Massimo Biraghi

Micosmologia

10 risposte in questa discussione

In collaborazione con il socio Giovanni Acquaviva, che ha curato la sintassi e i refusi presenti nella prima stesura e il benestare dell'autore di questo trattato proff. Riccardo Mazza, ho revisionato la tassonomia dei funghi cercando di aggiornala in relazione ai nuovi binomi scientifici adottati nella Micologia moderna, ben consapevole che questo lavoro avrà bisogno in un futuro non tanto lontano di una ulteriore revisione. L'importanza degli odori nell'indagine speciografica dei funghi non deve essere trascurata, ma vista come un elemento a volte indispensabile per un corretto approccio macroscopico.

 

Buona lettura a tutti.

Massimo Biraghi

 

Che cos’è la Micosmologia

 

La Micosmologia – termine desunto dal francese “Osmolologia Micologica” (cf. Gilbert 1932) - è quella branca della micologia che studia il carattere organolettico dell’odore sotto molteplici aspetti: anatomico (struttura dell’apparato olfattivo), fisiologico (funzioni dei singoli organi che lo compongono) psicofisico (rapporto qualitativo e quantitativo tra percezione e stimolo) psicologico (riguardante la psicologia dell’individuo e gli aspetti ad essa connessi) e gestaltico, cioè apprendimento e memoria legati al concetto di “configurazione fungina“ quale interdipendenza fra i tre elementi base – forma, colore e, appunto, odore - responsabili del riconoscimento speciografico (immediato riconoscimento sul campo dei reperti fungini).

 

Informazioni preliminari

 

Alcuni studi specifici hanno stabilito che un olfatto, in buone condizioni atmosferiche, possa “captare“ fino a circa 4000 odori. L’olfatto è il senso predisposto alla percezione degli odori, la cui sensibilità è in rapporto con lo sviluppo della mucosa olfattiva.

La parte anatomica dove risiedono gli organi specifici dell’olfatto è quell’area della mucosa nasale sita alla sommità della superficie interna delle fosse nasali e precisamente nella regione olfattoria detta: Epitelio (o membrana di Schèider), il quale è ricoperto di muco, una sostanza viscosa e colloidale.

Dentro all’epitelio, oltre a ghiandole e vasi sanguinei, si trovano tre tipologie di cellule, tra le quali le cellule recettrici (o cellule olfattive di Schultze).

Il corpo di una singola cellula ricettrice conta due prolungamenti protoplasmatici tra cui il primo composto di ciglia. Posto in direzione della parte libera dalla mucosa nasale, esso aumenta la superficie interagendo con le particelle odorivettrici, raccogliendone gli stimoli durante l’inspirazione. Il secondo prolungamento è più lungo e contorto ed è unito alle cellule attigue formando così la parte principale del nervo olfattorio. Quest’ultimo termina con un ingrossamento ovoidale dal quale, attraverso il tratto olfattivo, gli stimoli arrivano in un’area del cervello dove risiedono i centri nervosi della sfera olfattiva.

Potete ben capire quanto sia delicato e complesso questo nostro senso e come, fattori esterni e/o trami, possano compromettere e inibire le nostre percezioni.

 

L’odore

 

In Micosmologia si considerano tre qualità di odore: Timbro – Intensità – Tono

Timbro: tipo di odore, spesso paragonabile a profumi o a fetori di animali, vegetali o minerali.

Esso è formato da una o più note di odore.

La nota primaria o dominante è quella che si avverte in maniera più evidente, le altre si definiscono secondarie.

Si parla anche di un’unica nota di odore quando un numero variabile di componenti odorose diverse, sommate fra di loro, vanno a formare un timbro più o meno complesso, non definibile.

La sensazione di avvertire una sola nota di odore può essere denominata grado di saturazione.

Clitocybe odora, ad esempio, ha un timbro Aniseo con nota satura di anice.

Cortinarius odorifer ha sì lo stesso timbro Aniseo ma con nota dominante di anice più una nota secondaria ben definita molto vicina a quella della mandorla. I due timbri se confrontati, risultano ben distinti.

Intensità (o forza, pregnanza e penetranza): acuità del timbro.

Essa varia per lo più in rapporto con il fungo e in base a situazioni fisiologiche e/o patologiche individuali

Si distinguono quattro livelli principali (odore) subnullodebolepercettibilepenetrante

Tono o tonalità: sensazione di “odore gradevole” (+) o di “odore sgradevole” (-)

Aspetto molto soggettivo, condizionato in massima parte dal confronto fra timbri e/o cause di natura mestica, psicologica, traumatica dell’individuo.

Tre esempi riferiti rispettivamente al confronto e alle cause che implicano la memoria e la psicologia individuali, sono;

1) Confronto un odore grato può comunicare una sensazione spiacevole se questo è paragonato a un timbro ancora più gradevole (una bella figura diventa meno interessante se posta a confronto con un’altra più interessante).

2) Mnestico un odore – a detta di una persona – piacevole può risultare per la stessa persona oltre che sgradevole anche fastidioso se esso rappresenta il ricordo di un evento doloroso e viceversa.

3) Psicologico l’odore della crosta di formaggio Fontina è ritenuto da molti gradevole o tutt’al più neutro (né piacevole, né spiacevole) se associato visivamente all’oggetto che possiede quell’odore (la crosta); ma il medesimo odore risulterebbe quasi certamente ripugnante qualora venisse associato ad altri oggetti, es. le feci, invero, i due odori sono molto vicini e classificabili insieme ad altri timbri similari nel gruppo Fecale.

Del tono distinguiamo per comodità quattro livelli: gradevole, non sgradevole, poco gradevole, sgradevole.

Analizzando con attenzione i quattro giudizi notiamo che non sgradevole, significa né spiacevole, né piacevole; poco sgradevole ha già un significato più preciso, di certo verso una sensazione negativa.

Dove odorare

Esaminando un fungo con cappello e gambo, il punto ideale nel quale si percepisce meglio l’odore si trova all’apice del gambo, in prossimità dell’imenoforo (lamelle, tubuli, aculei ecc.).

In questa parte del corpo fruttifero l’odore è più accentuato e definito e rappresenta quello che meglio si presta per un’eventuale descrizione del corpo fruttifero medesimo oppure ai fini di una sua identificazione.

Spesso però, passando dal cappello al gambo o dall’imenoforo alla carne, è possibile avvertire timbri un poco diversi o decisamente contrastanti, sia in termini di intensità, sia sul piano della definizione: un esempio significativo è rappresentato da quei funghi che potrebbero di primo acchito risultare inodori o che, di fatto, sono il più delle volte definiti tali.

Proprio in questi funghi, una piccola frattura del “ricettacolo“ o una sua sezione, oppure lo sfregamento della superficie di una o più parti dello stesso ci consentono di mettere a nudo odori anche rimarchevoli.

Tenendo ben presenti tutte le possibili varianti, si consiglia un attento e scrupoloso esame organolettico in ogni parte del carporforo.

E’ quindi consigliabile odorare all’esterno del carporforo: superficie del cappello, sotto la cuticola, imenoforo, gambo e la sua base; all’interno del carporforo: carne del cappello, del gambo e della sua base, anche a distanza di qualche secondo, o addirittura di alcuni minuti.

Come percepire meglio gli odori

Annotiamo brevemente qualche suggerimento atto a migliorare la percezione dell’odore.

A La prova organolettica dell’odore deve precedere quella dell’assaggio

B L’atto di odorare richiede assoluta concentrazione, tranquillità interiore fattori ambientali idonei e confortevoli.

C Nessun elemento estraneo deve turbare la predisposizione alla prova olfattiva. Diversamente ci si deve aspettare definizioni, anche specifiche, non attendibili.

D Considerato quale elemento diagnostico, l’odore è un carattere stabile, quindi statico, nonostante la variabilità della specie esso, se presente, non tenterà di nascondersi.

E L’odore può cambiare dopo alcuni secondi dalla raccolta del fungo per stabilizzarsi su una o più note odorose, che sono quelle da tenere con maggiore considerazione.

F L’apparato olfattivo deve essere in buone condizioni fisiologiche. Lesioni, malformazioni, raffreddore possono attenuare o annientare le facoltà ricettive.

G Si deve anche avere l’accortezza di eliminare qualsiasi causa inquinante, (profumi, tabacco, prodotti cosmetici, ecc.) Per tale scopo utilizzare un sapone neutro non profumato.

H Non esaminare esemplari troppo giovani dato che le caratteristiche odorose sono appena percettibili, o esemplari troppo maturi, dove il processo putrefattivo altera o nasconde lo stesso. Inoltre sono senz’altro da evitare funghi troppo secchi e disidratati o, al contrario, troppo imbevuti d’acqua.

I Durante la raccolta dei funghi da sottoporre ad esame (non solo organolettico) evitare di riporli insieme ad altri funghi, ma riporli singolarmente con carta stagnola o pellicola per alimenti.

J Una tecnica che consente di accentuare le esalazioni fungine è quella di appoggiare un frammento del carporforo sul dorso della mano, premerlo e strofinarlo, dalla poltiglia che ne deriverà si sprigionerà un odore in forma concentrata.

K Altro metodo più immediato e efficace consiste nell’isolare con le mani il campione da esaminare, creando una sorta di camera a gas, in modo tale da catturare il più alto numero possibile di particelle odorose.

