Vai al contenuto

Tomaso Lezzi

Admin
  • Numero contenuti

    21325
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di Tomaso Lezzi

  1. Tomaso Lezzi

    Funghi da determinare

    ciao Mirko, Io continuo a pensare che la base del gambo fosse affusolata... Nella tua foto si vede che la base del gambo è stata strappata e non raccolta completa, d'altronde con un lignicolo non è facile raccogliere dei campioni completi. Prova quando lo riincontri a togliere un gruppetto concresciuto di esemplari, e riuscirai più facilmente a raccogliere i gambi nella loro completezza. Ciao, Tom
  2. Tomaso Lezzi

    Funghi da determinare

    Ciao Dovresti guardare se la base dei gambi è "affusolata" = Collybia "fusipes", tipica specie invernale. Tom
  3. Tomaso Lezzi

    Chi riconosce questo fungo?

    Sposto questa tua domanda nella corretta area della richiesta di determinazioni Ciao, Tom
  4. Tomaso Lezzi

    Chi riconosce questo fungo?

    Ciao Roberto, Direi che non dovrebbe essere un Leucocoprinus perché avrebbe il cappello plissettato, ma bnisognerebbe vedere meglio degli esemplari più cresciuti. Tra il bordo del cappello e il gambo si vede un velo secondario che originarierà un anello sul gambo, direi quindi che ci possiamo orientare verso Leucoagaricus. Per poter dire la specie servono però maggiori informazioni. Ciao, Tom
  5. Tomaso Lezzi

    Coltivazione domestica funghi

    Ciao Andrea, premesso che neanche io sono un esperto di coltivazine di funghi, penso che mettere in competizione due miceli diversi non sia una buona idea! Prova a dare un'occhiata a quest'altra discussione in cui si parlava sempre di funghi coltivati. Ciao, Tom
  6. Tomaso Lezzi

    Forse Clitocybe?

    Ciao Brumo, le Tubaria hanno sporata ocra e lamelle adnate, quindi no. Direi come avevi ipotizzato, una delle Clitocybe bianche toissiche. Ciao, Tom
  7. Tomaso Lezzi

    Pseudoclitocybe ?

    Ciao Flavio, certo che potrebbe essere! Giovanni riesci a provare una reazione con una base forte sul cappello, per esempio KOH o NaOH? Ciao, Tom
  8. Tomaso Lezzi

    Quale Agarico?

    Il fungo è un po' "conciato", probabilemnte per il freddo, però da queste foto abbiamo capito che l'anello è supero. Per le prossime volte cerca di sforzarti il più possibile di descrivere i caratteri oltre a postare le foto Ciao, Tom
  9. Tomaso Lezzi

    Stropharia sp?

    le lamelle non sono ancora molto mature, quindi è un po' difficile dire se il filo è concolore o discolore, aggiungiamo oltre all'anello il carattere dei toni giallastri (non molto costante però!) e puntiamo 5 centesimi su Stropharia caerulea. Tom
  10. Tomaso Lezzi

    Pseudoclitocybe ?

    Ciao Giovanni, mi sembra più una Melanoleuca. Tom
  11. Tomaso Lezzi

    Quale Agarico?

    Ciao Franchì, Per quasi tutti i funghi e in particolare nel genere Agaricus servono più informazioni. Ad esempio sapere se l'odore è di anice o di Fenolo o di mandorle amare è importante. Tu dici no odore di inchiostro, ma dici anche che nn hai sentito nessun odore perché il fungo era troppo freddo. Quindi non sappiamo l'odore. Quando è freddo basterebbe scaldarne un pezzo nelle mani e poi sentire l'odore. Idem per il viraggio ci dici no viraggio, ma una sezione ce la fai vedere? Un po' di viraggio al giallo o al rosso c'è praticamente sempre negli Agaricus, poi un viraggio forte alla base del gambo è un'altra cosa ancora. Anello supero (che viene dall'alto e scende), o infero (che sale dal basso verso l'alto)? Con ruota dentata o senza? Manca una foto di questo elemento morfologico importante e alcune delle caratteristiche dell'anello appena spiegate si vedono bene proprio in sezione. In conlusione: poche informazioni, poche risposte. Per me è un Agaricus Ciao, Tom
  12. Tomaso Lezzi

    Leucocoprinus sp.

    Nessuno dei due nomi è "sbagliato". Quindi in questo caso si tratta solo di un problema di priorità. Direi che qualsiasi dei due usi comunque non sbagli. Tom
  13. Tomaso Lezzi

    Stropharia sp?

    Ciao Giovanni le discussioni sono sempre bene gradite e servono a tutti non solo a te, quindi continua pure!!! Per distinguere Stropharia caerulea e Stropharia aeruginosa hai un paio di caratteri importanti da controllare Stropharia caerulea - anello meno consistente - filo delle lamelle concolore Stropharia aeruginosa - anello più consistente - filo delle lamelle discolore (bianco) Ce la fai vedere una foto del filo delle lamelle? Tom
  14. Bene bene così poi realizziamo magari una scheda da mettere in Archivio! Tom
  15. Tomaso Lezzi

    Un caro saluto A Claudio detto Tom

    Ciao Claudio, un saluto grande a te e un forte abbraccio a Giusi Tom
  16. Tomaso Lezzi

    Leucocoprinus sp.

