Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'Poronia punctata'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Aree Tematiche Riservate Soci AMINT
    • Eventi di Grande Rilevanza AMINT
    • Rete Nazionale Ritrovamenti Micologici
    • I Funghi trovati e raccolti Oggi: fotografati e/o descritti
  • Associazione Micologica Italiana Naturalistica Telematica - A.M.I.N.T.
    • A.M.I.N.T. La nostra Associazione Micologica
    • Pubblicazioni curate da A.M.I.N.T.
    • Raduni e Manifestazioni A.M.I.N.T.
    • Nuclei Territoriali AMINT
  • C.S. AMINT - Area Riservata Micologica
  • Discussioni Micologiche
    • Foto Funghi trovati divisi per Anno di Competenza
  • Didattica Micologica
    • Legge 124/2017 - Art.1 commi 125-129
  • Archivio Micologico Generale Fotografico
    • Indice dei contenuti
    • Novità!
    • Funghi Commestibili
    • Funghi Velenosi
    • Funghi Non Commestibili o Sospetti
  • C.S. AMINT - Area Riservata Botanica
  • Discussioni Botaniche
    • Schede di Alberi e Arbusti
    • Schede delle erbe, piante e fiori spontanei
    • Flora Mediterranea
    • Un Fiore alla volta di Giorgio Venturini
  • Orchidee Italiane
    • Collaborazioni
    • Forum G.I.R.O.S.
    • Galleria Fotografica AMINT delle Orchidee Italiane
    • Schede delle Orchidee Italiane
    • Schede Fotografiche degli Ibridi di Orchidee
    • Schede Fotografiche dei Lusus di orchidee
  • Zoologia