L Portare sempre alle narici il fungo da esaminare: se non si avverte nessun odore, procedere con una mirata manipolazione di alcuni frammenti o superfici, o con la sezione del carporforo, oppure con l’asportazione di un pezzo di cappello o di gambo e procedere ad un nuovo esame.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chiave di orientamento e nomenclatura degli odori in micologia Mazza 1990;

corretta e ampliata

 

1) Odore di particolari frutti. toni per lo più gradevoli = FRUTTATO

1a odore di agrumi: timbri specifici = AGRUMATO-AGRUMATICO

1b nota satura o dominante di fiori d’arancio = NEROLICO

1c nota satura o dominante di fragola = FRAGOLATO

1d odore di uva o moscato = MOSCATO

1e nota satura o dominante di pesca = PERSICINO

1f nota satura o dominante di mela = SUBPIRINO

1g nota satura o dominante di pera = PIRINO

 

2) odore come di legno, farina, liquirizia, mandorla, toni neutri = SPEZIATO-AGRESTE

2a odore come di legno o di erba = BOSCHIVO

2a1 nota satura o dominante di muffa = MUFFITO

2a2 odore come di legno = LIGNEO-LEGNOSO

2a3 odore come di erba = ERBACEO

2b odore come di farina o liquirizia = AMILOIDEO-DESTRINOIDE

2b1 nota satura o dominante di farina fresca = FARINACEO-FARINOSO

2b2 nota satura o dominante di farina bagnata = SPERMATICO

2b3 nota satura o dominante di cimice o cocomero = CIMICINI,COCOMERINO

2b4 nota satura o dominante di liquirizia = CUMARICO

2c odore come di mandorla = MANDORLATO

2c1 nota satura o dominante di mandorla amara = CIANICO-AMIGDALINO

2c2 nota satura o dominante di anice = ANISATO-ANISEO

2c3 nota satura o dominante di menta = MENTOLATO

 

3 odore soltanto di certe verdure o di particolari fiori. Toni neutri o gradevoli = VEGETAL-FLOREALE

3a odore di particolari verdure o di poche altre sostanze = VEGETAL-SALICINO

3a1 nota satura o dominante di particolari verdure. Timbri specifici = AROMATICO-

3a2 nota satura o dominante di ravanello = RAFANOIDE

3a3 nota satura o dominante di olio di cedro = RUSSOCORIACEO

3a4 nota satura o dominante di pelagornio = PELAGORNEO

3b odore di particolari fiori o di altre sostanze = FLOREALE

3b1 odore come di rosa = ROSACEO

3b2 nota satura o dominante di fiori di giacinto = IACINTINO

3b3 nota satura o dominante di iris o viola = VIOLACEO-IRIDATO

3b4 nota satura o dominante di lavanda = SPICACEO

3b5 nota satura o dominante di fiori di gelsomino = IACINTINO

3b6 nota satura o dominante di sudore di cavallo = EQUINO

3c odore come di cocco o di sapone = BALSAMICO

3c1 nota satura di lisciva o sapone da bucato = ALCALINO, BASICO

3c2 nota satura o dominante di vaniglia = VANIGLIATO

3c3 nota satura o dominante di latte di cocco = COCCOINO

3d nota satura o di sapone di Marsiglia = SAPONACEO

 

4 odore di aglio, pesce, latticini, grassi, sostanze in putrefazione o irrancidite – toni per lo più sgradevoli

= SEBO-ANIMALE

4a odore di pesce o aglio = MURIATICO

4a1 odore come di pesce, timbri anche specifici = SALMASTRO

4a2 nota satura o dominante di aglio = AGLIACEO

4b odore di sostanze in putrefazione. timbri mirati = PUTRIDO

4c odore come di sostanze irrancidite = RANCIDOSO

4c1 nota satura o dominante di olio = OLEAGINOSO

4c2 odore come di noce. timbri anche definiti = NOCINO

4c3 odore simile a grasso. timbri anche specifici = SEBACEO

4d odore evocante il formaggio o altre sostanze = CAPRILICO

4d1 nota satura o dominante di burro = BUTIRRICO,BUTIRRACEO

4d2 odore di formaggio in genere o di particolari marche = CASEOSO

4d3 nota satura o dominante di acetilene, caprone = IRCINO, ACETILENICO

4d4 odore simile a buccia di patata o patate putrescenti = SUBRAFANOIDE-SOLANACEO

4d5 nota satura o dominante di feci o sterco = FECALE

 

 

5 odore di sostanze bruciate o surriscaldate. toni neutri o sgradevoli = EMPIREUMATICO

5a nota satura o dominante di corno bruciato = MURICINO

5b nota satura o dominante di ferro arroventato = PIRETICO

 

6 odori di particolari prodotti chimici. toni neutri = CHEMIOTICO

6a odore come di gomma. timbri anche definiti = GOMMATO,CINARICO

6b odore simile a farmacia o a disinfettante = IODO-AMINATO

6b1 nota satura o dominante di acido fenico = FENOLICO,FENICATO

6b2 nota satura o dominante di iodio o iodoformio = IODATO

6c odore di ammoniaca o di urina = NITROSO

6c1 nota satura o dominante di ammoniaca o vapori nitrosi = AMMONIACALE

6c2 nota satura o dominante di miele = MIELATO-MIELOSO

6c3 nota satura o dominante di urina. Toni anche ben differenziabili = URINOSO

 

La teoria del “continuum olfattivo”, qui articolata in forma di chiave di orientamento, è posta ancor più in evidenza grazie al collegamento tra il primo gruppo e l’ultimo.

Difatti, per quanto possa sembrare strano, sarebbe possibile dal gruppo (1a) AGRUMATO accedere a quello di (6c3) URINOSO senza avvertire discontinuità percettiva.

Il continuum viene confermato, per esempio, con la descrizione di Cortinarius percomis nel quale si legge che il suo odore in principio “assai netto e gradevole” di maggiorana, mandarino o lavanda, e si evolve con l’età verso un timbro URINOSO (Henry 1985).

Ogni passaggio, dunque, da una voce all’altra, per es. FARINACEO > SPERMATICO > ASMINEO > EQUINO > AGLIACEO > PUTRIDO è garantito dalla presenza di almeno una nota odore in comune e tutti i passaggi saranno così identificati nelle stesse specie fungine protagoniste. Da ciò si capisce come molte specie risultino in rapporto tra di loro e si dimostri ugualmente comprensibile la grande ricchezza di vocaboli impiegati per definire poche o un’unica sensazione odorosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Elenco dei termini citati e principali riferimenti con odore analogo o similare

 

Agliaceo : aglio, Ferula assa-foetida, Muscari comosum, porro

Agrumato: buccia o scorza d’arancia, buccia o scorza di limone, mandarino

Alcalino: cacao in polvere, caramello, lisciva, sapone da bucato, the, the al limone,zucchero bruciato

Ammoniacale: ammoniaca commerciale, candeggina, ipoclorito di sodio, varechina, vinavil, salsa di olive

Anisato o aniseo: anice, anice verde, finocchio, pan di spezie, sambuca

Aromatico o rabarbarino: prezzemolo, rabarbaro, sedano

Butirrico o butirraceo: burro, formaggio grana, latte bollito, panna

Caseoso: formaggio in genere, formaggio alpino

Cianico o amigdalino: acido cianidrico, acqua di lauroceraso, amaretti, benzaldeide, colla, coccoina, dolce con crema alle mandorle, foglie di lauroceraso, mandorle amare, nitrobenzolo, orzata

Cimicino o cocomerino: anguria, buccia di melone acerbo, cetriolo, cimice, cocomero, melone, velluto a coste di cotone

Coccoino: balsamo del perù, fiocchi di cocco, latice di foglia di fico, latte di cocco, noce di cocco, shampoo al cocco, yogurt al cocco, e altri prodotti a base di cocco

Cumarico: caffé torrefatto, cicoria tostata, curarina, curry, dadi maggi, estratti di carne, dadi, estratti x brodo, fava, liquirizia, semi di finocchio essiccati, trigonella (Trigonella foenum-graecum L.)

Equino: alcune marche di cerotti, plastilina, scuderia, stucco, sudore di cavallo

Erbaceo: barbe di granoturco, erba fresca, erba calpestata, legno verde, mais, pane fresco, panetteria, pannocchia di mais, pasticceria

Farinaceo o farinoso: amido, colla di farina, destrina, farina di frumento, farina fresca, farina di granoturco, fiori di castagno, pasta cruda di pane, pasta di farina, vernice

Fecale: crosta di formaggio fontina, feci, formaggi fontina stantio, formaggio guasto, gas acetilene o illuminante, letame, sterco umano

Fenolico o fenicato: acido fenico, fenolo, inchiostro da calamaio, noce di galla, risotto allo zafferano

Fruttato: in letteratura vi troviamo incluse diverse specie essendo un termine troppo generico. Si vedano oltre a composta di frutta o frutta in genere anche gli oggetti proposti nei diversi gruppi della classe fruttato.

Gommato: caucciù, copertone, elastici, gambo di carciofo appena tagliato, gomma

Iacintino: fiori di giacinto, saponetta rexona di colore rosa

Iasmineo: fiori di gelsomino, plastilina

Iodato: nota satura o dominante di iodio o iodoformio

Ricino o acetico: acetilene commerciale, acido caprilico, caprone, latte cagliato, popcorn, sudore di piedi

Ligneo o legnoso: legno in genere (legname, legna) legno bagnato, segatura

Mentolato: menta, menta selvatica, talco alla menta, polvere dentrificia a base di menta

Mielato o mieloso: cera d’api, miele, rose appassite, urina (cf. Urinoso)

Moscato: acini d’uva o polpa di uva moscato, vino moscato

Muffito: botte ammuffita o vecchia, canterano vecchio, cantina umida, cassetto chiuso, sacco di iuta, muffa, polvere, terra bagnata o terriccio

Muricino: corno bruciato, lanugine bruciata, peli bruciati, piume bruciate

Nerolico anche muschiato: acqua di fiori d’arancio, coriandolo, essenza di bergamotto, fiori d’arancio, frutti di bergamotto, maggiorana, mughetto, narciso, timo

Nocino: gheriglio di noce, mallo di noce, noce avariata

Oleaginoso: frittura, olio, olio di ricino

Pelargoneo: foglie di geranio, geranio coltivato, pelagornium in genere

Pepato: pan pepato, pepe, pepe nero

Piretico: acciaio surriscaldato, cera bruciata, ferro riscaldato, fumo di candela, lama di coltello molata, lamiera arroventata, pietra focaia

Pirino: grappa Williams, pelle di salame, pere mature o fermentate, sciroppo di pere, shampoo alla mela verde

Putrido: acqua putrida, cavoli marci, cipolle in putrefazione, formaggio camembert, legno marcio, panno umido, patate marce, uova marce, pesce avariato, stracci bagnati

Rafanoide: arachide, radicchio o cicoria, radice, rafano (ramolaccio o cren), ravanello, ravizzone

Rosaceo: odore come di rosa = grande affinità al gruppo Pelargoneo

Russocoriaceo o salicilico: cuoio di russia, essenza di betulla, incenso, legno di cedro, legno di matita, matita temperata, olio di cedro, polpa di carota, primula

Salmastro: alghe marine, aragosta, aria di mare, aringa anche affumicata, in salamoia, salata, baccalà, colla di pesce, crostacei o gamberetti anche cotti, granchio, lana sudata, merluzzo, olio di fegato di merluzzo, olio di pesce, ostriche fresche, topinambur

Saponaceo: acqua saponata, sapone di Marsiglia, sapone verde

Sebaceo: candela, cera, grasso di candela, sego

Spermatico: farina bagnata, crosta di formaggio brie, pane bagnato, sperma umano

Spicaceo: nota satura o dominante di lavanda

Urinoso: nota satura o dominante di urina, molto vicino al gruppo Mielato e Oleaginoso, urina, urina di gatto, urina di topo

Vanigliato: cipria, confetti, pan di Spagna, giocattolini di gomma per infanti, vaniglia, zucchero filato, zucchero vanigliato

Violaceo o iridato: giaggiolo, iris, viola mammola, violetta odorata

 

A questo punto lasciamo la nostra classificazione e vediamo quali e quanti oggetti ci propone una buona parte della letteratura Micologica.