    Confermo l'ipotesi di Flavio! Tom
  17. Tomaso Lezzi

    Pluteus sp?

    Tutto può essere, naturalmente e non è scluso che possa essere effettivamente un Pluteus. Se ci vogliamo toglierci la curiosità e avere una conferma, portane un pezzo secco al pranzo di Perugia di Natale. Basta controllare al micorscopio se ha pleurocistidi uncinati o no. Tom
  18. Tomaso Lezzi

    clitocybe nebularis bollita

  19. Tomaso Lezzi

    Pluteus sp?

    Ciao Giovanni, vero, di queste dimensioni non ci sono molti altri Pluteus... Ma questo è un Volvopluteus! In particolare Volvopluteus gloiocephalus. Lamella libera, sporata rosa mattone in massa e presenza di volva alla base del gambo, mi sembra di intravederne un pezzettino nella parte bassa dell'ultima foto. Ricordati di fare sempre foto complete dei funghi! Ciao, Tom
  20. Tomaso Lezzi

    Determinazione specie

    Conocordo con Riccio, senza una sezione, osservazioni più precise sul viraggio, ecc è difficile dire con sicurezza la specie. Posso ipotizzare, -ma è veramente solo un'ipotesi- Un Agaricus phaeolepidotus per il viraggio leggermente giallo alla base del gambo (ma la foto è sfuocata e non si vede molto), i colori generali, l'anello a ruota dentata posizionato più o meno a metà tra bordo del cappello e gambo, e l'odore non gradevole che hai descritto. ciao, Tom
  21. Tomaso Lezzi

    Inocybe godeyi?

    Ciao Giovanni, sì, Inocybe godeyi, è una delle poche Inocybe facilmente riconoscibile per i suoi colori aranciati. ciao, Tom
  22. Tomaso Lezzi

    Nidulariacea

    Ciao Giovanni, direi proprio di sì! Ciao, Tom
  23. Ciao Manuel, interessante ritrovamento, bravo! sarebbe bello se ci potessi presentare anche la microscopia di questo ritrovamento. Tom Tom
  24. Tomaso Lezzi

    Trovato su sterco, forse Panaeolus?

    Ciao Riccardo, Le foto collegate da link esterni possono creare dei problemi nel Forum, ad esempio: se viene rimossa la foto dal sito da cui è linkata, la foto sparisce anche dal Forum, creando una discussione senza senso; con alcuni Browser/Sistemi Operativi/Pad/Telefoni le foto con link non sono direttamente visibili, ma si vede solo un link testuale; i link ad alcuni server esterni fanno comparire delle pop up, di gusto più o meno discutibile; i link ad alcuni server esterni possono fare da porta di ingresso a virus; e esiste un regolamento, accettato all'iscrizione, che tutti ci impegniamo a seguire. Se per ogni cosa ognuno fa come gli pare, capisci bene che il Forum finisce nel caos. Tutti questi casi si sono già verificati in passato, ed è per questo che per regolamento è proibito inserire foto con link esterni; o inserire URL di siti, senza chiedere prima l'autorizzazione. La collaborazione di tutti i soci/members ci aiuta ad avere un Forum migliore (e aiuta anche noi che facciamo manutenzione a passare più tempo a giocare con le nostre foto e i ritrovamenti!) Sei quindi pregato di postare nuovamente le tue foto qui sotto, inserendole direttamente come allegati nel Forum AMINT. Posso assicurarti che il limite della dimensione delle foto non è un problema, TUTTO il Forum utilizza questi limiti.  Grazie per la collaborazione, e buona permanenza nel Forum Tom
  25. Tomaso Lezzi

    clitocybe nebularis bollita

    Permettimi però di aggiungere qualche commento. Ma come si fa a cucinare un fungo che non sappiamo se è tossico o no? Tra l'altro diverse specie di funghi devono esser epreparate in modi specifici, ad esempio specie con tossine termolabili devono essere ben cotti; Specie con tossine idrosolubili devono essere sbollentate + l'acqua di cottura deve essere ovviamente buttata, e così via. Come ti può venire in mente di preparare per la consumazione funghi che non conosci? Immagino che tu sappia che in Italia nei nostri boschi sono comuni diverse specie mortali, e che anche quest'anno diverse persone che le hanno considerate con troppa leggerezza sono morte e/o hanno ucciso alcuni loro familiari a cui hanno servito i funghi mortali che hanno trovato e cucinato. Hai fatto comunque bene a portare all'ispettorato i funghi in questione e ovviamente a buttarli. ciao, Tom
×

Important Information