altre specie e non risultano presenti, nel nostro paese, varietà e subspecie.

Note
L’impollinazione è entomofila ed avviene ad opera di Imenotteri Sfecidae del genere Argogorytes.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Annamaria Bononcini e Gianni Bonini - Approvata e Revisionata dal Gruppo di Coordinamento dell'Area Botanica

Link utili

Indici temi Botanici - Galleria dei Fiori Piante e Frutti dell'Associazione AMINT - Schede delle Orchidee Italiane

Ophrys insectifera L., Regione Emilia Romagna, Maggio 2008, foto di Annamaria Bononcini.

post-4431-1232734819.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information