Ovviamente l’elenco è lungi dall’essere completo, ma si è considerata una panoramica più che esauriente delle interpretazioni date da studiosi di Micologia e di altre dottrine.

Complessivamente le voci sono oltre 600 e, anche se alcune di loro ci faranno sorridere, assicuriamo che pure queste ultime sono state reperite in testi più o meno conosciuti, sia a carattere scientifico che divulgativo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Elenco degli odori e relative specie

ACACIA: (Acacia delibata; A. podalyriifolia)

Cortinarius odoratus

 

ACCIAIO SURRISCALDATO

Cortinarius callisteus (anche +nota rafanoide o fruttata), tofaceus

 

ACETATO D’AMILE

Hebeloma sacchariolens Hygrophorus hyacinthinus Entoloma pleopodium (Bull.) Noordel.1985 (icterinum (Fr.) M.M. Moser 1978) Russula consobrina Tricholoma sulphureum (+nota paritetica di anidride solforosa)

 

ACETO (anche annacquato)

Gymnopus peronatus (alla frattura) Fomitopsis pinicola (persistente sulle dita dopo manipolazione) Russula risigallina Suillus variegatus

 

ACIDO (si intenda ACIDULO; timbri vari)

Boletacee spp. Inocybe fuscomarginata Lepiota ignivolvata Mycena aetites (+ nota fruttata)

Polyporaceae spp. Polyporus squamosus

 

ACIDO CIANIDRICO = MANDORLE AMARE

/

ACIDO FENICO = FENOLO

/

ACIDO LENTINICO ed EPILENTINICO (+nota certa di aglio; AGLIACEO)

Gymnopus perforans

 

ACIDO PRUSSICO MANDORLE AMARE

Clitocybe geotropa, paropsis Pseudoclitocybe obbata

 

ACIDO SOLFIDRICO = UOVA MARCE

/

ACIDO SOLFORICO

Amanita caesarea (esemplari vetusti)

 

ACQUA DI COLONIA

Cortinarius percomis Lepista irina

 

ACQUA PUTRESCENTE, PUTRIDA, STAGNANTE

Gymnopus brassicolens (+nota agliacea), perforans, foetidus, Rhizopogon luteolus

 

ACQUA SAPONATA = SAPONE

/

ACRE

Clavariadelphus pistillaris Gymnopilus picreus

 

ACUTO

Cortinarius elatior

 

ADENOSTILE = PISELLI FRESCHI

/

AGLIO, AGLIACEO, AGLIO PASSATO (allium sativum: nota dominante di aglio)

Connopus acervatus (+nota di cavolo marcio), porrea Lepiota aspera (aglio passato) Elaphomyces granulatus Gautieria morchelliformis (+nota salmastra) Hydnotrya michaelis Camarophyllopsis foetens (+nota di gas illuminante) Hymenogaster arenarius Mycetinis (Marasmius) alliaceus, scorodonius Marasmius prasiosmus Gymnopus perforans (+ nota salmastra) Pluteus umbrosus Rhizopogon vulgaris (esemplari maturi) Scleroderma citrinum (+nota fenolica) Tuber spp. es. excavatum, magnatum (+nota di formaggio)

 

AGRIOTTO, LEGNO DI AGRIOTTO (Prunus cerasus)

Ganoderma pfeifferi

 

AGRO

Inocybe acuta

 

AILANTHUS ALTISSIMA (FOGLIE)

Entoloma incanum

 

ALBICOCCA

Cantharellus cibarius (tipo, varietà e forme) Russula risigallina, tyrrhenica f.ma pseudotenella

 

ALCALINO / AMMONIACALE / NITROSO (Vedi sapone da bucato)

/

ALCOOL / ALCOLICO

Boletus rhodopurpureus (incostante) Cortinarius camphoratus, diabolicus Melanoleuca phaeopodia

 

ALGHE MARINE = IODO-AMINATO

/

ALTHEA OFFICINALIS / CREMA DI ALTEA

Tricholoma equestre, lascivum

 

AMBRA GRIGIA = MUSCHIO

/

AMBRETTA = MUSCHIO

/

AMIDO

Cortinarius aleuriosmus

 

AMMONIACA / AMMONIACALE

Amanita phalloides Clitocybe candicans, nitriolens Cortinarius causticus Disciotis venosa Entoloma rhodopolium (+nota di farina) Hygrocybe ingrata (nitroso), nitrata (vapori nitrosi), ovina (incostante), reidii (+nota dolciastra) Lepista caespitosa (nitroso) Leucopaxillus macrocephalus Mycena albidolilacea (al taglio), alcalina, ammoniaca, capillaripes (nitroso), leptocephala (Pers.) Gillet 1876 (M. chlorinella (J.E. Lange) Singer 1936) epipterygia, luteoalcalina, niveipes (nitroso), renati, rubromarginata, strobilicola (nitroso) e altre Hemimycena delectabilis Russula foetens (e specie affini, strofinare o sezionare il carporforo), illota (+nota di mandorle amare), praetervisa, rhodopus Suillus variegatus Tuber aestivum var. uncinatum

 

ANANAS

Boletus torosus Entoloma pleopodium

 

ANESTETICO = CLOROFORMIO

/

ANGURIA, COCOMERO

Catathelasma imperiale Clitocybe ditopa Cortinarius dionysae, aleuriosmus Hohenbuehelia petaloides Lepiota erminea Hypsizygus ulmarius Macrocystidia cucumis Mycena galericulata (stropicciare le lamelle) Tricholoma ustaloides (e specie della sez. albobrunnea)

 

ANICE / ANICE VERDE / ANISATO / ANISEO (per il genere Agaricus strofinare o sezionare il carporforo) Agaricus (diverse specie) es. arvensis, sylvicola Amanita excelsa var. spissa (poi di rapa) Armillariella nigropunctata Clitocybe anisata (+nota di fragola), fragrans, inornata (poi di pesce), obsoleta, odora e sue varietà, rhizophora, suaveolens Cortinarius hinnuloides, odorifer (e varietà), percomis, sulphurinus Fomitopsis cytisina Gloeophyllum odoratum Hydnellum suaveolens Hygrophorus agathosmus Lentinellus cochleatus Lentinus cyatiformis, lepidus Lepista nuda (+note secondarie di farina e muschio) Leucopaxillus lepistoides, macrocephalus Melanoleuca evenosa, verrucipes Panus conchatus Ramaria gracilis Russula fragrantissima Sparassis crispa Trametes hirsuta

 

ANIDRIDE SOLFOROSA

Tricholoma sulphureum (+nota di acetilene)

 

ARACHIDE

Callistosporium sect. Pseudocollybia Spp.

 

ARAGOSTA vedi voce Lactarius volemus

/

ARANCIA / O

Chamaemyces fracidus = Lepiota irrorata (+nota di Lepiota cristata) Lactarius porninsis

 

ACQUA DI FIORI D’ARANCIO

Hydnum repandum Lepista irina

 

ARANCIO (BUCCIA)

Lactarius porninsis Lepista calathus

 

ARANCIO (FIORI)

Boletus rhodopurpureus Cortinarius caesiostramineus (amarescens) (+nota di caramella o iris), claricolor var. rugulosus, evosmus, guttatus, hinnuloides, odoratus, orichalceolens, percomis, suaveolens, talus, sacchariosmus (+nota di radice) Hebeloma sacchariolens, hetieri e var. tomentosum Hygrophoropsis olida Hygrophorus poetarum Lepista irina Tricholoma equestre, lascivum (+nota farinosa e con l’età terrosa)

 

ARINGA = PESCE

/

ARINGA AFFUMICATA

Inocybe calamistrata

 

ARINGA IN SALAMOIA

Lactarius volemus (esemplari adulti)

 

ARINGA SALATA

Lactarius aurantiacus (esemplari adulti)

 

AROMATICO = GRADEVOLE-AROMATICO

/

ASFALTO

Coprinopsis narcotica

/

ASPRO

Laetiphorus sulphureus Lepiota aspera

 

ASPRO-AMAROGNOLO

Hypholoma fasciculare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BACCALA’

Russula laeta

 

BALSAMICO

Bankera fuligineoalba Inocybe dulcamara Lactarius helvus

 

BANANA

Fomes fomentarius Russula atrorubens, fragilis

 

BARBABIETOLA (radici e fittoni)

Tricholoma album

 

BASILICO

Tricholoma atrosquamosum

 

BERGAMOTTO, ESSENZA DI BERGAMOTTO

Porpoloma spinulosum Tricholoma caligatum (+nota di pere e di narciso)

 

FRUTTI DI BERGAMOTTO

Hygrophorus pudorinus

 

BISCOTTI

Boletus appendiculatus, regius

 

BOLETUS EDULIS (FUNGINO)

Inocybe maculata

 

