Jump to content

Recommended Posts

Xanthium spinosum L. (1753)

Sinonimi
Acanthoxanthium ambrosioides (Hook. & Arn.) D.Löve (1975)
Acanthoxanthium spinosum (L.) Fourr. (1869)

Tassonomia
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Asterales
Famiglia: Asteraceae

Nome italiano
Nappola spinosa

Etimologia
L’epiteto Xanthium deriva dal greco xanthós (ξανϑóς) = giallo, per il colorante giallo che si può estrarre dalla pianta.
L'epiteto spinosum deriva dal latino spina = spina, per le spine poste alla base delle foglie.

Descrizione
Pianta esotica naturalizzata, erbacea, annuale, con portamento eretto, alta fino a 60 cm; fusto pubescente, prostrato-ascendente e ramoso fin dalla base, munito di lunghe spine gialle a 3 branche alla base delle foglie; foglie di forma pennato-partita, intere o con 3-5 lobi, lobo terminale lungamente lanceolato, picciolate, molli, alterne, di colore bianco tomentoso nella pagina inferiore, verde lucido con nervature bianco tomentose nella pagina superiore, ristrette alla base; fiori tubulosi, involucro con brattee uncinate, calice aderente all’ovario; frutto di forma ellittico-oblunga, lungo 10-15 mm, irto di fini spine rossastre uncinate all’apice; fiorisce da luglio a ottobre, cresce in luoghi incolti e aridi, macerie e terra smossa; in Italia risulta assente in Valle d’Aosta e Marche, dubbia in Piemonte, presente nelle restanti regioni da 0 a 1000 m s.l.m..

1498596616_CARTINAinBIANCO-Copia(2).jpg.cd7fccb336cb923f33a63f44756592c8.jpg

 

Xanthium spinosum L. (1753); Regione Lazio; 400 m s.l.m.; Ottobre 2006; Foto di Giorgio Venturini.

post-5-1141300480.jpg

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information