Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Mostra i risultati per i TAG 'Agrocybe arenicola'.

  • Cerca per TAG

    Inserire i TAG separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Discussioni

  • Aree Tematiche Riservate Soci AMINT
    • Eventi di Grande Rilevanza AMINT
    • Associazione Micologica AMINT
    • Filo Diretto con il Presidente
    • I Funghi trovati e raccolti Oggi: fotografati e/o descritti
  • Associazione Micologica Italiana Naturalistica Telematica - A.M.I.N.T.
    • A.M.I.N.T. La nostra Associazione Micologica
    • Pubblicazioni curate da A.M.I.N.T.
    • Raduni e Manifestazioni A.M.I.N.T.
    • Nuclei Territoriali AMINT
    • Spazio Associazioni, Enti e Gruppi micologici, naturalistici e botanici sul territorio
  • C.S. AMINT - Area Riservata Micologica
  • Discussioni Micologiche
    • Domande Dubbi Consigli Micologici
    • Foto dei Funghi da Determinare divise per Anno di Competenza
    • Foto Funghi trovati divise per Anno di Competenza
  • Didattica Micologica
    • Micotossicologia
    • Micologia di Base
    • Sistematica
    • A B C sui funghi
    • Disegni dei Funghi
    • Indovina il fungo
    • Leggi Nazionali e Regionali che regolamentano la raccolta dei funghi
  • Archivio Micologico Generale Fotografico
    • Indice dei contenuti
    • Funghi Commestibili
    • Funghi Velenosi
    • Funghi Non Commestibili o Sospetti
    • Considerazioni e domande sulle schede micologiche fotografiche e descrittive visitate
    • Discussioni Monografiche
  • C.S. AMINT - Area Riservata Botanica
  • Discussioni Botaniche
    • Schede di Alberi e Arbusti
    • Schede delle erbe, piante e fiori spontanei
    • Flora Mediterranea
    • Un Fiore alla volta di Giorgio Venturini
    • Segnalazione fiori e piante spontanee
    • Escursioni alla ricerca di fiori, piante ed erbe spontanee determinate
    • Foto di Fiori e Piante da determinare divisi per Anno di Competenza
    • Domande Dubbi Consigli Botanici - Varie
  • Orchidee Italiane
    • Collaborazioni
    • Forum G.I.R.O.S.
    • Galleria Fotografica AMINT delle Orchidee Italiane
    • Segnalazione Ritrovamenti delle Orchidee nelle Regioni Italiane
    • Segnalazione ritrovamenti Orchidee nel Mondo
    • Schede delle Orchidee Italiane
    • Schede Fotografiche degli Ibridi di Orchidee
    • Schede Fotografiche dei Lusus di orchidee
    • Foto di Orchidee da determinare divise per Anno di Competenza
    • Discussioni e Documenti Generali sulle Orchidee
  • Zoologia
    • Animali "superiori" da determinare (mammiferi, uccelli, pesci, rettili e anfibi)
    • Animali "inferiori" da determinare (insetti, ragni, molluschi, crostacei e altro)
    • Rete Nazionale Ritrovamenti Animali
    • Archivio Schede Animali
    • Animali domestici e da compagnia
  • Ambiente ed Ecologia
    • Parchi e Riserve Naturalistiche
    • Inquinamento e degrado ambientale
  • Immagini
    • Foto componenti del forum
    • Fotografia e Macrofotografia
    • Foto dei boschi
    • Foto Panorami Naturalistici
    • Gallerie Fotografiche
  • Video
    • Video Soci AMINT
    • Video e Filmati
    • Video Funghi
    • Video Fiori e Piante
    • Video Animali
    • Video boschi e ambienti naturalistici
    • VideoTeche e Gallerie Video Personali
  • Funghi e Fungaioli di tutte le Regioni italiane
    • Benvenuti nel Forum Micologico - Botanico - Naturalistico dell'AMINT
    • Il Magico Mondo del Porcino e dei Funghi Commestibili
    • METEOFUNGHI
    • I Tartufi
    • Ricette - Funghi in Cucina
    • Messaggi di Auguri
    • Comunicazioni off-topic
  • Strumenti
    • Istruzioni per l'uso di questo Forum e del Sito in generale
    • Macchine fotografiche digitali
    • P.C. Stampanti Scanner Informatica Programmi
    • GPS

