Jump to content

2022.01 - Lazio - Tutor Tomaso Lezzi


Tomaso Lezzi
 Share

Recommended Posts

Coprinopsis lagopus (Fr. : Fr.) Redhead, Vilgalys & Moncalvo; Regione Lazio; Gennaio 2022; Foto di Tomaso Lezzi.

Coprinus sezione CoprinusSubsezione Lanatuli, con velo abbondante, composto di ife allungate, spore lisce, basidi tetrasporici, velo abbondante, ad ife con parete sottile, bianche, spore (10,8) 11,2-13,2 (14,6) × (6,2) 6,7-7,9 (8,4) µm; Q = (1,5) 1,6-1,77 (1,8); N = 68; Media = 12,2 × 7,3 µm; Qm = 1,7.

Coprinus-lagopus-01.jpg

Coprinus-lagopus-03.jpg

Coprinus-lagopus-05.jpg

Coprinus-lagopus-06.jpg

Coprinus-lagopus-08.jpg

Coprinus-lagopus-07.jpg

Velo composto da cellule allungate. Osservazione in Rosso Congo, a 100×.

Coprinus-lagopus-10-Velo-100×.jpg

Coprinus-lagopus-15-Velo-100×.jpg

Caulocistidi. Osservazione in Rosso Congo, a 100×.

Coprinus-lagopus-19-Caulo-RC-100×.jpg

Coprinus-lagopus-22-Caulo-RC-100×.jpg

Spore. Osservazione in Rosso Congo, a 1000×.

Coprinus-lagopus-25-Spore-RC-1000×.jpg

Coprinus-lagopus-28-Spore-RC-1000×.jpg

Link to comment
Share on other sites

Lepista nuda (Bull.: Fr.) Cooke; Regione Lazio; Gennaio 2022; Foto di Tomaso Lezzi.

Lepista-nuda-07-10.jpg

Spore verrucose. Osservazione in Rosso Congo, a 1000×.

Lepista-nuda-11-26-Spore-RC-1000×.jpg

Link to comment
Share on other sites

Hygrocybe mucronella (Fr.) P. Karst.; Regione Lazio; Gennaio 2022; Foto di Tomaso Lezzi.

Specie caratteristica per il suo sapore amaro, unico nel genere Hygrocybe.

Hygrocybe-mucronella-03.jpg

Hygrocybe-mucronella-08.jpg

Hygrocybe-mucronella-04.jpg

Link to comment
Share on other sites

Cortinarius elatior Fr.; Regione Lazio; Gennaio 2022; Foto di Tomaso Lezzi.

Cortinarius-elatior-02-4.jpg

Particolare del cappello rugoso radialmente.

Cortinarius-elatior-02.jpg

Spore verrucose; (11,2) 12,8-16,0 (17,5) × (8,0) 8,6-10,3 (11,3) µm; Q = (1,3) 1,4-1,6 (1,8); N = 38; Media = 14,2 × 9,4 µm; Qm = 1,5. Osservazione in Rosso Congo, a 400×.

Cortinarius-elatior-07-Spore-RC-400x.jpg

Cortinarius-elatior-09-Spore-RC-400x.jpg

Cortinarius-elatior-14-Spore-RC-400x.jpg

Link to comment
Share on other sites

Lyophyllum rhopalopodium Clémençon; Regione Lazio; Gennaio 2022; Foto di Tomaso Lezzi.

Lyophyllum con lamelle che scuriscono al tocco, appartenente alla sezione Semitalina, subsezione Goniosporina, con spore subtriangolari.
Spore 6,9-7,8 (8,1) × (5,1) 5,3-6,6 (6,9) µm; Q = (1,1) 1,2-1,3 (1,5); N = 18; Media = 7,4 × 5,9 µm; Qm = 1,3.

Lyophyllum-sp-01-4.jpg

Spore 6,9-7,8 (8,1) × (5,1) 5,3-6,6 (6,9) µm; Q = (1,1) 1,2-1,3 (1,5); N = 18; Media = 7,4 × 5,9 µm; Qm = 1,3. Osservazione in Rosso Congo, a 400×.

Lyophyllum-sp-05-Spore-RC-400x.jpg

Osservazione in Rosso Congo, a 1000×.

Lyophyllum-sp-10-Spore-RC-1000x.jpg

Link to comment
Share on other sites

Crepidotus mollis (Schaeff. : Fr.) Staude; Regione Lazio; Gennaio 2022; Foto di Tomaso Lezzi.

