Jump to content
Sign in to follow this  
Guest

Fiori Di Oggi.

Recommended Posts

Guest

Per la Vinca foto perfette descrizione perfetta....non credo si debba aggiungere altro per la determinazione che è di conseguenza perfetta.

Nella mia regione la V. major non è autoctona ma inselvatichita qua e là ma non tende ad invadere ambienti naturali, mentre la V. minor è presente nei boschi termofili, anche nei Ostryo-fagetum.

 

L'Hermodactylus tuberosus non è presente in regione, per ora, bellissima pianta, mai vista.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
...........da giovanissimo raccoglievo e mangiavo gli esemplari della prima foto.

Cresce massicciamente in Puglia, dove sono nato, nel periodo quaresimale, in effetti questo fiore commestibile crudo, lo chiamiamo volgarmente "Guaremma" che tradotto sta per Quaresima. A tutti una buona quaresima. C :bye: i :bye: a :bye: o

Modificato alle ore 20:17

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ciao Crambe,

asparagi buoni da fare in frittata oppure per preparare risotti semplici ma squisiti!!

Asparagus acutifolius.di cui nella mia zona c'è abbondanza e non corre nessun pericolo,anzi.

Sto cercando per documentazione Asparagus tenuifolius,ma ormai è diventata nella mia zona una pianta rara e da proteggere.

Brunello

 

foto di Asparagus tenuifolius che non sono più riuscito a ritrovare:macchia mediterranea.

post-1706-1110578843.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Grazie brunello

non pensavo che A. acutifolius facesse turioni buoni commestibili.

 

Pensavo semmai ad A. officinalis, da noi abbastanza diffuso in tutta la pianura nei prati, ormai pochi rimasti e nelle siepi luminose naturali.

Sono molto simili ai turioni degli asparagi coltivati a cui daltronde appartengono, e sono molto buoni, purtroppo diventati rari perchè sono stati arati i suoi ambienti.

Poi da noi va molto, sottolio ma anche lessi, i getti amarognoli ma gustosi di Ruscus aculeatus (pungitopo), principalmente in Carpineti (Carpinus betulus) specie differenziale delle associazioni (Carpinetum)

 

A.acutifolius è presente in regione principalmente nelle formazioni costiere submediterranee e nelle prime colline ben protette dai venti freddi principalmente negli Ostryo-quercetum pubescentis.

L'A. tenuifolius è diffuso nelle siepi fresche e più ombrose e nel mantello dei boschi mesofili nelle chiarie di Carpinetum betuli, Querco-Carpinetum, Aceri-fraxinetum exelsiori e altre formazioni mesofile.

 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro brunello,

a seguito di questo post sono incappato in ambiente di macchia mediterranea, in un esemplare di Asparagus tenuifolius, che si camuffa nella foto allegata.

Nel caso tu avessi bisogno di materiale per la scheda non hai che da chiedere.

I turioni non c'erano ancora e quindi potremmo avere la fortuna di riprenderli. :bye:

post-3032-1111424310.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information