BOTTE VECCHIA / AMMUFFITA

Clitocybe nebularis Inocybe cervicolor Laccaria laccata Lactarius fulvissimus Russula adusta

 

BOTTE DI VINO

Russula adusta (adulta), vinosa

 

BRIOCHES

Tricholoma caligatum

 

BRODO

Macrolepiota procera (con l’essicamento)

 

BURRO FRESCO

Lentinus tigrinus

 

BURRO RANCIDO

Clitocybe inornata Collybia filamentosa Lentinus tigrinus Mycena alcalina Rhodocollybia butyracea e var. asema Rhodocybe truncata Tephrocybe coracina Cortinarius argyrophilus

 

CACAO

Agaricus bresadolanus, lanipes (cioccolato poi sgradevole) Agrocybe praecox (+nota farinosa)

Fayodia gracilipes Hebeloma edurum (+nota di pere poi nauseoso), perpallidum, populinum Rhodocybe truncata Ramaria cacao

 

CACAO IN POLVERE

Cortinarius purpurascens

 

CADAVERICO

Amanita phalloides (adulti) Phallus impudicus (+note di cavolo marcio) e altre Phallales Leucopaxillus macrocephalus

 

CAFFE’ TORREFATTO

Leucopaxillus paradoxus

 

CANDEGGINA

Cortinarius osmetus Disciotis venosa Entoloma rhodopolium (+nota di farina fresca) Hygrocybe nitrata Russula foetens (e specie affini) Suillus variegatus

 

CANDELA

Clitocybe metachroa Tephrocybe rancida

 

FUMO DI CANDELA

Callistosporium luteo-olivaceum

 

GRASSO DI CANDELA

Mycena inclinata

 

CANDELA APPENA SPENTA

Cortinarius callisteus (+nota rafanoide), tofaceus

 

CANFORA

Boletus aereus Cortinarius anomalus, camphoratus, subviolascens, torvus Inocybe cucullata Lactarius camphoratus, cremor

 

CANNELLA

Gymnopus fusipes Hygrophorus poetarum Lactarius mammosus Neolentinus lepideus Sparassis crispa

 

CAPRIFOGLIO (FIORI)

Cortinarius odoratus Tricholoma lascivum

 

CAPRONE = ACETILENE

/

CARAMELLA / E

Entoloma ameides, pleopodium Hebeloma hetieri Hygrophoropsis olida Hygrophorus hyacinthinus Pholiota alnicola Ramaria botrytis Russula atrorubens, fragilis (+nota cocco o bombon)

 

CARAMELLA AL CACAO

Lactarius glyciosmus

 

CARAMELLA ALLA FRAGOLA

Cortinarius talus Hygrophoropsis olida Ramaria botrytis

 

CARAMELLO = ZUCCHERO BRUCIATO

/

CARCIOFO

Lactarius rugatus

 

CARNE AFFUMICATA/ARROSTITA

Cortinarius codinae Hypholoma capnoides

 

CARNE CRUDA, FRESCA

Boletus appendiculatus

 

CARNE GUASTA/ AVARIATA PUTREFATTA (anche fecale)

Boletus lupinus, pulchrotinctus Cortinarius camphoratus

 

CAROTA

Lactarius deterrimus

 

CASSETTINO CHIUSO

Hypholoma radicosum Pluteus cervinus

 

CASTAGNO = FARINOSO

/

CATRAME

Coprinopsis picacea (pece) Tricholoma lascivum (come nota secondaria in esemplari maturi) Tuber mesentericum

 

CAUCCIU

Cortinarius camphoratus Peziza vesiculosa Russula pectinatoides

 

CAVALLO = EQUINO

/

CAVOLI

Boletus satanas

 

CAVOLI MARCI

Connopus acervatus (+nota di aglio), Cortinarius brassicolens (anche rafanoide) Gymnopus hariolorum, impudicus Gymnopus brassicolens, foetidus Thelephora palmata (+nota di aglio)

 

CEDRO (FRUTTO)

Russula sanguinea (Bull.) Fr.1838 (R. rosacea (Pers.) Gray 1821)

 

CEDRO (LEGNO)

Russula badia (lamelle)

 

CEDRO (OLIO)

Russula badia (lamelle) Tephrocybe mutabilis

 

CEDRO (RESINA)

Russula maculata

 

CETRIOLI

Tricholomella (Calocybe) constricta Catathelasma imperiale Hydnellum concrescens, ferrugineum, spongiosipes Lactarius serifluus, cimicarius Limacella delicata var. glioderma Macrocystidia cucumis (strofinare) Polyporus squamosus (esemplare adulto) Tricholoma della sezione albobrunnea

 

CETRIOLI SOTT’ACETO

Leucopaxillus macrocephalus Russula risigallina

 

CICLAMINO ALPINO

Lepista irina

 

CICORIA, CICORIA TOSTATA: l’odore è spesso definito di liquirizia e si accentua con l’essicamento

Agaricus subperonatus Gautieria graveolens Hydnacee (sopratutto secche) Hygrophorus calophyllus (vecchi) Lactarius atlanticus f.ma strigipes, badiosanguineus, camphoratus, cimicarius, cremor, fulvissimus, glyciosmus, helvus, hysginus, ichoratus, lilacinus, mairei, quietus, serifluus, subumbonatus, tithymalinus Leucopaxillus paradoxus Phellodon niger, tomentosus (surrogato di caffè, liquirizia) Piptoporus betulinus (secco) Polyporus squamosus (secco) Russula rubrocarminea Sarcodon imbricatus (liquirizia)

 

CICORIA (CAFFE’)

Boletus legaliae Tricholoma apium

 

CICUTA

Entoloma incanum Melanoleuca adstringens

 

CILIEGIO SELVATICO (FIORI)

Infundibulicyde geotropa

 

CIMICE / CIMICINO = CICORIA, ANGURIA, CETRIOLO, FARINOSO

/

CIMICE DEI BOSCHI

Hygrocybe quieta Lactarius camphoratus, quietus, fulvissimus

 

CIMICE DEI CAMPI

Lactarius mitissimus

 

CIMICE DEI LETTI

Lactarius mitissimus, quietus

 

CIMICE SELVATICA

Gymnopus dryophilus

 

CIPOLLE PUTREFATTE

Gautieria graveolens

 

CIPRIA

Squamanita umbonata

 

CLORO, CLORATO, CLORURO

Cortinarius castaneoduracinus Disciotis venosa Entoloma rhodopolium (Fr.) P. Kumm.1871 (nidorosum (Fr.) Quél.1872) Discina ancilis (Pers.) Sacc.1889. (Gyromitra ancilis (Pers.) Kreisel 1984, Discina perlata (Fr.) Fr.1849) Hemimycena delectabilis Mycena metata Suillus plorans, variegatus Tricholoma caligatum

 

CLOROFORMIO

Lepiota aspera

 

COCCO, FARINA DI COCCO

Lactarius helvus, mammosus Russula emetica e varietà, mairei (sin. R. fageticola Melzer ex S. Lundell 1956), persicina

 

NOCE DI COCCO

Entoloma sepium Lactarius mammosus, glyciosmus, impolitus Porpoloma spinulosum Russula atrorubens Ramaria secunda Tricholoma caligatum

 

COCCOINA

Hygrophorus agathosmus Inocybe hirtella

 

COCOMERO = ANGURIA

/

COLLA DI PESCE

Lactarius volemus

 

COLORANTI X PITTURA, TEMPERA

Boletus regius, fechtneri

 

CUMINO

Clitocybe alexandri

 

COMPOSTA DI FRUTTA = FRUTTA

/

CONCERIA

Lyophyllum leucophaeatum

 

 

CONFETTI

Hebeloma edurum Hygrophorus hyacinthinus Lactarius glyciosmus

 

CONIFERA (LEGNO TAGLIATO DI FRESCO)

Agaricus campestris

 

CORIANDOLO

Cortinarius percomis

 

CORNO BRUCIATO

Cortinarius camphoratus, inamoenus, muricinus Entoloma incanum Russula foetens

 

CORYDALIS CAVA (FIORI)

Agaricus altipes Inocybe corydalina

 

COSSO = TARLO DEL LEGNO

/

COTOGNATA

Lactarius acerrimus

 

CRAUTI

Lepista ameliae

 

CROSTACEI = PESCE

/

CROSTA DI POLENTA

Tuber excavatum

 

CUMARINA

Bankera fuligineoalba Clitocybe costata, ericetorum, geotropa, agrestis gibba

Gymnopus confluens Lactarius camphoratus, glyciosmus Marasmius oreades Lentinus suavissimus Phellodon melaleucus, niger Pseudoclitocybe cyathiformis Antrodiella fragrans

 

CUOIO

Cortinarius violaceus

 

CUOIO DI RUSSIA

Hygrocybe russocoriacea Cortinarius parvannulatus, fragrantior, sanguineus, subtortus, vernalis, violaceus Lepiota echinacea Exidia thuretiana Lepiota felina Russula badia (lamelle), galochroa, maculata, sanguinea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DADI DA BRODO

Lactarius helvus Tricholoma apium

 

DOLCE, DOLCIASTRO

Cortinarius dibaphus, ionochlorus Inocybe lutescens

 

DOLCE CON CREMA ALLE MANDORLE

Russula fragrantissima

 

EDERA

Hygrocybe obrussea Lactarius atlanticus, cremor

 

ELICRISO = CICORIA

/

EQUINO

Inocybe pyriodora Sarcodon imbricatus

 

ERBA, ERBACEO

Cortinarius nanceiensis, xanthochlorus Entoloma araneosum Hygrocybe laeta Hygrophorus russula

Inocybe brunnea (+nota fruttata), caesariata, dulcamara, fuscidula 1955) (+nota fruttata) Limacella delicata (legno verde) Lyophyllum sez. difformia (es. loricatum, decastes) Melanoleuca evenosa (+nota di anice) Psilocybe tenax Ramaria aurea, lutea Stropharia ochrocyanea Tricholoma hordum, sciodes (+nota di terra), tigrinum, triste

 

ERBA BAGNATA

Clitocybe spp. Es. dealbata e simili

 

