Vai al contenuto
Archivio Micologico

Rheubarbariboletus persicolor (H. Engel, Klofac, H. Grünert & R. Grünert) Vizzini, Simonini & Gelardi 2015

Recommended Posts

Rheubarbariboletus persicolor (H. Engel, Klofac, H. Grünert & R. Grünert) Vizzini, Simonini & Gelardi 2015

Tassonomia
Ordine Boletales
Famiglia Boletaceae

Sinonimi
Xerocomus persicolor H. Engel, Klofac, H. Grünert & R. Grünert 1996
Boletus persicolor 
(H. Engel, Klofac, H. Grünert & R. Grünert) Assyov 2005

Note nomenclaturali
Specie identificata per la prima volta nell'anno 1996 come Xerocomus persicolor e traferita nell'anno 2015 nel neogenere Rheubarbariboletus grazie ad indagini molecolari di Gelardi et al. Questo genere annovera al momento due specie europee: Rheubarbariboletus persicolor e la specie tipo Rheubarbariboletus armeniacus. Il nome generico deriva dal latino rheubarbarum, che significa "rabarbaro" e si riferisce al colore del contesto alla base del gambo. Si distingue dal genere Xerocomellus per la presenza di spore lisce, mai striate o tronche, per la colorazione arancio-rabarbaro alla base del gambo e per la reazione al Solfato ferroso FeSO4 verde-nerastra sia sulla superficie del cappello che sulla carne del gambo.

Bibliografia
Index Fungorum. Index Fungorum n. 244. [Data di accesso: 26/08/2017].

Foto e Descrizioni
Regione Lazio, Parco del Litorale Romano, comprensorio di Castel Fusano; Ottobre 2004; Foto di Mauro Cittadini.

Crescita copiosissima.

post-36492-0-10190900-1462894161.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rheubarbariboletus persicolor (H. Engel, Klofac, H. Grünert & R. Grünert) Vizzini, Simonini & Gelardi; Regione Lazio, Castel Fusano; Ottobre 2005; Foto di Tomaso Lezzi.

Da Castelfusano, uno dei controversi "Xerocomus". Si può notare come il viraggio sul blu interessi solo la parte superiore della sezione del carpoforo.

post-2993-1128635192.jpg

post-2993-1128635243.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rheubarbariboletus persicolor (H. Engel, Klofac, H. Grünert & R. Grünert) Vizzini, Simonini & Gelardi; Regione Calabria; Luglio 2009; Foto e commento di Pietro Curti.

Carne alla base dello stipite color albicocca, gambo giallo, in particolare nei 2/3 superiori, viraggio lieve e limitato alla sola carne del cappello e del settore più alto dello stipite.

post-4-1248538873.jpg

post-4-1248538858.jpg

post-4-1248538842.jpg

post-4-1248538828.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information