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Residenza


Interessi

Found 1 result

  1. Poronia punctata (L. : Fr.) Fr. 1849 Tassonomia Divisione Ascomycota Classe Sordariomycetes Ordine Xylariales Famiglia Xylariaceae Nome italiano Non risultano nomi volgari per questa specie. Etimologia Punctata = punteggiata; aggettivo derivante dal sostantivo latino Punctum, puncti = macchiolina, punto, forellino. Sinonimi Peziza punctata L. : Fr. 1753 Hypoxylon punctatum (L. : Fr.) Grev. 1828 Xylaria punctata (L. : Fr.) J. Kickx f. 1835 Sphaeria punctata (L. : Fr.) Sowerby 1796 Sphaeria poronia Pers. 1797 Stroma Si presenta a maturità, come nei campioni rinvenuti, con la sommità di 4-10 mm, appiattita, di forma più o meno tondeggiante, dal bordo irregolare a volte solcato e rialzato, di colore bianco-grigiastro, opaca e fittamente cosparsa di macchie o punti nerastri, che costuiscono la sommità dei periteci; la parte inferiore, di diametro 10-14 × 2-4 mm, è quasi completamente immersa nel substrato di crescita e si presenta di forma cilindrica più o meno regolare, con colorazione ocra scuro-nerastro, consistenza coriacea, con finissime scagliette concolori. Nel substrato di crescita, il micelio si presenta come una fine e fittissima lanugine bianco-giallastra. Peritecio Di forma tondeggiante, color ocra chiaro; il collo invece assume una colorazione più scura, consistenza coriacea e forma appuntita tondeggiante. Completamente inseriti allinterno della zona superiore dello stroma, ne emergono esclusivamente con la parte terminale. Il peridio si presenta stratificato, con un esoperidio costituito da ife allungate, intrecciate, di color ocra chiaro ed un endoperidio a cellule poligonali, ialine, che in prossimità del collo supportano una fitta palizzata di perifisi. Aschi 140-155 × 14-17 µm; ottasporici, cilindrici, inopercolati con apice tondeggiante e base aporinca, corta e rastremata, amiloidi apicalmente. Parafisi Più lunghe degli aschi, cilindriche, settate, ialine, con diametro 4-6 µm alla base e più sottili verso la sommità. Spore 20-22 × 9-10 µm; Q = 1,7-2,3; Qm = 2,0; ellissoidali, anche asimmetriche, a parete spessa, ialina e gelatinosa, sono di color marrone scuro a maturità e caratterizzate da una lunga solcatura germinativa sulla superficie esterna. Habitat I campioni fotografati sono stati rinvenuti, su escrementi esausti di equini su pascoli sommitali nel Parco Regionale del Monte Cucco, Costacciaro (PG), Umbria, raccolte del 12.05.2013. Commestibilità e tossicità Senza nessun interesse alimentare. Osservazioni Poronia punctata (L. : Fr.) Fr. è segnalato in molti luoghi del continente europeo fin dal XVIII secolo; in Italia fu descritto da Micheli nel 1729, da Traverso nel 1907 e da Saccardo nel 1882; sembrerebbe preferire come substrato di crescita i resti maturi di escrementi equini, ma dalla letteratura risultano segnalazioni anche su escrementi di vacca, di coniglio e di canguro (Doveri, 2004). Fino agli inizi del XX secolo era specie ampiamente diffusa, soprattutto nelle zone temperate del nostro continente; poi, parallelamente alla riduzione dei pascoli allo stato naturale, alla modernizzazione nelle modalità di allevamento degli animali e alluso di foraggi specifici (Granito, Lunghini, 2006), la sua diffusione è andata riducendosi sensibilmente, facendone una specie non così comune e ponendola, ad esempio, tra i funghi rari secondo la British Red List oppure come specie in diminuzione secondo la IUCN RDL, rendendola dunque degna di segnalazione. Di contro, va specificato che il luogo di ritrovamento, uno dei numerosi pascoli adibiti all'allevamento naturale del bestiame, all'interno del Parco Regionale del Monte Cucco (PG), ha consentito ovviamente la conservazione di un habitat ideale per la proliferazione di questo e di altri funghi fimicoli: analoghe e ripetute segnalazioni, tramite informazioni orali ricevute da altri micologi umbri, si sono avute in pascoli limitrofi in questa ed in altre regioni in cui è ripresa o è stata rivalutata la pratica dell'allevamento tradizionale. Specie simile che potremmo ritrovare soprattutto in Australia, America Centrale ma anche in Europa Centrale e con qualche rara segnalazione nell'areale mediterraneo è Poronia erici Lohmeyer & Benkert, caratterizzata però da stromi leggermente più piccoli, spore più grandi con Q inferiore e minore tendenza all'asimmetria (Doveri, 2004) e substrati di crescita preferiti quali escrementi di coniglio, lepre, marsupiali, ovini, raramente bovini ed equini. Più di uno studio (Gloer & Truckenbrod, 1988) ha infine evidenziato la capacità competitiva di Poronia punctata che riesce ad inibire la crescita di altri funghi che condividono il medesimo habitat, tramite la produzione di sesquiterpeni bioattivi e punctatine. Un ulteriore approfondimento meriterebbe, infine, la ricerca e il relativo studio di forme anamorfiche per Poronia punctata, non osservate per questo ritrovamento, ma presenti in altre specie del medesimo genere e spesso discriminanti per molte Xylariaceae. Bibliografia e fonti internet NOORDELOOS, M.E., 1992. Entoloma s.l.. Fungi Europæi. Vol. 5. Saronno: Ed. Giovanna Bella. DOVERI, F., 2004. Funghi fimicoli italici. Trento: Ed. A.M.B. GRANITO, V.M., LUNGHINI, D., 2006. Updated observations on Poronia punctata. Micologia e Vegetazione Mediterranea 21, Anno 1, 71-76. FOUCHIER, F., MAURICE, J.P., ROUX, P., 2009. Poronia punctata (L. : Fr.) Rabenh.: Récoltes Portugaise et Française. Bull. FAMM, N. S., 35. GLOER, J.B., TRUCKENBROD, S.M., 1988. Interference Competition among Coprophilous Fungi: Production of (+)-Isoepoxydon by Poronia punctata. Applied and Environmental Microbiology: 861-864. American Society for Microbiology. British Mycological Society Red List: http://www.britmycolsoc.org.uk [data di accesso: 01/11/2013]. Index Fungorum: http://www.indexfungorum.org [data di accesso: 01/11/2013]. IUCN: https://www.iucnredlist.org/species/58517228/167284271 [data di accesso: 01/04/2020]. Scheda di proprietà AMINT realizzata da Luigi Minciarelli - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT. Poronia punctata (L. : Fr.) Fr.; Regione Umbria; Maggio 2013; Foto e microscopia di Luigi Minciarelli. Pascoli sommitali del Monte Cucco, luogo del ritrovamento (Foto 1 di Pietro Curti). Poronia punctata in stazione di crescita, con dettaglio del substrato e del micelio. Exsiccata. Aschi ottasporici 100× in Acqua. Asco ottasporico 400× in Acqua. Aschi e parafisi 400× in Acqua. Asco sommità e spore 1000× in Acqua. Amiloidia delle estremità degli aschi 400× in Melzer. Aschi e parafisi 400× in Rosso Congo. Periteci sezione 40× in Rosso Congo. Periteci sezione 100× in Rosso Congo. Stroma e peritecio sezione 100× in Acqua. Peridio 1000× in Rosso Congo. Peridio a livello del collo 1000× in Rosso Congo.
×
×
  • Create New...

Important Information