Jump to content

locurto

Members
  • Content Count

    4
  • Joined

  • Last visited

About locurto

  • Rank
    Nuovo Utente

Recent Profile Visitors

41 profile views
  1. Dalle mie parti (provincia dell'Aquila, circa 1000 m s.l.m) li chiamano porcini di albanella che mi fa pensare al pioppo alba, anche se nel bosco in cui li ho trovati non mi sembrava che ci fossero pioppi. Scusa l'ignoranza, ma possono crescere in simbiosi con fagacee tipo cerro o castagno? Grazie.
  2. Grazie per la risposta Tomaso. Purtroppo ho gettato via i funghi, ma ho rinvenuto in auto un pezzo di cappello il cui colore nella zona di taglio ha virato dal bianco al nero-violaceo. A seguito delle tue indicazioni ho cercato qualcosa nel vostro archivio, potrebbe essere un L. duriusculum? A memoria la puntinatura mi sembra molto simile. Se ne troverò un altro esemplare posterò sicuramente immagini più dettagliate. Grazie.
  3. Buongiorno, innanzi tutto mi scuso per la pessima foto, ma quando l'ho scattata non pensavo di postarla qui, e la inserisco solo per far vedere colore e forma. So che il post non risponde al n. 2 del regolamento, e vista la qualità della foto comprendo se non potrò avere nessun chiarimento. Il fungo in apparenza sembra un boletus, rinvenuto in numerosi esemplari sotto piante di cerro, ma nel bosco c'era anche il castagno. L'imenoforo è bianco, il gambo anche ed è puntinato per tutta la superficie di marrone-bruno, odore gradevole anche se non molto forte, carne che al taglio tende ad annerire leggermente e non immediatamente. Il gambo è quasi sempre cilindrico e in alcuni esemplari anche curvo o ritorto, molto coriaceo, pieno e compatto e sembra non essere attaccato da larve o simili. Li ho fatti vedere ad un anziano che raccoglie funghi dalle mie parti da sempre e mi ha detto di non mangiarlo anche se non dovrebbe essere tossico, ma io per mia curiosità vorrei sapere, se possibile, qualcosa di più. Grazie.
×
×
  • Create New...

Important Information