Vai al contenuto

Recommended Posts

Mycena rosea (Bull.) Gramberg; Regione Toscana; Ottobre 2009; Foto e commento di Alessandro Francolini.

Nella foto con il caratteristico colore del cappello “rosa antico”.
Mycena pura (con cui si può confondere) è più esile, ha colori variabilissimi sul cappello (bianco, grigio, rosato, violaceo, bluastro, ecc. ma non così “rosa antico”), ha gambo più corto, meno fragile.
I caratteri microscopici sono (quasi) sovrapponibili e, dal Robich: "non sempre consentono una netta distinzione fra Mycena pura e Mycena rosea. Tuttavia, il più delle volte, Mycena rosea ha un cappello più grande e il gambo più largo e più lungo di Mycena pura."
Dal TUTTO FUNGHI pag. 284:
"La taglia, i cromatismi e il modo di crescere con cappello a lungo campanulato, la rendono in assoluto uno dei funghi più belli ed eleganti che si possono incontrare nel bosco".


post-4417-1256052073.jpg

Cappello in sezione.

post-4417-1256052107.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information