Jump to content

Gianni Pilato

Soci AMINT
  • Content Count

    1,431
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Gianni Pilato


  1. Ciao Felice,

     

    sia i caratteri morfologici e sia le misure sporali possono concordare con Rhizopogon roseolus (Corda in Sturm) Th. M. Fries

     

    CARPOFORO di 10-40 (60) mm di diametro, globoso o oblungo-ellissoidale, anche irregolare, sodo e un pò elastico alla pressione, provvisto di un evidente cordoncino rizomorfico.

    Peridio non separabile dalla gleba, semplice (ossia ad un solo strato), con spessore di circa 0,2-0,3 mm, a superficie sericeo-tomentosa per la presenza di minute e morbide fibrille miceliari che la rivestono, almeno nel giovane; biancastro giallognolo, presto roseo, sino a rosso carminio

    MICROSCOPIA: spore lisce, lungamente cilindracee, 7,4-9,5 (11) × 3-4,5 µm, biguttulate.

     

    Ciao

     

    ;) Gianni


  2. Posseggo un etrex vista e posso dirti che al momento dell'accensione se stai perfettamente fermo l'aggancio con i satelliti è molto più veloce, se invece sei in movimento i tempi si allungano a dismisura.

     

    Per quanto riguarda la stabilità di aggancio con i satelliti molto dipende dall'orizzonte visibile dell'antenna, ricordati che l'antenna è posizionata sotto il logo situato sopra il display e lo specchio visivo è massimo con lo strumento posizionato orizzontalmente al terreno.

     

    Quindi posiziona il GPS sullo spallaccio dello zaino in posizione orizzontale e vedrai che la stabilità del segnale ne guadagnerà notevolmente.

     

    ciao

     

    ;) Gianni


  3. Visto che per oggi 18/09/07 sulla nostra regione sono previste piogge .........ho ritenuto opportuno aprire il topic relativo a Settembre.

    La speranza è l'ultima a morire.......può darsi, se le famose piogge previste arrivano, che per l'ultima settimana del mese riusciamo a vedere qualche fungo.

    Per ora gli unici funghi osservabili, nel Lazio, sono quelli dermatologici in qualche studio medico :194: :194:

    wink.gif Gianni


  4. Ciao Felix :) ...l'ultimo mi fa venire in mente T. fulvum

     

    :bye: Gev

     

     

    Eccolo .... l'avevo sulla punta della lingua e non mi veniva .... si si, è lui. :clapping:

     

    Felix.:bye:

     

     

    per il terzo sarei più propenso a ipotizzare Tricholoma pseudonictitans in quanto il T. fulvum dovrebbe avere le lamelle giallastre e non biancastre

     

    ;) Gianni


  5. Grazie a tutti per l'augurio di buone vacanze.

     

    Come potrebbero essere alrimenti; sta piovendo da due giorni, pioverà per altri due/tre giorni e si comincia a prospettare una copiosa fruttificazione micologica....................senza voler anticipare nulla.........sarò in compagnia di buoni, ma che dico, ottimi amici......................... saranno sicuramente vacanze piacevoli.

     

    Funghi o no (meglio funghi) i paesaggi valgono l'impresa del viaggio :thumbup:

     

    ;) Gianni

    post-623-1186591218.jpg


  6. .............................è già passato un anno? :whistling:

     

     

    Ebbene si, a giudicare dal fatto che sabato prossimo...........................si riparte. :yahoo:

     

    Stessa destinazione, stesso entusiasmo, stessi amici.............. :36:

     

    Nuova macchina fotografica e 4 Gb di memoria :0123:

     

    Per martedi, mercoledi, giovedi e venerdi di questa settimana sono previste abbondanti precipitazioni in Alto Adige........e guarda caso io sarò li per i 15 gg successivi a queste precipitazioni. :bounce:

     

    Sono solo fortunato?.......oppure qualcuno lassù mi ama? :beg:

     

     

    ;) Gianni

    post-623-1186464862.jpg


  7. lista dei ritrovamenti di Marzo:

     

    Agrocybe praecox

    Clathrus ruber

    Coprinus domesticus

    Geopora sumneriana

    Helvella acetabulum

    Helvella juniperi

    Hypholoma fasciculare

    Inocybe dulcamara

    Lactarius tesquorum

    Morchella elata

    Phellinus torulosus

    Pluteus romellii

    Stereum hirsutum

    Volvariella hypopitys = Volvariella pubescentipes = Volvaria plumulosa

     

    ;) Gianni


  8. Per "odore particolare, come di latte bollito", visto che eravamo insieme opterei per "latte inacidito", come di burro rancido e o sentori di cloro.

     

     

    Ieri manipolandolo, avevo in mente un fungo........ma dalla senescenza della mia età.....il nome non è voluto uscire, ne è invece uscito un'altro, improprio, giganteus appunto......................ma il giganteus era riferito alle enormi dimensioni che il fungo che avevo in mano e che stavo cercando di nominare, solitamente può raggiungere.

     

    Ricordavo appunto che questo fungo prendeva il nome della specie da qualcosa di "grande" ..........le dimensioni del cappello......per l'appunto e quindi.......il nome che ieri proprio non è voluto uscire era, come giustamente detto da Mauro, macrocephalus.

     

    Avendolo avuto in mano, per l'odore, l'alto peso specifico cofermerei quanto supposto da Mauro.

     

    ;) Gianni


  9. Augurissimi ai nonni, un in bocca al lupo per la giovane Giada per un futuro radioso e conforme alle "sue" aspettative........qualsiasi siano le aspirazioni del nonno.........è bene che segua le sue.

     

    Il nonno può invece, sin da ora, cominciare ad organizzargli la vita con i data base........per esempio: prime parole, evoluzione dell'acquisizione del vocabolario, caduta dei dentini da latte, indici e stratistiche dei rendimenti scolastici, elenco degli amici con relativi dati anagrafici e caratteriali......... :194::194::194::194:

     

    La nonna invece sono sicuro che la crescerà con amore coccolandola con il suo affetto e le prelibatezze alimentari e culinarie di cui è capace...... :bye:

     

    Complimenti per la perla..........lo so che la Giada è una pietra dura, però lo splendore di questa fanciulla è più facilmente paragonabile alla lucentezza di una perla.......... :thumbup:

     

    ;) Gianni


  10. Confermo il genere Phalaenopsis, in natura sono circa una cinquantina di specie.........ma il tuo esemplare è un ibrido ottenuto in coltivazione; di questi ibridi coltivati ce ne sono un centinaio...............risulta quindi difficoltoso attribuirgli un nome.

     

    Anche se potrebbe trattarsi di Phalaenopsis tausico windian X pinlong spring

     

    ciao

     

    ;) Gianni

×
×
  • Create New...

Important Information