Vai al contenuto

Recommended Posts

Pleurotus eryngii var. laserpitii Angeli & Scandurra; Regione Trentino Alto Adige; Settembre 2012; Foto e commento di Pietro Curti.

Si tratta dell'unica varietà di Pleurotus eryngii che nasce in zona alpina e non mediterranea, cresce su Laserpitium latifolium eLaserpitium siler, nei prati alpini non soggetti a sfalcio, in condizioni di umidità ben presente, da Settembre a Novembre. Confrontata con la specie tipo, si distingue per cromatismi diffusi biancastri o crema/biancastri in ogni settore, il pileo del cappello è percorso da fitte fibrille brunastre.

Questi soggetti sono stati reperiti nei pratoni situati sopra la località di Bellmonte in Val di Fiemme, a 1400-1500 m di altitudine, i locali chiamano questo fungo "mongaiola" o "fungo di Bellamonte" e rispettano i siti di crescita sfalciando tipicamente l'erba solamente intorno alle piante ospiti.

post-4-0-72903400-1384248148.jpg

post-4-0-44662000-1384248151.jpg


post-4-0-77100900-1384248152.jpg

post-4-0-29314900-1384248154.jpg

Piante che ospitano Pleurotus eryngii var. laserpitii Angeli & Scandurra.

Laserpitium latifolium L.; Regione Valle d'Aosta; Luglio 2011; Foti di Giovanni Malvicino.

Fiore e Pianta, 1800 m s.l.m..

post-9518-0-49641900-1313441291.jpg

Laserpitium siler L.; Regione Valle d'Aosta; Giugno 2011; Foti di Giovanni Malvicino.

Fiore e Pianta.

post-9518-0-05074600-1308907553.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information