Jump to content

Giovanni Galeotti

Soci AMINT
  • Content Count

    3,214
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Giovanni Galeotti

  1. Habitat , prato comunale composto da graminacee miste a leguminose, taraxacum , bellis perennis una siepe di ligustro che circonda il perimetro, e alcune panchine :lol: logicamente sono andato a cercare la radichetta che avevo visto in altri soggetti nati esattamente nello stesso punto l'anno scorso e anche quello precedente, una delle caratteristica che mi ha spinto ad identificarlo come A.bresadolanus che in questo caso manca, ma probabilmente era inserito così profondamente nel terreno da cui si riusciva a scorgere appena il cappello e al momento di toglierlo è rimasta attaccata. Per quanto riguarda l'odore onestamente non saprei definire un odore fenolico, proprio per scarsità mia in termini di paragone, l'unica cosa che posso dire che sicuramente è un odore gradevole dolciastro spiccatamente anisato che ricorda velatamente A. arvensis ma molto meno intenso e deciso.
  2. Aggiungo altra foto tentando di far vedere meglio il cappello
  3. Altra foto, scusate le immagini credo che dovro' acquistare un mezzo piu' idoneo all'occorrenza
  4. Agaricus di taglia medio piccola, odore debole gradevole leggermente anisato, si evidenzia colore giallognolo nella parte inferiore del gambo alla sezione la carne è bianca immutabile. Negli anni passati nello stesso punto di crescita, ho osservato altri soggetti che presentavano una radichetta allungata nella parte più estrema del gambo che in questo soggetto non era presente pur tentando di estrarlo il più delicatamente possibile dal suolo. Anello piccolo che si presenta come un velo sottile e con dei resti sul margine del cappello.
  5. hahaha quoto e a giudicare dall'anello anche poco cotti
  6. Io con la polenta o fritti con la farina di mais li sopporto benissimo speditemene un po' che qui non si trovano
  7. Grazie Pietro e grazie a tutti gli altri esperti che hanno partecipato attivamente alla discussione
  8. He he he ci arriverò col tempo ci avevo già pensato, ma per adesso è meglio che mi faccio le ossa con schede e libri e soprattutto sfruttando le vostre assodate capacità di certo questo mondo mi appassiona mi diverte e mi intriga.
  9. Una domanda, quelle macchie color ruggine che si possono osservare nelle foto, presenti per altro anche in individui giovani è una caratteristica di quei Tricholoma? Per esempio ho notato che è una costante negli individui adulti di T. acerbum
  10. Scusate il ritardo sono dovuto andare a raccogliere due nuovi individui per tentare di definirne l'odore si forte e gradevole che mi ricorda un po' anche quello di ravanello ma più fruttato meno acidulo spero di averlo definito bene. Nei nuovi individui si evidenzia perfettamente l'anello come indicatomi nel post precedente
  11. Confermo grande ) mi era sfuggito ce le ho sotto gli occhi è si c'è un residuo di anello, in uno dei due esemplari più visibile l'altro sembra perfettamente liscio ma considerando che sono macro di individui si è no di due centimetri potrei anche averlo asportato nel raccogliere il fungo.
  12. Osservando con attenzione le caratteristiche mi sembra una piccola lepiota, nel gambo non sono riuscito ad identificare anelli di sorta il che mi spiazza un po', vi mostro le foto se ancora una volta gentilmente mi date qualche indicazione specifica grazie.
  13. Grazie a tutti per la disponibilità Tricholoma confermato , e vi avverto che la mia sete di sapere mi riporterà presto alla carica :lol: :lol:
  14. Grazie a tutti alla fine il mio intento e le mie ipotesi, servono proprio a perfezionare le mie conoscenze in particolare su funghi come questo che ho raramente preso in considerazione, ho consultato la scheda del Tricholoma stiparophyllus e devo dire che tra le altre cose il caratteristico odore forte è sgradevole è un elemento che contraddistingue questo fungo.
  15. No no bosco di bassa quota composto essenzialmente da quercia carpino, da noi niente betulle ci ho pensato ad un qualche tricholoma ma non ne ho trovati con caratteristiche simili e l'odore molto forte e sgradevole mi ha portato a pensare ad Hebeloma
×
×
  • Create New...

Important Information