ERBA CALPESTATA, TAGLIATA

Bolbitius demangei Cortinarius cephalixus e sue varietà

 

ERBA FRESCA

Clitocybe dealbata Cortinarius phaeopsathyrus

 

ESTRATTO PER BRODO

Lactarius (voce cicoria) Ramaria pallida

 

ESTRATTO DI CARNE

Sarcodon imbricatus

 

FAGIOLI (+nota spermatica)

Clitocybe phyllophila Lyophyllum decastes Melanoleuca grammopodia

 

FAGIOLINI

Cortinarius evernius

 

FAGIOLI APPENA TAGLIATI

Hydnellum compactum Inocybe spp

 

FARINA / FARINOSO / FARINACEO

Agrocybe molesta, pediades, praecox (+nota di cacao) Asterophora lycoperdoides (+nota di pesce)

Calocybe spp. Es. gambosa Clavulinopsis corniculata Clitocybe augeana, phyllophila, costata, dealbata, ditopa, gracilis, vibecina langei, metachroa, sinopica, squamulosa, trulliformis Clitopilus prunulus Cortinarius aleuriodor (+nota di pesce), aleuriolens, aleuriosmus, compar, dionysae, equestriformis, flavovirens var. callopetalus, georgiolens, glaucopus (+nota spermatica), lustratus, subelegantior Polyporus umbellatus Dermoloma spp. Entolomacee (molte specie tra cui E. sinuatum, clypeatum) Galerina spp. es. marginata Grifola frondosa Gymnopus dryophilus Hohenbuehelia petaloides Clavulinopsis corniculata Hydnellum caeruleum, concrescens, ferrugineum, mirabile, spongiosipes Hygrophorus nemoreus, pleurotoides Inocybe tenebrosa, rimosa (fiori di castagno), adaequata), sindonia ;longipes Lentinellus michenerii Lepiota erminea Lepista caespitosa (+nota spermatica), glaucocana (+nota spermatica), panaeolus Leucopaxillus alboalutaceus, gentianeus, giganteus, rhodoleucus Limacella guttata, glioderma, illinita Lyophyllum spp. es. crassifolium Melanoleuca evenosa, grammopodia, verrucipes (+nota terrosa) Myxomphalia spp. Mycena aleuriosma, cineracella, galericulata, latifolia, simia, militaris Naucoria permixta Pleurotus cornucopiae (+nota spermatica) eryngii var. nebrodensis Pluteus cervinus Porpoloma metapodium, pes-caprae Psilocybe spp. Rhodocybe truncata, nitellina, e spp. Sarcodon joeides, martioflavus Stropharia semiglobata Tricholoma albobrunneum (+nota di sapone da bucato), album (+nota di gelsomino, iris alla frattura), aurantium, basirubens (+nota fruttata), columbetta, equestre, orirubens (+nota di iris), populinum, portentosum, scalptutarum, sejunctum, tigrinum (+nota terrosa), tumidum (+nota fruttata), umbunatum (+nota terrosa) e altre specie della sezione albobrunnea es. ustaloides Tephrocybe spp. es. inolens

 

FARINA RANCIDA / AMMUFFITA /STANTIA

Agrocybe cylindracea Calocybe leucochephala Clitocybe dealbata e specie affini Clitocybe dicolor, ditopa, nebularis Clitopilus pinsitus Cortinarius aleuriosmus Dermoloma cuneifolium Singer ex Bon Entoloma vernum, mammosum, sinuatum Inocybe obscura, obsoleta, paludinella, pusilla Lepista panaeolus Clitocybe candida Lyophyllum spp. Melanoleuca grammopodia Mycena epipterygia Mycenella lasiosperma Omphalotus olearius Pleurotus cornucopiae Polyporus squamosus, Pseudoomphalina compressipes Rhodocybe popinalis

Tephrocybe putida, rancida Tricholoma (alcune specie della sezione albobrunnea), groanense (+note di frutta matura, cimice), inocyboides

 

FARMACIA

Amanita Virosa Cortinarius elatior, violaceus Mycena vitrea Pholiota lenta

 

FORMAGGIO FONTINA STANTIO

Boletus satanas Coprinopsis narcotica ), Coprinopsis picacea Coprinopsis stercorea Cortinarius cliduchus var. Ionophyllus Camarophyllopsis foetens Clathrus archeri, ruber Phallus impudicus e altre Phallacee Tricholoma album (+nota di giacinto), bufonium (+note di farina e lillà), inamoenum, stiparophyllum (S. Lundell) P. Karst.1879 (sin. T. pseudoalbum Bon 1969), sulphurescens (+nota fruttata), sulphureum (+nota di naftalina)

 

FENOLO

Agaricus bernardii, iodosmus, phaeolepidotus, pilatianus, moelleri (inchiostro di china poi muffa) pseudopratensis, bresadolanus Bohus 1969 (inchiostro di china), xanthodermus in tutte le varietà e specie (inchiostro e acido gallico) Calvatia utriformis ( Chroogomphus helveticus Cortinarius acutus Inocybe leptocystis Mycena filopes, arcangeliana Pholiota lenta Pterula densissima, multifida Russula amethystina, turci (alla base del gambo) Scleroderma citrinum

 

FERRO BRUCIATO

Cortinarius tofaceus

 

FERTILIZZANTE

Coprinopsis narcotica

 

FICO (NOCE DI COCCO, YOGURT AL COCCO, VANIGLIA)

Hygrophorus poetarum Inocybe olida Lactarius mammosus, glyciosmus, impolitus (tutti anche giocattolini di gomma x bambini)

 

FIENO

Pseudoclitocybe cyathiformis

 

FIENO APPENA TAGLIATO

Clitocybe costata, geotropa, gibba

 

FIENO DI TRIFOGLIO

Amanita phalloides

 

FINOCCHIO

Cortinarius guttatus, odorifer, percomis, regis-romae Grifola frondosa

 

FIORI IN GENERE

Gymnopus fusipes Porpoloma spinulosum Tricholoma guttatum

 

FIORI APPASSITI

Amanita phalloides Leucopaxillus macrocephalus

 

FORMAGGIO IN GENERE

Boletus bicolor Cortinarius camphoratus, vulpinus subsp. vulpinus Melanoleuca verrucipes Hemipholiota populnea Polyporus squamosus, tuberaster Russula heterophylla, mustelina, parazurea, virescens

 

FORMAGGIO CAMEMBERT

Gymnopus hariolorum impudicus Russula amoenolens, sororia Tricholoma caligatum

 

FORMAGGIO GRANA

Cortinarius camphoratus Tuber magnatum (+nota agliata)

 

FRITTURA

Cortinarius armillatus, canabarba, haematochelis, helvolus

 

FRUMENTO-FARINA DI FRUMENTO

Clitocybe phyllophila, dealbata, nebularis Clitopilus prunulus Rhodocollybia maculata Entoloma clypeatum, vernum, sinuatum Melanoleuca grammopodia Pleurotus cornucopiae Ripartites tricholoma Tricholoma populinum

 

FRUTTA, FRUTTATO

Albatrellus ovinus (+nota di mandorle) Amanita excelsa var excelsa (esemplari adulti) Boletacee spp. Boletus fragrans, impolitus (sovente con nota fenolica o inchiostro), legaliae Cantharellus cibarius, lutescens, melanoxeros Clitocybe fragrans , diatreta, geotropa Rhodocollybia butyracea Cortinarius amigochrous, amoenolens, balteatocumatilis e var, agathosmus, diosmus (alla sezione dopo pochi secondi sgradevole), lividoviolaceus, variicolor, olearioides, pseudocyanites, purpurascens (da piacevole mielato ad urinoso), quidemolens, spontescissus, subviolascens, talus, torvus Entoloma ameides Hebeloma alpinum, hiemale (rafanoide al taglio), suaveolens Hemipholiota heteroclita Hygrophorus russula Inocybe abietis (+nota farinosa), calamistrata, adaequata , patouillardii (+nota spermatica) Laccaria laccata Lactarius (diverse specie), semisanguifluus (+nota cimicina) Lepiota helveola Lepista ameliae, nuda (+nota anisata), panaeolus Leucopaxillus macrocephalus Melanoleuca verrucipes Naucoria suavis Pholiota alnicola, ochropallida (caratteristico) Pseudocraterellus undulatus Rhodocybe nitellina Russula aurantiaca, chloroides, delica (+nota di pesce), emetica f.ma (var.) longipes, farinipes (poi di aringa), mairei, olivaceoviolascens, pallidospora, persicina (+nota di miele), pseudointegra (+nota di menta caratteristico), queletii, raoultii, unicolor Tricholoma bufonium (poi nauseante), caligatum, groanense, atrosquamosum var. squarrulosum sulphurescens (+nota nauseosa),

 

FRUTTA ACERBA

Boletus fragrans Lactarius deliciosus Lepista calathus Russula emetica

 

FRUTTA ACIDA

Anellaria sepulchralis Boletus rhodopurpureus Cortinarius builliardii, firmus var. coniferatum Suillus plorans

 

FRUTTA FERMENTATA

Boletus rhodopurpureus Cortinarius venustus

 

FRUTTA FRESCA

Amanita excelsa var. spissa

 

FRUTTA SECCA

Russula emetica, sardonia

 

FUNGHI ARROSTITI

Coprinopsis sclerotiger

 

FUNGHI MALE ESSICATI

Cortinarius foetens

 

FUNGHI VECCHI

Clitocybe phaeophthalma

 

FUNGINO (HUMUS)

Clitocybe gibba Gymnopus dryophilus Polyporus umbellatus Lepista flaccida Marasmius oreades

 

FUSTI DI VINO

Agrocybe cylindracea Hericium erinaceus Russula adusta, melliolens

 

GAROFANO

Marasmius oreades

 

GAROFANO SECCO

Russula clariana

 

GAS

Coprinopsis narcotica Cortinarius argutus Cystolepiota bucknallii Lycoperdon pyriforme Tricholoma album

 

GAS DA CUCINA

Tricholoma sulphureum Cortinarius vitellinus

 

GAS ILLUMINANTE (= crosta di formaggio fontina stantia e, o fecale gatto (sterco))

Russula olivascens Clitocybe phaeophthalma

 