Calendari

  • Community Calendar

Trovato 1 risultato

  1. Agrocybe pediades (Pers. : Fr.) Fayod 1889

    Agrocybe pediades (Pers. : Fr.) Fayod 1889 Tassonomia Divisione Basidiomycota Classe Basidiomycetes Ordine Agaricales Famiglia Bolbitiaceae Genere Agrocybe Sinonimi Agaricus semiorbicularis Bull. : Fr. 1789 Agaricus pediades Fr. : Fr. 1821 Agaricus arenicola Berk. 1843 Naucoria pediades (Fr. : Fr.) P. Kumm. 1871 Simocybe pediades (Fr. : Fr.) P. Karst. 1879 Agrocybe semiorbicularis (Bull. : Fr.) Fayod 1889 Agrocybe arenicola (Berk.) Singer 1936 Agrocybe temulenta (Fr. : Fr.) P.D. Orton 1960 Agrocybe arenaria (Peck) Singer 1978 Agrocybe subpediades (Murrill) Watling 1977 Etimologia Dal greco pedias [πεδιάς, άδος, ἡ] = del piano, pianura, per il suo habitat di crescita. Cappello Di piccole dimensioni (2-5 cm), inizialmente emisferico-subgloboso, poi convesso, infine piano-convesso a maturità, mai completamente disteso, margine regolare. Intero, a volte appendicolato per piccoli lembi del velo. Cuticola liscia, glabra, poco brillante, opaca, leggermente viscosa con tempo umido o per l’azione della pioggia; colorazioni pileiche su tonalità giallastre, giallo-ocra con riflesso beige, tende a scurire con l’età. Lamelle Mediamente fitte e intercalate da lamellule, da adnate a leggermente decorrenti al gambo per dentino, di colore inizialmente crema con sfumature beige, brunastre a maturazione, filo generalmente più chiaro. Gambo Cilindrico, abbastanza slanciato, leggermente allargato alla base, fibrilloso-pruinoso per tutta la sua lunghezza specialmente nei giovani esemplari, liscio in vetustà; di colore giallo chiaro, tende a sporcarsi di brunastro con l’età, anello mancante, è presente una zona anulare costituita da residui velari, spesso poco rintracciabilibili. Carne Scarsa, biancastra, odore farinoso e sapore un poco amarognolo. Habitat Specie normalmente gregaria, ma anche isolata, fruttifica dalla tarda primavera a tutto autunno, nelle zone erbose nei parchi, giardini, prati, e nelle radure dei boschi. Microscopia Spore 10-12 (13) × 7-8 µm, ellissoidali, con poro germinativo. Basidi 20-25 µm, banali, clavati, in prevalenza tetrasporici. Cheilocistidi 25-40 × 8-10 µm, con apice largo 4-5 µm, lageniformi, capitati o subcapitati. Commestibilità Non commestibile per l'inconsistenza della carne, senza interesse alimentare. Osservazioni Specie abbastanza comune e polimorfa, si riconosce macroscopicamente per avere il cappello a lungo emisferico, convesso e per l’odore di farina. L’osservazione al microscopio ottico rivela spore grandi e larghe e assenza di pleurocistidi. Agrocybe pediades, proprio per la sua variabilità è stata oggetto di molte interpretazioni tassonomiche. Considerata specie diversa da Agrocybe semiorbicularis (Bull. : Fr.) Fayod, per la caratteristica di quest’ultima di avere basidi prevalentemente bisporici, le spore più grandi (in media oltre i 15 µm) e per il margine del cappello un poco sfrangiato per residui velari. Oggigiorno queste prerogative non sono più ritenuti elementi stabili e discriminanti per giustificare una separazione tassonomica. Lo stesso discorso vale per Agrocybe arenicola (Berk.) Singer, Agrocybe temulenta (Fr. : Fr.) P.D. Orton e Agrocybe subpediades (Murrill) Watling. Somiglianze e varietà La specie più simile è Agrocybe vervacti (Fr. : Fr.) Singer, si riconosce macroscopicamente per il portamento meno slanciato, il gambo liscio e subbulboso, oltre che per l’odore subnullo e il sapore non amaro. Microscopicamente si distingue per la forma dei cheilocistidi e per le spore più piccole, con poro germinativo poco o per nulla pronunciato. Agrocybe praecox (Pers. : Fr.) Fayod ha taglia più grande e slanciata, le colorazioni pileiche ocra chiaro, nocciola, è presente un anello ampio e persistente, oltre che avere un odore di farina e sapore amarognolo alla prolungata masticazione; microscopicamente evidenzia cistidi da utriformi a fusiformi. Qualche confusione potrebbe anche insorgere con esemplari atipici di Stropharia coronilla (Bull. : Fr.) Quél.; in questo caso l'osservazione del colore delle lamelle, grigio-violacee, la presenza di un anello striato nella faccia superiore e il colore bruno porpora della sporata, sono elementi che ne facilitano il riconoscimento sul campo. Bibliografia ARNOLDS, E., ULJÉ, C. & NAUTA M., 2005. Bolbitiaceae (Bolbitius, Conocybe, Pholiotina, Agrocybe) and Coprinaeae (I): the genus Coprinus.. Flora Agaricina Neerlandica. Vol. 6. Curatori: Noordeloos, M.E., Kuijper, T.W. & Vellinga, E.C AA.VV., 2008. Funga Nordica. Agaricoid, boletoid and cyphelloid genera. Ed. Nordsvamp. BOCCARDO, F. et al., 2008. Funghi d'Italia. Bologna: Ed. Zanichelli. BREITENBACH, J. & KRÄNZLIN, F., 1995. Champignons de Suisse. Champignos à lames. 2 partie. Vol.4. Lucerna: Ed. Verlag Mykologia. CETTO, B., 1983. I funghi dal vero. Vol. 4. Ed. Saturnia. CONSIGLIO, G. & PAPETTI, C., 2001. Atlante dei Funghi d'Italia. Vol. 2. Ed. AMB. COURTECUISSE, R. & DUHEM, B., 2007. Guides des champignons de France et d'Europe. Parigi: Ed. Delachaux et Niestlé. EYSSARTIER, G., & ROUX, P., 2011. Le guide des Champignons France et Europe. Parigi: Ed. Belin. Scheda di proprietà AMINT realizzata da Massimo Biraghi - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT. Regione Lombardia, in prato stabile, Località Spirano; Maggio 2007; Foto e microscopia di Massimo Biraghi. (Exsiccatum MB20070504-84) Spore 10-12 (13) × 7-8 µm, ellissoidali, con poro germinativo. Basidi 20-25 µm, banali, clavati, in prevalenza tetrasporici. Cheilocistidi 25-40 × 8-10 micrometri, con apice largo 4-5 micrometri µm, lageniformi, capitati o subcapitati.
×

Important Information