Jump to content

Recommended Posts

Grazie Gian Battista, se vengo spero di trovare un tempo accettabile :beg: così faccio un pò di foto :)

 

Interessante la specie di Cistacea, sarebbe da proteggere vista la ridotta area di ritrovamento :thumbup:

 

:bye:

 

Riccardo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Molto interessante Gian Battista ma scusa l'ignoranza, cos'è l'Helianthemum morisianum? :blush:

 

Spero che a Pasqua qualcosa si possa già trovare, in fin dei conti è primavera :P Ma forse è vero, meglio in pianura che in montagna :)

 

:bye:

 

Riccardo

Helianthemum morisianum è una cistacea esclusiva dei calcari di Seui, Aritzo e Laconi, purtroppo non ho fatto molte foto, l'unica volta che l'ho trovato, e non sono uscite neanche un granché, ne allego una!

Te l'ho già detto, tu in Ogliastra vai tranquillo in qualsiasi periodo, scoprirai sempre qualcosa di nuovo e di particolarmente bello!

:hands49: GB

Perchè continui a parlare di Ogliastra GB? Trattasi del Mandrolisai.

L'Ogliastra, è tutta una sorpresa, specialmente nelle zone più sperdute e meno tiristicizzate. Vi ho trovato l' "apixedda" (è unìorchidea simile all'ape) gli anemoni selvatici, malvoni superlativi e spettacolari fioriture di quelli che chiamo gigli ma sono amarillis. :dog:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Molto interessante Gian Battista ma scusa l'ignoranza, cos'è l'Helianthemum morisianum? :blush:

 

Spero che a Pasqua qualcosa si possa già trovare, in fin dei conti è primavera :P Ma forse è vero, meglio in pianura che in montagna :)

 

:bye:

 

Riccardo

Helianthemum morisianum è una cistacea esclusiva dei calcari di Seui, Aritzo e Laconi, purtroppo non ho fatto molte foto, l'unica volta che l'ho trovato, e non sono uscite neanche un granché, ne allego una!

Te l'ho già detto, tu in Ogliastra vai tranquillo in qualsiasi periodo, scoprirai sempre qualcosa di nuovo e di particolarmente bello!

:hands49: GB

Perchè continui a parlare di Ogliastra GB? Trattasi del Mandrolisai.

L'Ogliastra, è tutta una sorpresa, specialmente nelle zone più sperdute e meno tiristicizzate. Vi ho trovato l' "apixedda" (è unìorchidea simile all'ape) gli anemoni selvatici, malvoni superlativi e spettacolari fioriture di quelli che chiamo gigli ma sono amarillis. :dog:

 

Parlo di Ogliastra perché gli unici esemplari di Helianthemum morisianum che io abbia mai visto li ho trovati qui (M. Arbu è ancora Ogliastra, non Mandrolisai!)! :flowers:

Di orchidee la cui corolla emuli la forma di insetti impollinatori come le api ce n'è un bel po', soprattutto quelle del genere Ophrys; forse la tua apixedda (che poi a Cagliari chiamano così anche il motocarro a tre ruote "ape" :whistling: ) è l'Ophrys apifera (il nome non penso sia casuale: apifera = portatrice d'api).

 

:hands49: GB

 

P. S.: quasi mi dimenticavo, quello che generalmente chiamano giglio, e che tu chiami amarillide penso in realtà sia il Pancratium illyricum, che è un'amarillidacea, ma non del genere Amaryllis! Nota che anche i narcisi appartengono alla medesima famiglia, e mi sembra che non ci siano dubbi che non siano amarillidi. :flowers:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Molto interessante Gian Battista ma scusa l'ignoranza, cos'è l'Helianthemum morisianum? :blush:

 

Spero che a Pasqua qualcosa si possa già trovare, in fin dei conti è primavera :P Ma forse è vero, meglio in pianura che in montagna :)

 

:bye:

 

Riccardo

Helianthemum morisianum è una cistacea esclusiva dei calcari di Seui, Aritzo e Laconi, purtroppo non ho fatto molte foto, l'unica volta che l'ho trovato, e non sono uscite neanche un granché, ne allego una!

Te l'ho già detto, tu in Ogliastra vai tranquillo in qualsiasi periodo, scoprirai sempre qualcosa di nuovo e di particolarmente bello!

:hands49: GB

Perchè continui a parlare di Ogliastra GB? Trattasi del Mandrolisai.

