Vai al contenuto

Recommended Posts

Silene nutans L. s.l.

 

Tassonomia

Ordine: Caryophyllales

Famiglia: Caryophyllaceae

 

Foto e Descrizioni

Pianta erbacea perenne con fusti basali leggermente legnosi ricoperti nella metà superiore di peli ghiandoliferi, i fusti sono eretti. Le foglie basali sono da spatolate a lanceolate, generalmente pubescenti e mucronate, portate da un lungo picciolo, le cauline sono lanceolate. L'infiorescena è lassa, laterale e glandulosa; le brattee sono lanceolate e generalmente caudate; il calice è troncato alla base ed ha 10 nervature di colore porporino, 5 denti subacuti, ciliati e scariosi agli apici. I fiori sono di colore bianco sulla faccia interna e verdi su quella esterna, a volte purpurei o biancastri con venature rosate, i petali sono bipartiti con lobi lineari che si arrotolano nelle ore diurne e ligule corolline di colore verde, bilobate ed erette, 10 stami lunghi con antere verdastre e 3 stili che superano abbondantemente gli stami. Il frutto è una capsula ovoide con 6 denti patenti contenente semi tubercolati. Fiorisce da maggio ad agosto, da 0 a 2100 m s.l.m., sui bordi stradali umidi, in prati aridi e sabbiosi. Presente in tutta Italia ad esclusione di Sicilia e Sardegna.

Note: la pianta ha la caratteristica di distendere i petali nelle ore notturne poichè viene impollinata dalle farfalle notturne emanando un delicato profumo che è assente durante le ore diurne.

Sul territorio italiano esistono 2 subspecie:

Silene nutans subsp. insubrica (Gaudin) Soldano presente solamente in Marche e Abruzzo, in tutto il Nord, con esclusione di Valle d'Aosta.

Silene nutans L. subsp. nutans assente in Campania, Puglia, Sicilia e Sardegna.

 

Regione Lombardia, 600 m s.l.m., Maggio 2009, foto di Massimo Biraghi.

 

post-3243-0-22889400-1344000829.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information