Jump to content

Recommended Posts

Guest

Ciao Charaxes,

per favore qual è il numero cromosomico 2n dell'Iris Chamaeiris Bertol., che non sono riuscito a trovare nelle mie pubblicazioni? E le piccole differenze morfologiche?

Capirai il senso delle domande visto che l'accesso a pubblicazioni specialistiche non è sempre agevole.

Grazie.

Un caro saluto anche a Lcapasso.

Brunello

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ciao Brunello,

Iris chamaeiris Bertol. [1839, Fl. Ital., 3 : 609] = I. lutescens Lam. subsp. lutescens, 2n=40.

Le differenze le puoi vedere In Flora Europaea, di Tutin et al. (1971-1989). Esistono poi diverse pubblicazioni a riguardo,ma credo che già in Flora Europaea ci sia qualcosa in bibliografia^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Approfitto di questa discussione sugli iris spontanei per chiedere un aiuto: un fiore fotografato qualche anno fa a fine marzo alle Gorges du Verdon in Francia (posto stupendo). Il fiore era molto bello e vistoso, la pianta era piccola (altezza un venti-trenta cm) ma il fiore in proporzione era piuttosto grande. Avevo rinunciato all'identificazione, ma magari qualcuno di voi dall'occhio esperto puo' aiutarmi... Grazie.

 

FG

post-3382-1127833907.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sembrerebbe proprio I. lutescens Lam. subsp. lutescens,almeno dalla foto.

 

Questa pazza pazza botanica:

 

Iris chamaeiris = Iris che assomiglia ad un Iris (ma vi sembra un nome? che si era fumato il Bertoloni quando gli ha dato il nome?)

 

Iris lutescens subsp lutescens = Iris giallastro, ma proprio giallastro! (dove sta il giallastro? sara' per quella sfumatura sulla punta delle appendici peliformi?)

 

Giulio, dammi lumi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Iris lutescens può avere sia fiori gialli che viola.Guarda le foto di Brunello, molto belle e raffiguranti entrambe le forme^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si', avevo notato l'esemplare giallo di Brunello, ma mi e' sembrato un po' strano che una specie con questa variabilita' cromatica sia stata nominata con il colore di una delle forme. Sarebbe come se la Orchis (Dactylorhiza) sambucina, che si presenta con due forme di cromatismi nettamente diversi, si chiamasse lutea oppure rosea, che sarebbe un po' fuorviante...

 

Niente di serio, naturalmente, si fa tanto per chiacchierare e (qualchevolta) sorridere delle stranezze. :D

 

FG

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Il fatto è che l'Autore della specie la descrisse da piante con fior gialli^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Cari amici,

alcune considerazioni:

1) Iris sabina numero cromosomico 2n= 40

2)Iris chamaeiris Bertol.= Iris lutescens subsp.lutescens 2n=40

Tre binomi per una stessa pianta:Quale ha la precedenza ( non so se mi esprimo in modo appropriato)? Sul Pignatti Iris chamaeiris Bertol.; su Flora europea?

Grazie

Brunello

 

Allego foto di Mauro Bisti fatta di sorpresa di un signore tra Iris Chamaeiris dei due colori.

post-1706-1127976610.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information