Esemplari rinvenuti su ramo a terra di Quercia. Il colore giallo-aranciato è regredito nel giro di una giornata, fino quasi a scomparire.
La cuticola è caratterizzata da una pellicola gelatinosa superficiale, che si può asportare, ed è liscia quindi senza squamette; presenta una leggera tomentosità nel punto in cui è attaccata al legno. Microscopicamente questa specie è caratterizzata dall'assenza di GAF e da spore lisce ed ellissoidali (7,1) 7,3-9,3 (10,0) × (4,8) 5,2-6,2 (6,5) µm; Q = (1,3) 1,4-1,6 (1,7); N = 31; Media = 8,4 × 5,7 µm; Qm = 1,5.
Le specie simili, che hanno spore lisce sono:
Crepidotus autocthonus, che non ha lo strato gelatinoso sulla cuticola del cappello, e presenta GAF;
Crepidotus calolepis, che ha cappello decorato da squamette;
Crepidotus epibryus, che non ha lo strato gelatinoso sulla cuticola del cappello, e ha spore cilindriche;
Tutti gli altri Crepidotus hanno spore più o meno decorate, ma mai lisce.

Crepidotus-mollis-01.jpg

Imenio.

Crepidotus-mollis-04.jpg

Spore lisce ed ellissoidali (7,1) 7,3-9,3 (10,0) × (4,8) 5,2-6,2 (6,5) µm; Q = (1,3) 1,4-1,6 (1,7); N = 31; Media = 8,4 × 5,7 µm; Qm = 1,5. Osservazione in Rosso Congo, a 1000×.

Crepidotus-mollis-36-Spore-RC-1000x.jpg

Assenza di GAF nelle ife dei tessuti. Osservazione in Rosso Congo, a 400×.

Crepidotus-sp-39-GAF-RC-400x.jpg

Link to comment
Share on other sites

Battarrea phalloides (Dicks. ex Persoon) Persoon; Regione Lazio; Gennaio 2022; Foto di Tomaso Lezzi.

Raccolta sotto cipresso. Esemplari che mostravano ancora il velo generale sopra al cappello.

Battarrea-phalloides-01.jpg

Battarrea-phalloides-06.jpg

Spore (sub)globose con superficie decorata e elateri, le strutture a spirale che facilitano la dispersione delle spore.

Battarrea-phalloides-11-Spore-Elateri-KOH-1000x.jpg

Battarrea-phalloides-13-Spore-Elateri-KOH-1000x.jpg

Battarrea-phalloides-18-Spore-Elateri-KOH-1000x.jpg

Link to comment
Share on other sites

Mycena seynii Quél.; Regione Lazio; Gennaio 2022; Foto di Tomaso Lezzi.

Non devo neanche più andare nel bosco a cercare i funghi. :)
Questa mattina delle Mycena seynii mi sono venute gentilmente a trovare su una pigna di Pinus pinaster che avevo lasciato sul tavolinetto fuori della porta di casa per decorazione. :fishing6ad:

Il filo delle lamelle è chiaramente bordato di rosso, ho fatto un'osservazione del filo della lamella al microscopio, pensando di trovare dei cheilocistidi con contenuto rosso, come d'altronde riportato anche da Robich nel suo volume "Mycena d'Europa". Osservando in KOH non ho visto nulla e ho pensato di aver sciolto i pigmenti colorati con il KOH, ad una seconda osservazione in L4 ho notato delle incrostazioni scure all'esterno delle cellule, invece di pigmento colorato all'interno dei cheilocistidi.

Mycena-seynii-01.jpg

Mycena-seynii-09.jpg

Mycena-seynii-08.jpg

Particolare del filo delle lamelle bordato di rosso.

Mycena-seynii-08b.jpg

Mycena-seynii-10.jpg

Basidi. Osservazione in KOH, a 200×.

Mycena-seynii-11-Basidi-KOH-200x.jpg

Filo della lamella con incrostazioni esterne scure. Osservazione in L4, a 400×.

Mycena-seynii-12-17-Filo-lamella-L4-400x.jpg

Mycena-seynii-18-22-Filo-lamella-L4-400x.jpg

Mycena-seynii-23-8-Filo-lamella-L4-400x.jpg

Mycena-seynii-29-35-Filo-lamella-L4-400x.jpg

Filo della lamella con incrostazioni esterne scure. Osservazione in H20, a 400×.

Psathyrella-bipellis-42-6-Filo-lamella-H2O-400x.jpg

Psathyrella-bipellis-47-50-Filo-lamella-H2O-400x.jpg

Psathyrella-bipellis-51-9-Filo-lamella-H2O-400x.jpg

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use Privacy Policy