amalita isaja

Progetto Atlante Piemontese

6 risposte in questa discussione

L'invito a partecipare è rivolto a tutti gli appassionati e ricercatori, non solo del Piemonte, ovviamente.

A settembre si chiuderà la raccolta dati delle orchidee piemontesi, per poter iniziare la stesura delle carte di distribuzione e lavorare alla compilazione dell'Atlante, che si vorrebbe pubblicare a inizio 2013. Naturalmente la ricerca continua, ma bisogna darsi un punto fermo che raccolga la grandissima quantità di dati raccolti (erbari, bibliografia, dati originali ecc.) e faccia il punto sulle conoscenze attuali, facendo emergere il risultato del lavoro di tanti appassionati...

I coordinatori del Progetto Atlante Orchidee Piemontesi

Daniela Bombonati

Alberto Selvaggi

Amalita Isaja

Lorenzo Dotti

 

 

Seguirà il programma dell'incontro

post-15807-0-57004500-1338667425_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti per l'iniziativa che avrà un sicuro successo grazie anche ai soci Amint piemontesi. Inoltrerò il programma ad alcuni amici che potrebbero segnalare i loro ritrovamenti.

Aspetto la pubblicazione.

ciao

Emilio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie, aggiungo che l'Atlante sarà allargato anche alla regione Valle d'Aosta, grazie alla collaborazione e disponibilità dei botanici valdostani. E' una importante integrazione, perchè va al di là dei confini politici fittizi e arricchirà notevolmene l'Atlante. Ribadisco che chiunque desideri partecipare alla raccolta dati (che si chiuderà per quanto riguarda l'atlante a settembre) può inviarli all'indirizzo dedidato atlanteorchideepiemontesi@yahoo.it cui hanno accesso i coordinatori del progetto.

un saluto

Amalita Isaja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Amalita,

come ho già avuto modo di dire in altre occasioni, mi complimento con Voi per il notevole lavoro svolto.

A proposito dell'estensione alla Valle d'Aosta, ne approfitto per segnalarti un ritrovamento decisamente interessante.

Ti segnalo pertanto questa discussione qui.

Mi ero ripromesso di segnalare la cosa a Lorenzo, ma vista l'occasione, ne approfitto.

Un saluto a te (che non ho ancora avuto l'occasione di conoscere personalmente) e a Lorenzo.

Massimo e Antonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao, conoscevo questo post (e un altro analogo su Orchidando) sui 2 siti valdostani dove si trovano queste Ophrys, che secondo noi sono dinariche al 100%!!! Il che è abbastanza intrigante, e sarà oggetto sicuramente di dibattito all'incontro del 23, in cui cercheremo di fare il punto sul gruppo O. fuciflora, che negli ultimi anni ci siamo sforzati un sacco di investigare, aiutati anche dall'amico Remy Souche che sta per dare alle stampe un lavoro dedicato interamente alle Ophrys italiane, insieme a Rolando Romolini e con il supporto di Lorenzo. Insomma, tanta caene al fuoco e una grande passione!!! Speriamo di vederci cari saluti

Amalita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora