Jump to content
Guest

Jovibarba globifera (L.) J.Parn. ssp. arenaria*

Recommended Posts

Guest

Nelle Alpi più orientali ed in particolare nelle Alpi Carniche e Giulie, le emergenze silicatiche a reazione acida non sono molto frequenti, allora per trovale le specie caratteristiche di questi substrati, bisogna andarseli a cercare con cura.

 

L'ho fatto sulle Alpi Carniche, non molto distante dal confine con l'Austria a circa 1600-1700 m slm, dove si trovano arenarie del mesozoico immerse in un mare di calcare e dolomia di cui le più alte vette delle Alpi Carniche sono composte.

 

Ho fatto delle, per me interessanti foto, di cui per ora presento queste.

La jovibarba era inizialmente divisa in tre specie

J.allionii (Jordan et Fourr) D.A.Webb. che è presente solo sulle Alpi occidentali e due specie che sono presenti più a oriente:

la J. arenaria (Koch) Opiz. divisa in due ssp. la ssp.arenaria e la ssp. pseudohirta. Poi

la J.hirta (L.) Opiz. che viene messa presente con dubbio sempre nelle Alpi orientali.

 

Ebbene, nella zona ho trovato solo la J.arenaria ssp. arenaria, mentre nel Atlante corologico mettono presenti, rilevate sul campo, sia la J.arenaria che la J. arenaria, ssp. pseudohirta mentre la J. hirta è stata eliminata e riconosciuta come subspecie.

La nomenclatura più aggiornata, che riguarda questa sp. è la seguente

 

Jovibarba globifera (L.) J.Parn. subsp. arenaria (Koch) J.Parn. che è quella in foto

= Jovibarba arenaria (Koch) Opiz. (Po. MFS)

 

Jovibarba globifera (L.) J. Parn. subsp. hirta J.Parn.

= Jovibarba hirta (L.) Opiz (Po. MFS)

che si differenzia rispetto alla prima, per le dimensioni maggiori, per le foglie cauline più larghe a base triloba e le foglie della rosetta con ciglia allungate.

 

Ciao

Graziano

 

Jovibarba globifera (L.) J.Parn. subsp. arenaria (Koch) J.Parn.

post-3075-1158577291.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information