Vai al contenuto

Raffaele Mininno

Soci AMINT
  • Numero contenuti

    70
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Raffaele Mininno

  • Categoria
    Nuovo Utente

Visite recenti al profilo

217 visite nel profilo
  1. Raffaele Mininno

    A proposito di Chroogomphus.

    Grazie mille Pietro
  2. Raffaele Mininno

    A proposito di Chroogomphus.

    ...
  3. Raffaele Mininno

    A proposito di Chroogomphus.

    ...
  4. Raffaele Mininno

    A proposito di Chroogomphus.

    Salve a tutti, io ancora non riesco a capire come separare Chroogomphus rutilus da Chroogomphus helveticus. Ad esempio, questi esemplari rinvenuti in una pineta costiera dalla colorazione un tantino insolita rispetto agli esemplari che trovo con maggior frequenza, a quale specie apparterrebbero? Grazie!
  5. Raffaele Mininno

    Cortinarius sp

    Ciao Tom, purtroppo sono rimasto senza KOH e non riesco nemmeno a reperirlo
  6. Raffaele Mininno

    Cortinarius sp

  7. Raffaele Mininno

    Cortinarius sp

  8. Raffaele Mininno

    Cortinarius sp

  9. Raffaele Mininno

    Cortinarius sp

  10. Raffaele Mininno

    Cortinarius sp

    Rinvenuto in un bosco di cerri a circa 1000 m.s.l.m. in località Fonte Cerreto (Assergi) L'Aquila. L'odore che ho percepito è simile al rafanoide L'unico reagente che avevo con me era ammoniaca al 5%. Testato su cuticola e sulla carne sia alla base del gambo che sul cappello. Penultima foto. L'ultima immagine rappresenta il fungo dopo un'ora circa dalla raccolta.
  11. Raffaele Mininno

    Russula atropurpurea?

    Perfetto! Grazie Tom
  12. Raffaele Mininno

    Russula atropurpurea?

  13. Raffaele Mininno

    Russula atropurpurea?

    ...
  14. Raffaele Mininno

    Russula atropurpurea?

    A mio modesto avviso dovrebbe essere lei ma, hai visto mai che magari ne esiste una simile che non conosco? Rinvenuta, in gruppi numerosi, in un castagneto a 800 m.s.l.m. Il particolare che macroscopicamente risalta subito all'occhio è l'ingrigimento naturale del gambo, quest'ultimo decorato da una sorta di costolatura verticale su tutta la superficie. L'odore è pressoché nullo mentre per quanto riguarda il sapore ho assaggiato le lamelle (molto fragili) ed ho avvertito, con rilevante ritardo rispetto all'atto della masticazione, un lieve tasso di acredine.
  15. Raffaele Mininno

    Cortinarius olidus ?

    Per la chiacchierata "in diretta" sarà difficile ancorché non impossibile (periodaccio per impegni di lavoro). Proverò a trovare una soluzione perché ci terrei ad esserci. Ritornando al Cortinario, avete ragione da vendere. Ho ritrovato comunque gli appunti di quel giorno ove ne descrivo l'odore come simile a quello delle patate e la reazione nulla al koh su ogni parte del fungo. Per le prossime richieste di determinazione vi descriverò ogni cosa! Saluti!
×

Important Information