Jump to content

Recommended Posts

Cantharellus cibarius Fr.; Regione Lombardia; Luglio 2013; Foto di Massimo Biraghi.

Riconoscibile per le colorazioni omogenee del pileo, imenio e gambo, nessun viraggio alla manipolazione e dall'intenso profumo che ricorda quello dell'albicocca matura, con nota di vaniglia.

post-2286-0-08907900-1373233722.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cantharellus cibarius Fr.; Regione Umbria; Dicembre 2014; Foto di Stefano Rocchi.

Colore giallo vivo, sia nel pileo che nelle lamelle, nessuna pruina e nessun arrossamento, netto odore di albicocca.

post-9732-0-29689500-1419202855.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information