Vai al contenuto

Licinio Luciani

Soci AMINT
  • Numero contenuti

    24
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di Licinio Luciani

  1. Licinio Luciani

    Boleto da determinare

    Salve, ho bisogno di aiuto per capire di che boleto si tratti. Ritrovato in bosco di 900-1000 mtl con associazione di cerro/abete/faggio. Cappello marrone (appena trovato lo confondo spesso con un porcino) ma gambo giallo e tubuli gialli. Il gambo è senza reticolo e mi sembra puntinato (posso escludere reticolato e fioccoso). Non vira al taglio e rimane di un giallo/bianco. La parte basale del gambo ha sfumature rosa/rosse (solo esternamente) Odore fruttato (sapore: non assaggiato). Aiuto! Lo trovo spesso e ho la sensazione che sia buono… Grazie in anticipo per l'attenzione e per il tempo che mi dedicherete. Lic
  2. Licinio Luciani

    Boleto da determinare

    Grazie a tutti per l'interessante discussione, molto riconoscente! Confermo che è assente il reticolo. E quelli che ho definito puntini (tipico dei leccinum) forse sono meglio rappresentati dal termine fioccosità. I pori (per aggiungere un dettaglio) sono molto compatti (qui perché è ancora giovane) ma anche quando trovo gli esemplari adulti mi porta sempre a pensare ad una "parentela" con il gruppo degli appendiculatus (il giallo del gambo e dei pori). Ho dato un'occhiata alle foto qui sul sito dei ritrovamenti in sardegna e mi trovo molto d'accordo con questa ipotesi dell'Impolitus. Appeno lo ritrovo (forse oggi sono fortunato) cercherò di verificare l'odore fenolico/cloroformico alla base del gambo. Se non è un problema tornerò su questo argomento su questo stesso thread, non appeno potrò aggiungere esemplari raccolti e fotografati.
  3. Licinio Luciani

    Boleto da determinare

    SI! GRAZIE!
  4. Licinio Luciani

    Boleto da determinare

    e a distanza di circa 12 ore il colore è rimasto invariato (nella sezione)
  5. Licinio Luciani

    Boleto da determinare

    Sono riuscito anche a fare una foto
  6. Licinio Luciani

    Boleto da determinare

    Liscia glabra. Lo confondo spesso con quella del porcino (B.edulis). Solo guardando il gambo riconosco la differenza.
  7. Salve a tutti, ieri sono entrato nel bosco (abete, faggio e cerro, 900-1000 mt. slm, Abruzzo) ed ho trovato alcuni esemplari di boleti che mi lasciano un po' perplesso. Il primo, rossiccio mi sembra un boletus erythropus. La seconda e la terza foto sono riferite ad un boleto che trovo spesso in questo ambiente, è giallo (di sotto, pori e cambo) e mi sembra appartenere al gruppo degli appendicolati. Non ha reticolo, ma puntini sul gambo. Non vira al taglio e rimane di un bianco giallo candido. Il profumo non è sgradevole, leggermente fruttato. Il gambo ha sfumature rossicce nella parte inferiore mentre è giallo vicino l'imenio. Inoltre ho trovato quella che mi sembra una grifola frondosa. La foto non rende giustizia (sicuramente) al fungo. L'imenio è a tubuli-pori bianco candido. Grazie per l'attenzione e per il tempo che mi dedicherete. Cordialmente, Licinio
  8. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare Boleti e fungo cespitoso

    Ciao Tom, grazie per averlo specificato. Adesso li butto tutti i barattoli, purtroppo l'olio è stato necessario. Terrò a mente i suggerimenti per la determinazione della specie e delle regole del forum. Cordialmente, Lic
  9. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare Boleti e fungo cespitoso

    Ciao Ale, intanto grazie per il parere, almeno posso confrontarmi. Ottimo il "fechtneri" (magari lo fosse!) controllo qui sulla scheda del sito per maggiore sicurezza. E per il primo è puntinato, posso confermartelo. Attendo altri pareri prima dell'olio. Ma la caratteristica circolare del cappello mi fanno propendere per il tuo suggerimento. Cordialmente, Lic
  10. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare Boleti e fungo cespitoso

    Ritengo che sia una grifola, e quindi l'ho già "cucinata" per farla sottolio in barattoli. Resto in attesa di una conferma qui prima di metterci l'olio, che se non sono almeno risparmio il componente più costoso. Il "corpo" del fungo è cespitoso con numerose "biforcazioni" sempre più piccole che terminano tutte con un cappello. Il profumo è troppo invitante per essere un fungo "cattivo". Parassita di ramo caduto di abete bianco, ce ne erano altre 5 nella stessa area in diverse stadi di maturazione. Ho colto solo la più giovane (in foto).
  11. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare Boleti e fungo cespitoso

    aggiornando la pagina mi ha permesso!
  12. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare Boleti e fungo cespitoso

    non mi permette di inserire il file jpg della grifola… dice che mi è permesso aggiungere file di 245 Kb, ma il mio è di soli 130 Kb...
  13. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare Boleti e fungo cespitoso

    sono così belli quando piccolini… anche loro sono in essiccazione.
  14. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare Boleti e fungo cespitoso

    Boleto pori gialli
  15. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare Boleti e fungo cespitoso

    ops, perdonatemi la mancanza, alla sezione ha il viraggio della carne dal bluastro-verdastro iniziale che tende al crema dopo ore (lo sto seccando adesso…)
  16. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare Boleti e fungo cespitoso

    Grazie Tom, farò tesoro dei tuoi consigli e quindi posto sulla corretta sezione. Ciao, Lic
  17. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare Boleti e fungo cespitoso

    Salve a tutti, oggi sono entrato nel bosco (abete, faggio e cerro) ed ho trovato alcuni esemplari di boleti che mi lasciano un po' perplesso. Il primo, rossiccio mi sembra un boletus erythropus. La seconda e la terza foto sono riferite ad un boleto che trovo spesso in questo ambiente, è giallo (di sotto) e mi sembra appartenere al gruppo degli appendicolati. Non ha reticolo, ma puntini sul gambo. Non vira al taglio e rimane di un bianco giallo candido. Il profumo non è sgradevole, leggermente fruttato. Il gambo è rossiccio nella parte inferiore mentre è giallo vicino l'imenio. Inoltre ho trovato quella che mi sembra una grifola frondosa. La foto non rende giustizia (sicuramente) al fungo. L'imenio è a tubuli-pori bianco candido. Grazie per l'attenzione e per il tempo che mi dedicherete. Cordialmente, Licinio
  18. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare fungo ipogeo o tuber

    Salve a tutti, mi sono spinto alla ricerca dei primi marzuoli, su abetaia (abies alba) a 800 mt, con neve che inizia a sciogliersi e permette di entrare e cominciare a cercare qualcosa. La curiosità, scusate se la posto qui ma non saprei dove, è venuta dal ritrovamento di alcuni carpofori (da parte dei miei giovani lagotti che mi seguono) di genere mai visto. Pensavo dal colore a Tuber Borchii (ma non è) o qualcosa di simile; la composizione e trama della gleba mi hanno fatto trovare su internet il più vicino "fungo" a cui farlo appartenere, il Descomyces Albus che è "impossibile" rinvenire qui. Profumo delicato, leggermente agliaceo ma non disgustoso, di base comunque dolciastra (profumo e sapore) e a lungo andare diventa piacevole da sentire. Allego foto dal cellulare con il "bottino" dell'uscita e dettaglio della specie che sto cercando di determinare. Grazie per l'attenzione! Licinio
  19. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare fungo ipogeo o tuber

    Salve Tomaso, accetto chiaramente tutte le regole del forum e chiedo scusa per aver utilizzato una risorsa che non è consentita. Condivido pienamente tutti i punti esposti. Le foto sono state inserite rispettando le regole già nel primo post di questo thread, nella dimensione che mi è stata permessa. Eventualmente ci fossero ancora problemi, Vi chiedo di cancellare direttamente il secondo post che contiene i link di cui stiamo discutendo ed eliminare quindi il problema alla radice. Avendo condiviso i punti, come appena dichiarato, non aggiungo alcuna inutile giustificazione a quanto già espresso. Grazie comunque per le precisazioni. Licinio
  20. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare fungo ipogeo o tuber

    Si, grazie! 1) e 2) li avevo riconosciuti anche io! E ti confermo che il 2 è Aestivum perché a)raccolto di ritorno sotto piccole roverelle in crescita di 10/15 anni b)trovato a 30 mt slm e 300 mt di distanza dal mare (cercavo asparagi dopo i due solitari marzuoli in montagna) Ma il genere Gautiera non lo avevo minimamente considerato. GRAZIE!!! per la specie vedo se riesco a focalizzare e confermare che si tratti di morchellaeformis, è la prima volta che ne sento parlare. Grazie di nuovo. Licinio
  21. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare fungo ipogeo o tuber

    ??? le immagini sono mie (forse non sono stato chiaro), il link delle foto originali è su un altro sito (imgbb.com) che mi permette di non avere limiti per le dimensioni delle foto come quello imposto di max 240 Kb (qui). Sbaglio qualcosa?
  22. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare fungo ipogeo o tuber

    Forse se allego anche un link su un archivio esterno con le immagini originali è meglio: FOTO CON LINK ESTERNI Foto rimosse Non è permesso postare foto con link a siti esterni al Forum
  23. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare cosa cercare

    Salve a tutti, facevo un giro sul bordo bosco (Abruzzo, provincia di Chieti, a 12 Km dalla costa, zona pre-collinare a 350-400 slm, piano coltivato ad olivo ed uva ma nelle zone scoscese e nelle vallette resta il bosco che spunta fin sopra al limite del piano), e mi sono ritrovato ad osservare questa strana formazione. Ne ho trovate diverse (!) e tutte su foglia di quercia e ghianda. Sembra un fungo "del legno", ma forse non lo è. Ne ha la forma, dalla consistenza legnosa e appiccicosa al tatto; non ha differenze tra cappello, sotto-cappello (tipo pori o tubuli visibili a occhio nudo) e gambo tali da farmi capire cosa sto osservando (ho escluso piante ed animali e quindi mi sono rimasti i funghi). Non so se spora. Un aiuto per capire in che direzione cercare. Sto facendo tante di quelle supposizioni. Grazie.
  24. Licinio Luciani

    Aiuto per determinare cosa cercare

    Grazie!
×

Important Information