Vai al contenuto

Recommended Posts

titto   

Qualche differenza veloce, vista l'ora:

M. sylvestris possiede foglia con picciolo lungo quasi quanto la lamina; in M.domestica è al max metà della lamina;

M. sylvestris ha lamina glabra su entrambe le superfici mentre in M.domestica la pag. inferiore è fortemente tomentosa (almeno nelle foglie adulte).

M. sylvestris ha frutti max 3,5 cm di diametro con polpa allappante, mentre in M. domestica sono sempre oltre 5 cm e gustosi.

in M. sylvetris i rametti tendono ad essere spinescenti mentre in domestica non lo sono mai.

 

Occhio che i meli "domestici" derivano sempre da incroci di meli selvatici europei con altri di altri continenti e potrabbe esserci qualche ibrido con caratteristiche diiverse dal Typus.

Esemplari inselvatichiti di M. domestica tendono a perdere i caratteri originali, per tornare a somigliare molto a M. sylvestris.....

Ciauuuuuuu,

:) Gianni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
boba74   

infatti, non mi pare poi così semplice distinguere un melo selvatico da uno "inselvatichito".... lo stesso vale un po' per tutte le piante da frutto, che tendono a far riemergere le caratteristiche selvatiche non appena si propagano spontaneamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Titto, ed alora 2:2 segno X

 

 

Reti: M domestica

+ Non spinoso (dovro controllare ancore perche non ho visto bene)

+ picciolo meta la lamina

 

Reti: M. sylvestris

+ Foglie glabri tutti lati

+ Frutto 3cm

 

 

Che problema !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Important Information