GATTO (URINA)

Armillaria mellea Psathyrella bipellis (da matura)

 

GELSOMINO

Cortinarius odoratus Hygrophorus hyacinthinus, poetarum, pudorinus Hymenogaster vulgaris Inocybe cervicolor, cookei, olida, pyriodora Lepiota ochraceofulva

 

GERANIO (= PELARGONIO)

Cortinarius atrocoeruleus, calochrous var. beneolens, paleaceus (saturazione), flexipes (saturazione), rigidus, roseolens, udolivascens Flammulina velutipes Protoglossum niveum Inocybe geraniodora, flocculosa, grata, pelagornium Lactarius blumii, citriolens, decipiens, lilacinus, mairei, torminosus, theiogalus Lepiota felina Melanoleuca graminicola Arrhenia velutipes Russula atropurpurea, clariana, cuprea, decipiens, fellea, firmula, juniperina, pelargonia Suillus grevillei, viscidus, plorans, tridentinus Volvariella murinella

 

GIACINTO

Hygrophorus hyacinthinus

 

GOMMA, GOMMOSO, PNEUMATICO

Chamaemyces fracidus Cortinarius camphoratus Lepiota aspera Hygrocybe laeta Gymnopus dryophilus Inocybe ombrina Lactarius subdulcis Lepiota cristata, forquignoni, ignivolvata Lepista flaccida Clitocybe candida Lyophyllum connatum (+nota di Lepiota.cristata) Ramaria largentii Russula pectinatoides Scleroderma citrinum

 

GRADEVOLE (aromatico ma indefinibile)

Choiromyces meandriformis Hygrophorus discoxanthus, eburneus Inocybe maculata Pisolithus arhizus Pleurotus dryinus Tuber spp.

 

MAIS - BARBE DI MAIS

Cortinarius cephalixus e specie affini, fraudulosus e var., herculeus, superbus, paracephalixus Inocybe cervicolor

 

MAIS (FARINA)

Amanita strobiliformis

 

GRASSO

Lactarius hysginus

 

GRASSO RANCIDO

Balsamia vulgaris Flammulina velutipes (lamelle) Tephrocybe graminicola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

INSACCATI

Cortinarius traganus var. finitimus Tricholoma saponaceum var. lavedanum

 

INSETTICIDI

Tricholoma stiparophyllum

 

IODIO, IODATO (anche fenolo)

Agaricus bernardii, porphyrizon Boletus impolitus Hygrocybe pratensis var. pallida Craterellus tubaeformis Cortinarius duracinus, croceus, semisanguineus Hypholoma dispersum Mycena filopes, metata, vitilis Sarcodon imbricatus Tricholoma imbricatum

 

IODOFORMIO (anche fenolo)

Agaricus altipes, iodosmus, xanthodermus e sue forme e varietà Cortinarius acetosus, obtusus, rigens, cinnamomeoluteus Hypholoma fasciculare Mycena arcangeliana Russula amethystina, turci (base del gambo)

 

IODIO-AMINATO

Cortinarius rigens Entoloma prunuloides Russula xerampelina e sue forme e varietà Macrocystidia cucumis

 

IRIS

Cortinarius dibaphus, hillieri, sacchariosmus Lepista irina (giaggiolo), nuda (+nota di violetta), Leucopaxillus paradoxus (+nota ammoniacale) Tricholoma equestre Melanoleuca iris

 

IRIS (RADICE)

Lepista irina

 

(odore di) LACTARIUS QUIETUS (odore complesso formato da varie componenti: cicoria tostata, cimicino, estratto x brodo, lavanderia, oleoso, sapone e stracci umidi)

Cortinarius quietus, helviodor Hygrocybe quieta (+nota saponosa) Lactarius atlanticus (poi di edera o cicoria), badiosanguineus, camphoratus, rubrocinctus, subumbonatus (poi cicoria), tabidus (+nota di noce di cocco)

 

(odore di) LACTARIUS VOLEMUS: anche pesce, e secondo Zeitlmayr 1955 l’odore all’inizio dolce ricorda il miele, biancospino o fiore del pero, con l’eta si assesta verso l’aragosta o colla di pesce

Cortinarius irregularis Lactarius robertianus, volemus Russula amoena

 

LATTE

Lentinus tigrinus Hemipholiota populnea

 

LATTE BOLLITO O COTTO

Hygrophorus penarius

 

LATTE CAGLIATO

Cortinarius claricolor e varietà, foetens

 

LAUROCERASO = MANDORLE AMARE

/

LAVANDA (FIORI)

Infundibulicyde geotropa (timbro) Cortinarius percomis Hydnum suaveolens (secco) Hygrophorus hyacinthinus, pudorinus Lentinellus cochleatus Tricholoma saponaceum

 

LAVANDERIA = SAPONE DA BUCATO

/

LEGNO, LEGNOSO

Agaricus bisporus, vaporarius (nel fresco di legno di pino poi di salsa x arrosti, dadi) Hericium erinaceus, Hypholoma radicosum Tapinella atrotomentosa Pholiota lucifera Ramaria aurea Tricholomopsis rutilans Volvariella bombycina

 

LEGNO FRADICIO (marcio, putrido)

Cortinarius duracinus Pholiota squarrosa

 

LEGNO TAGLIATO

Agaricus campestris, sylvaticus Marasmius oreades

 

LEGNO UMIDO

Bjerkandera adusta Gymnopus fusipes Cortinarius brunneus Laetiporus sulphureus Leratiomyces squamosus Tricholomopsis rutilans

 

(odore di) LEPIOTA CRISTATA (odore forte fruttato, poi gomma, sgradevole, nauseoso, tubazioni del gas, viroso, come Scleroderma)

Agaricus altipes, impudicus (base del gambo) Entoloma lepiotosmum Inocybe lanuginosa, phaeoleuca (+nota di pesce) Lactarius fulvissimus, rubrocinctus Lepiota cristata e specie affini Pluteus umbrosus Tephrocybe mutabilis

 

LETAME

Coprinopsis narcotica

 

LIEVITO

Amanita virosa Clitopilus prunulus Coprinopsis saccharomyces Melanoleuca evenosa Morchella conica

 

LILLA’ (FIORI)

Hygrophorus poetarum Tricholoma lascivum (+nota farinosa e con l’età terrosa)

 

LIMONE (FRUTTI)

Antrodia xantha Lactarius citriolens, scrobiculatus

 

LIMONE ANDATO A MALE

Leucocoprinus cepistipes

 

LIQUIDI DA BUCATO

Clitocybe candicans Cortinarius causticus

Disciotis venosa Entoloma rhodopolium Mycena renati, rubromarginata Russula rhodopus Suillus variegatus

 

LOCOMOTIVA (FUMO)

Cortinarius callisteus

 

LUCIDO DA SCARPE

Inocybe calamistrata

 

LUPPOLO

Grifola frondosa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MAGGIORANA

Cortinarius guttatus

 

MALTO

Hemipholiota populnea

 

MAHONIA

Cortinarius castaneolens (+nota di fiori di sambuco), multiformis Hygrocybe reidii Inocybe cookei

 

MANDARINO

Cortinarius percomis, pholideus Hygrophorus eburneus Lepiota helveola

 

MANDARINO (SCORZA/BUCCIA)

Hygrophorus cossus

 

MANDORLA (FRUTTI)

Agaricus spp Albatrellus ovinus Clitocybe alexandri, clavipes, agrestis (poi terroso), geotropa, gibba Gyrophragmium dunalii Hebeloma radicosum (foglie di lauroceraso), sacchariolens Hygrophorus agathosmus, odoratus, pacificus, secretanii Inocybe boltonii, hirtella Lepista flaccida Leucopaxillus giganteus Marasmius oreades Hemipholiota populnea Pleurocybella porrigens Pseudoclitocybe cyathiformis (anche passiflora fiori) Russula laurocerasi, illota

 

MANDORLE DOLCI

Agaricus urinascens ((anche urina) Hygrophorus hypothejus

 

MARCIO

Squamanita schreieri

 

MARE

Agaricus bernardii

 

MARE (ARIA)

Russula delica

 

MARZAPANE

Hebeloma radicosum Lepista nuda Russula laurocerasi

 

MATITA DI LEGNO

Hygrocybe russocoriacea Cortinarius subtortus, violaceus Russula badia, sanguinea, maculata

 

MEDICINALI

Cortinarius violaceus

 

MELA, MELE

Clitocybe radicellata Cortinarius nanceiensis, olivellus (farina alla sezione), phaeopsathyrus Lactarius evosmus, musteus, porninsis Lepiota helveola Rhizopogon vulgaris Russula adulterina, clariana, aquosa, cavipes, cicatricata (+nota salmastra), farinipes, fellea, fragilis, atropurpurea, intermedia (+nota mielata), praetervisa

 

MELE (COMPOSTA)

Russula adulterina, clariana, fellea, gigasperma, mairei, odorata, pectinatoides, pelargonia, solaris, torulosa, violacea

 

MELE ACERBE

Tricholoma acerbum

 

MELE COTOGNE

Lactarius acerrimus Russula messapica

 

MELE COTTE

Russula fellea

 

MELE FERMENTATE

Russula maculata

 

MELE FRESCHE O TAGLIATE

Russula atropurpurea, torulosa

 

MELE GRATTUGGIATE

Russula queletii

 

MELE RENETTE

Russula cavipes

 

MELE MARMELLATA

Russula clariana, pelargonia, violacea

 

MELONE ACERBO

Catathelasma imperiale Picoa carthusiana

 

MENTA / MENTOLATO / MENTOLO

Clitocybe menthiodora Lactarius sanguifluus (lattice) Lepista glaucocana (+nota spermatica)

Psathyrella bipellis Russula sanguinea (+nota di frutta), firmula, pseudointegra (+nota caratteristica di frutta)

 

MERLUZZO, OLIO DI MERLUZZO

Mycena epipterygia Strobilurus esculentus .Tephrocybe atrata

 

MIELE / MIELATO / MELATO (in alcuni cortinari si avverte alla base del gambo)

Amanita phalloides, vittadini Bankera fuligineoalba Infundibulicyde geotropa Cortinarius allutus, altomellitus, castaneolens (+nota di fiori di sambuco), croceocoeruleus, elatior, glaucopus var. e specie affini, integerrimus, melliolens, multiformis, omphalosmus, purpurascens e altri taxa della sez. phlegmacium subsez. purpurascentes, rapaceus, talus, thallioruber, variicolor var. marginatus Hydnellum spongiosipes Hygrocybe reidii (anche terriccio o iodoformio) Hygrophorus camarophyllus f.ma mellilolens Inocybe cookei, dulcamara Polyporus squamosus Russula mairei (prima fruttato o cocco), rubra, veternosa

 

MIRABELLA (prunus cerafisera) (susina)

Cantharellus cinereus Cortinarius amoenolens, cyanobasalis, hillieri, scaurotraganoides Inocybe bongardii, Rhodotus palmatus

 

MIRABELLA (CONFETTURA)

Cantharellus cibarius, Craterellus lutescens Russula risigallina

 

MOCCOLO

Cortinarius callisteus

 

MOLESTO

Amanita phalloides

 

MOLLICA DI PANE

Boletus fragrans (frattura)

 

MOSCATO

Cortinarius percomis

 

MOSTARDA

Russula solaris, risigallina (

 

MUFFA / MUFFITO / MUFFOSO

Amanita excelsa var. spissa Callistosporium luteo-olivaceum (polvere) Clitocybe amarescens, phaeophthalma, rufoalutacea Cortinarius amoenolens, caerulescens, cyaneus, hinnuleus, inamoenus, paracephalixus, vulpinus subsp. vulpinus (Velen.) Rob. Henry 1946 (C. rufoalbus Kühner 1955) Cystoderma carcharias Hygrocybe fornicata Hygrophorus pacificus Inocybe cervicolor, godeyi, lucifuga, patouillardii Leucopaxillus macrocephalus Lentaria micheneri Gymnopus brassicolens, foetidus Ramaria fennica, pallida Russula densifolia, vinosa Tricholoma stiparophyllum

 

MUSCARI

Cantharellus lutescens Clitocybe osmophora Cortinarius cyanobasalis Floccularia luteovirens) Inocybe bongardii Melanogaster odoratissimus Russula font-queri, solaris

 

MUSCHIO

Craterellus tubaeformis Clitocybe dealbata Hymenogaster citrinus Inocybe destricta Tremiscus helvelloides .Tuber spp.

 

NOCCIOLA

Agaricus campestris, bisporus Boletus appendiculatus, fechtneri Cortinarius amoenolens, boudieri, Hygrophorus hypothejus Macrolepiota procera Chlorophyllum rachodes Xerula pudens Tuber aestivum var. uncinatum

 

NOCE

Boletus appendiculatus, Russula heterophylla

 

NOCE AVARIATA

Tricholoma luridum

 

NOCE (GHERIGLIO)

Rhodocybe truncata

 

NOCE (MALLO)

Boletus appendiculatus Russula turci

 

NOCE (OLIO)

Boletus appendiculatus, regius Hygrophorus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

OCA, ARROSTO D’OCA

Cortinarius anserinus

 

OLIO, OLEOSO, OLEAGINOSO

Armillaria mellea Boletus aereus Lactarius glaucescens, quietus Omphalotus olearius

 

OLIO RANCIDO

Baeospora myosura Entoloma sinuatum Mycena inclinata Omphalotus olearius Rhodocybe truncata Tephrocybe graminicola, rancida

 

OLIVE (FRUTTI)

Boletus calopus (maturo o sezione)

 

ORTENSIA (FIORI)

Porphyrellus porphyporosporus

 

ORZATA

Russula laurocerasi

 

PAGLIA

Panaeolus semiovatus, papilionaceus var. papilionaceus Pholiota conissans, lenta, squarrosa

 

PAGLIA UMIDA

Agaricus urinascens Tricholoma scalpturatum

 

PAN DI SPAGNA

Lactarius glyciosmus

 

PANE

Cortinarius corrosus Inocybe rimosa (+nota disgustosa) Russula curtipes

 

PANE ABBRUSTOLITO

Cortinarius citrinus, splendens, vitellinus

 

PANE BAGNATO

Clitopilus prunulus Inocybe rimosa

 

PANE COTTO

Inocybe rimosa

 

PANE FRESCO

Agaricus arvensis (+nota anisata) Boletus appendiculatus (sezionare il cappello), regius Catathelasma imperiale Cortinarius amigochrous, depallens, lividoviolaceus, pistorius, citrinus, triumphans, vitellinus Tricholoma caligatum

 

PANPEPATO

Hydnellum spongiosipes Russula melliolens, veternosa

 

PAN DI SPEZIE

Agaricus sylvicola Cortinarius odorifer

 

PANE DI ZENZERO

Agaricus sylvicola

 

PANNA

Hygrophorus penarius Lentinus tigrinus

 

PAPAVERO (PETALI)

Mycena leptocephala

 

PASTA X DOLCI

Cortinarius claricolor

 

PASTICCERIA

Cortinarius glaucopus var. submagicus Hebeloma edurum

 

PATATA CRUDA / BUCCIA = RAFANO

Amanita citrina, porphyria, excels var. excelsaa Cortinarius camphoratus, caesiocyaneus, claroflavus, olearioides Hebeloma crustuliniforme, sinapizans Psilocybe serbica

 

PATATE LESSE

Cortinarius citrinofulvescens

 

PATATE (MINESTRA)

Hygrocybe fornicata (Porpoloma streptopus)

 

PENETRANTE (SGRADEVOLE MA INDEFINIBILE)

Amanita echinocephala Agaricus gennadii Choiromyces gangliformis Clitocybe nebularis

Cortinarius allutoides, aleuriosmus Maire 1910 (C. caroviolaceus P.D. Orton 1960), citrinus, foetidus, russeus Entoloma nitidum Lepiota cristata Lyophyllum spp Melanogaster macrosporus Mycena galopus e sue forme e var Rhizopogon vulgaris Thelephora palmata (+nota di aglio o pesce) Tephrocybe spp Tricholoma album (+nota di gelsomino), inamoenum (+nota di lillà,giacinto/iris poi di gas illuminante)

 

PENNE O PIUME FRADICE

Clitocybe phaeophthalma (poi terroso) Hygrocybe reidii

 

PEPE, PEPATO

Cortinarius atrovirens, citrinus J Pholiota squarrosa Terfezia claveryi Tricholoma atrosquamosum var. squarrulosum

 

PEPE NERO

Tricholoma atrosquamosum

 

PERE (frutti)

Cortinarius amoenolens, bongardiodor, scaurotraganoides, traganus var. finitimus Hebeloma edurum (+nota di cioccolato) Inocybe bongardii, bresadolae, corydalina, haemacta, pyriodora f.me e varietà Russula sardonia, torulosa, virescens

 

PERE FERMENTATE

Cortinarius traganus var. finitimus, camphoratus) Inocybe bongardii, pyriodora Russula anthracina var.carneifolia (molto forte, unico nel suo genere, mai riscontrato in nessun’altra Russula) Russula odorata var. rutilans

 

PERO (FIORI)

Lactarius volemus Russula amoenicolor (+nota di pesce) Tricholoma caligatum

 

PESCE (anche cotto, lesso), CROSTACEI

Agaricus bernardii, subperonatus, Amanita ovoidea (ostriche fresche) Asterophora lycoperdoides

Hygrocybe colemanniana (odore simile a Russula xerampelina) Clitocybe festivoides, inornata Cortinarius thalliopallidus (gamberetti cotti) Hygrophorus chrysodon (topinambur), cossus (forte di topinambur)

Inocybe bongardii, calamistrata, appendiculata, bongardii var. pisciodora, sambucina Lactarius robertianus (gamberetti cotti), glaucescens, luteolus, mitissimus, necator, volemus Lyophyllum leucophaeatum Macrocystis cucumis Entoloma mammosum (crostacei) Russula amoena (topinambur), amoenicolor (+nota di fiori di pero), chloroides, cicatricata, delica (salmastro, ostriche fresche), faginea, fellea, graveolens (granchi o aringa), mustelina, pectinata, sororia, tinctipes, violeipes, xerampelina f.me e varietà

 

PESCE SALATO

Lacrymaria lacrymabunda

 

PESCE OLEOSO

Entoloma hirtipes

 

PESCE (OLIO)

Lactarius volemus

 

PESCHE

Cantharellus cibarius Russula queletii

 

PETROLIO

Lactarius pterosporus

 

PIEDI SUDATI

Cortinarius foetens (+nota di funghi secchi), camphoratus (+altre note), claricolor, claroflavus, vulpinus subsp. Vulpinus

 

PILLOLE DI VITAMINA C

Lepista nuda var. pruinosa

 

PIOPPO (LEGNO)

Volvariella bombycina

 

PISELLI (FRUTTI)

Inocybe flocculosa Lyophyllum connatum

 

PLASTILINA

Inocybe bresadolae, pyriodora

 

POLLAIO

Clitocybe phaeophthalma (poi terroso) Hygrocybe reidii

 

POLLO (FEGATO)

Melanogaster variegatus

 

POLVERE DENTRIFICIA

Neolentinus lepideus

 

POMODORO

Clitocybe hougthonii

 

POPULUS NIGRA (Pioppo nero)

Boletus poikilochromus (odore tipico di gemme di pioppo nero)

 

(odore di) PORCINO TROPPO ESSICATO

Cortinarius foetens Tricholoma apium

 

PREZZEMOLO (FOGLIE)

Callistosporium luteo-olivaceum Cortinarius melanotus, petroselineus e sue var. phaeosmus, rheubarbarinus, venetus

 

PRIMULA

Hygrophorus karstenii

 

PRUGNA (anche secca)

Agaricus campestris Cantharellus cibarius, cinereus Clitocybe osmophora, pruniodora Cortinarius amoenolens (+nota di polvere), caesiogriseus Craterellus cornucopioides Tricholoma albidum

 

PUNGENTE

Amanita verna Ramaria eumorpha

 

PUREA (patate)

Cortinarius citrinofulvescens, petroselineus, rheubarbarinus Lyophyllum fumosum

 

