Vai al contenuto

Recommended Posts

esakki   

Oggi lavori di giardinaggio ....

Ho dovuto andare "a manetta" di cesoia come un professore bocconiano :spank: , per tagliare i rami di una pianta invasa da questi parassiti, prossimi ad invadere anche il fico vicino.

Sono cocciniglie?; schiacciandole producono un liquido rosso/aranciato.

Chiedo ai veri giardinieri, se esista qualche prodotto da spennellare sulle parti offese e permetta di raggiungere buoni risultati evitando sistemi cosi cruenti.

Spero che la pianta sopravviva; come pure gli Italiani .....

 

:bye:

post-14349-0-63549600-1323536131.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il discorso è molto lungo....ti conviene fare una ricerca su Google,vedrai vedrai....!

E' un pò complesso per poterlo spiegare così con due parole,segui il mio consiglio...sarà più utile renderti conto di questo mondo "cocciniglesco !!! :hands49:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sul mio limone ho avuto la pazienza di Giobbe....passato tutto con batuffoli bagnati di alcool denaturato, spruzzato con acqua e sapone da bucato e poi giù di pompa a sciacquare a sguazzo e cambiato il primo strato di terra sopra, ci ho messo una giornata ma ho vinto io. Ci sono anche prodotti specifici ma mi fido poco... <_< Cmq fai un giro anche in web come dice Antonio ;)

 

:bye: Marika

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
titto   

Ciauuu, Ezio!

Somiglia molto alla cocciniglia di San Josè = Quadraspidiotus perniciosus...e viene considerata la cocciniglia più pericolosa che esista

Fai una ricerca mirata, ma saranno dolori a debellarla completamente...

Gianni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sul mio limone ho avuto la pazienza di Giobbe....passato tutto con batuffoli bagnati di alcool denaturato, spruzzato con acqua e sapone da bucato e poi giù di pompa a sciacquare a sguazzo e cambiato il primo strato di terra sopra, ci ho messo una giornata ma ho vinto io. Ci sono anche prodotti specifici ma mi fido poco... <_< Cmq fai un giro anche in web come dice Antonio ;)

 

:bye: Marika

Brava Marika ....così si dovrebbe fare,è il metodo più casalingo........magari anche i giardinieri...faremmo i soldi a palate!!! :soldi4: :soldi4: Crotone è invasa dalla cocciniglia e company.da un paio d'anni la trovo su tante piante che prima era per me impensabile .buganvillee,falso gelsomino ,eugenie,persino sui muri e i secchi dei rifiuti del giardino....farò come Nerone :lanciafiamme: ....... :194: :194:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Noi utilizziamo l'olio bianco minerale che non è particolarmente tossico e uccide questi insetti per soffocamento.. però mandarla via del tutto è veramente dura!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Noi utilizziamo l'olio bianco minerale che non è particolarmente tossico e uccide questi insetti per soffocamento.. però mandarla via del tutto è veramente dura!

 

Beh, da ex giardiniere concordo con "lunga chioma" :lol: sarà perchè mi ricorda gli anni migliori,.............. :innocent: trattamento efficace se ripetuto nel corso dell'anno, previo "spazzolamento" dei rametti colpiti.

Attenzione, questo trattamento è efficace per gli adulti, più difficile invece per lo stato embrionale. Utilizzare nello stesso tempo un buon fertilizzante, una pianta forte reagisce meglio ......

ciao

Massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh anch'io uso l'olio bianco,specialmente di questi periodi!

Massimo non ho capito il perchè l'uso del buon fertilizzante...per rinvigorire la pianta debilitata dell'attacco,sì va bene !

Sì ma al Sud non ci pagano neanche l'olio bianco che per fortuna non costa molto figurati il buon fertilizzane che :bangin: il prezzo è salito alle stelle ! :hands49:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certo, per rinvigorire la pianta delibitata,

Tra un poco non ci pagano.......................e basta.

Massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Important Information