PUTRIDO = RANCIDO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RABARBARO (gambo)

Cortinarius rheubarbarinus

 

RADICCHIO

Amanita excelsa var. spissa Tricholoma virgatum

 

RADICE

Entoloma sinuatum Lepiota erminea Leucoagaricus nympharum Phaeocollybia (vedi voce arachide)

 

RAFANO (NOTA DOMINANTE: RAPA)

Amanita citrina, gemmata, pantherina, porphyria, excelsa var. spissa Cortinarius (in molte specie es. laniger e affini, rigens, alborufescens, cinnamomeoluteus, croceocoeruleus, rapaceus (poi di miele), sanguineus, semisanguineus, subviolascens (+nota di canfora), tofaceus, venetus Entoloma sinuatum Hebeloma (molte specie es, crustuliniforme, sinapizans) Rhodocybe truncata Hymenogaster bulliardii Leucopaxillus macrocephalus Mycena aleuriosma, pelianthina, pura, rosea Phaeocollybia christinae, lugubris e altre Phallus hadriani (ovolo sezionato), impudicus (idem) Pholiota flammans, squarrosa Pluteus cervinus, roseipes Leucoagaricus sericifer Ramaria flavoides Stropharia aeruginosa, coronilla, caerulea Suillus plorans, variegatus Tuber brumale Volvopluteus gloiocephalus)

 

RANCIDO

Clitocybe phyllophila e affini, phaeophthalma, inornata Cortinarius bulliardii Entoloma saundersii Hygrocybe laeta Lactarius subdulcis Lyophyllum crassifolium, semitale Mycena epipterygia, inclinata, olida Panaeolus papilionaceus var. papilionaceus Tephrocybe spp. (anche putrido)

 

RAVIZZONE (Brassica campestris)

Clitocybe nebularis

 

RESINA, RESINOSO

Hygrophorus pudorinus Inocybe calamistrata Lactarius deliciosus, rufus Russula badia Sparassis crispa

 

RICINO (OLIO)

Entoloma sinuatum

 

RISOTTO ALLO ZAFFERANO

Chroogomphus helveticus

 

ROSA APPASSITA

Amanita phalloides, virosa Cortinarius paleaceus Hygrophorus marzuolus

 

ROSMARINO

Lactarius mitissimus (soprattutto nel gambo)

 

SALAME

Entoloma saundersii (esemplari adulti), sepium

 

SALAME (PELLE)

Cortinarius traganus e varietà

 

SALNITRO

Mycena alcalina

 

SALSICCIA

Russula cavipes

 

SAMBUCO FIORI, ANCHE APPASSITI

Cortinarius altomellitus Pluteus petasatus (fiori appassiti) Tricholoma album var.thalliophilum (poi di barbabietola) Volvariella bombycina

 

SAPONE/ SAPONACEO

Armillaria mellea Ampulloclitocybe clavipes, candida (+nota ruinosa) Disciotis venosa Gerronema splendidissimum Haasiella venustissima (+nota di farina) Hypholoma myosotis Inocybe sindonia Lactarius quietus, salmonicolor Leucopaxillus macrocephalus Tricholoma saponaceum

 

SAPONE DA BUCATO

Amanita aspera f. aspera Cortinarius osmophorus, suaveolens Hebeloma subsaponaceum Lactarius azonites Mycena inclinata Russula sanguinea Tricholoma saponaceum (+nota iodata), albobrunneum

 

SAPONE DI MARSIGLIA

Ramaria pallida

 

SAPONETTA (anche profumata)

Cystolepiota sacchariolens Hygrophorus hyacinthinus

 

SAPONE VERDE

Mycena filopes

 

SAPOROSO

Suillus granulatus

 

SARDINA, OLIO DI SARDINA

Inocybe calamistrata (sin. I.hirsuta)

 

(odore di) SCLERODERMA

Agaricus impudicus Bondarzewia mesenterica (montana) Lepiota aspera Inocybe umbrina Lactarius deterrimus, ichoratus, rufus, subdulcis (sezione), torminosus Lepiota cristata Leucopaxillus paradoxus Melanophyllum haematospermum Polyporus badius f. badius Suillus bovinus, variegatus Xerocomus rubellus

 

SEBACEO

Clitocybe candicans, metachroa Lactarius hysginus Mycena inclinata Tephrocybe rancida Tricholoma sejunctum

 

SEDANO

Hygrophorus agathosmus, eburneus Lactarius porninsis Tricholoma apium, groanense (+nota di farina rancida)

 

SEGATURA

Leucoagaricus leucothites

 

SEGATURA DI LEGNO FRESCO

Marasmius oreades

 

SEGATURA FRESCA DI FAGGIO

Agaricus sylvaticus

 

SENAPE

Hebeloma sinapizans Russula fellea, solaris

 

SODA (ALCALINO)

Flammulina velutipes

 

SOSTANZE AFFUMICATE

Lactarius rugatus

 

SPERMA, SPERMATICO (sezionare o strofinare, stropicciare il carpoforo: consueto per il genere Inocybe)

Cortinarius castaneoduracinus, caerulescens var.depallens, mairei var. juranus, traganus Cudonia circinans Disciotis venosa Entoloma bloxamii, euchroum, rhombisporum (+nota farinosa) Fayodia xerophila

Gyromitra esculenta, fastigiata Hygrocybe reidii Hygrophorus camarophyllus Inocybe spp

Lepista caespitosa, nimbata, tomentosa Leucocoprinus brebissonii Melanoleuca grammopodia

Morchella spp Russula amoena, pseudoaffinis, sororia (poi fruttata)

 

SPEZIE, SPEZIATO

Cortinarius aureoturbinatus, fluryi Hygrophorus olivaceoalbus Kuehneromyces mutabilis Ramaria stricta

 

SPEZIE PEPATE

Tricholoma atrosquamosum

 

SPIRITOSO

Cantharellus cibarius Chalciporus rubinus Choiromyces meandriformis Gautieria graveolens Inocybe patouillardii Leccinum duriusculum

 

STRACCI O PANNI UMIDI, BAGNATI

Agaricus bernardii Boletus reticulaus (carne con tempo asciutto) Lactarius quietus Pleurotus ostreatus

 

STRACCI PER PAVIMENTO UMIDI

Hygrocybe fornicata Porpoloma sejunctum

 

SUDORE

Clitocybe nebularis Cortinarius camphoratus

 

SUGHERO

Hygrophorus capreolarius Lactarius vietus

 

TABACCO BIONDO

Fomitopsis pinicola Phellodon niger

 

TARLO DEL LEGNO

Hygrophorus cossus, cossus var. quercetorum, , lindtneri, melizeus

 

TARTUFO

Tuber spp. (odore complesso di aglio e formaggio) Inocybe maculata Morchella costata

 

TERRA, TERRA BAGNATA, TERROSO

Craterellus tubaeformis Clitocybe amarescens, nitrophila phaeophthalma Cortinarius aequatus, allutus, cephalixus, crassifolius, glaucopus var. submagicus, herculeus, hinnuleus, kuehneri, mucronatus, vulpinus subsp. vulpinus, russeoides, russeus, superbus, velatocaulis Cystoderma spp Hygrocybe fornicata Hygrophorus pacificus Inocybe agardhii, cervicolor, patouillardii Lepista glaucocana Melanophyllum haematospermum Phaeocollybia spp Pholiota flavida Pleurotus ostreatus Pluteus cervinus Psathyrella multipedata Tricholoma bresadolanum, groanense, inamoenum, stiparophyllum, tigrinum, vaccinum, virgatum

 

TERRICCIO BAGNATO

Cortinarius cordipes, glaucopus, herculeus, largiusculus, variicolor (Pers.) Fr.1836-38 (C. nemorensis (Fr.) J.E. Lange 1940)

 

TOPINAMBOUR = PESCE

/

TOPO

Entoloma incanum Grifola frondosa Tricholoma bresadolanum

 

TOPO (URINA)

Armillaria mellea tipo, forme e varietà Clitopilus prunulus

 

TRIFOGLIO

Amanita phalloides

 

TURACCIOLO INTRISO DI VINO

Ganoderma resinaceum

 

UOVA MARCE

Amanita caesarea (esemplari molto maturi)

 

URINA/ URINOSO, MIELATO

Agaricus urinascens, gennadii Calvatia craniiformis Cortinarius percomis Hygrocybe nitrata Calvatia gigantea) Mycena ammoniaca

 

UVA MOSCATA

Agrocybe cylindrace) Cortinarius percomis

 

UVA SPINA

Russula queletii

 

MARMELLATA DI UVA SPINA

Lactarius aspideus Russula queletii

 

VANIGLIA = LATICE DI FICO, COCCO

/

VELLUTO A COSTE

Tricholoma aurantium, focale, populinum, striatum, ustaloides

 

VERDURA

Hygrocybe fornicata var. fornicata) Hygrophorus eburneus Hymenogaster olivaceus Melanophyllum haematospermum Sarcodon laevigatus Tricholoma caligatum

 

VINACCIA

Entoloma sepium Lactarius fulvissimus

 

VIOLA MAMMOLA, VIOLETTA

Cortinarius ionosmus, odoratus Inocybe pyriodora Lepista irina Leucopaxillus tricolor

 

VIROSO, VIRULENTO

Amanita virosa, vittadini Baeospora myosura Cystoderma spp Lepiota aspera Hygrocybe laeta Inocybe decipiens, grammata, margaritispora, olida, adaequata, splendens Lactarius controversus Lepiota cristata e specie affini Lycoperdon spp Scleroderma spp.

 

ZAFFERANO (crocus sativus)

Amanita verna, virosa Russula cavipes

 

ZOLFO BRUCIATO

Micromphale acicola Tricholoma sulphureum

 

ZUCCHERO

Cortinarius alborufescens, sacchariosmus Cystolepiota sacchariolens Panaeolus papilionaceus var. papilionaceus

 

ZUCCHERO BRUCIATO

Anellaria sepulchralis Cortinarius parfumatus Hebeloma sacchariolens

 

ZUCCHERO FILATO

Entoloma pleopodium Pholiota alnicola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.