L'Ogliastra, è tutta una sorpresa, specialmente nelle zone più sperdute e meno tiristicizzate. Vi ho trovato l' "apixedda" (è unìorchidea simile all'ape) gli anemoni selvatici, malvoni superlativi e spettacolari fioriture di quelli che chiamo gigli ma sono amarillis. :dog:

 

Parlo di Ogliastra perché gli unici esemplari di Helianthemum morisianum che io abbia mai visto li ho trovati qui (M. Arbu è ancora Ogliastra, non Mandrolisai!)! :flowers:

Di orchidee la cui corolla emuli la forma di insetti impollinatori come le api ce n'è un bel po', soprattutto quelle del genere Ophrys; forse la tua apixedda (che poi a Cagliari chiamano così anche il motocarro a tre ruote "ape" :whistling: ) è l'Ophrys apifera (il nome non penso sia casuale: apifera = portatrice d'api).

 

:hands49: GB

 

P. S.: quasi mi dimenticavo, quello che generalmente chiamano giglio, e che tu chiami amarillide penso in realtà sia il Pancratium illyricum, che è un'amarillidacea, ma non del genere Amaryllis! Nota che anche i narcisi appartengono alla medesima famiglia, e mi sembra che non ci siano dubbi che non siano amarillidi. :flowers:

Mont'Arbu di dove? Non si parleva di Aritzo? Non ho sottomano mappa.

somiglia! Ma la mia aveva i petali sul bianco e quasi inesistenti, sembrava proprio un'ape, e ven'era anche un'altra simile a un'insetto più grosso e brutto. Peccato, non aver fotocamera!

Ben lontana da CA, anche se non in linea d'aria: dall'alto, occhieggiava il Mulargia.

Si, è lui! Mai vista una presenza così abbondante! L'altipiano ventoso, supera certamente i 600 m.

 

PS: Se si attiva sezione " I rimedi della nonna" posto ricetta unguento :lighten0im:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Molto interessante Gian Battista ma scusa l'ignoranza, cos'è l'Helianthemum morisianum? :blush:

 

Spero che a Pasqua qualcosa si possa già trovare, in fin dei conti è primavera :P Ma forse è vero, meglio in pianura che in montagna :)

 

:bye:

 

Riccardo

Helianthemum morisianum è una cistacea esclusiva dei calcari di Seui, Aritzo e Laconi, purtroppo non ho fatto molte foto, l'unica volta che l'ho trovato, e non sono uscite neanche un granché, ne allego una!

Te l'ho già detto, tu in Ogliastra vai tranquillo in qualsiasi periodo, scoprirai sempre qualcosa di nuovo e di particolarmente bello!

:hands49: GB

Perchè continui a parlare di Ogliastra GB? Trattasi del Mandrolisai.

L'Ogliastra, è tutta una sorpresa, specialmente nelle zone più sperdute e meno tiristicizzate. Vi ho trovato l' "apixedda" (è unìorchidea simile all'ape) gli anemoni selvatici, malvoni superlativi e spettacolari fioriture di quelli che chiamo gigli ma sono amarillis. :dog:

 

Parlo di Ogliastra perché gli unici esemplari di Helianthemum morisianum che io abbia mai visto li ho trovati qui (M. Arbu è ancora Ogliastra, non Mandrolisai!)! :flowers:

Di orchidee la cui corolla emuli la forma di insetti impollinatori come le api ce n'è un bel po', soprattutto quelle del genere Ophrys; forse la tua apixedda (che poi a Cagliari chiamano così anche il motocarro a tre ruote "ape" :whistling: ) è l'Ophrys apifera (il nome non penso sia casuale: apifera = portatrice d'api).

 

:hands49: GB

 

P. S.: quasi mi dimenticavo, quello che generalmente chiamano giglio, e che tu chiami amarillide penso in realtà sia il Pancratium illyricum, che è un'amarillidacea, ma non del genere Amaryllis! Nota che anche i narcisi appartengono alla medesima famiglia, e mi sembra che non ci siano dubbi che non siano amarillidi. :flowers:

Mont'Arbu di dove? Non si parleva di Atitzo? Non ho sottomano mappa.

somiglia! Ma la mia aveva i petali sul bianco e quasi inesistenti, sembrava proprio un'ape, e ven'era anche un'altra simile a un'insetto più grosso e brutto. Peccato, non aver fotocamera!

Ben lontana da CA, anche se non in linea d'aria: dall'alto, occhieggiava il Mulargia.

Si, è lui! Mai vista una presenza così abbondante! L'altipiano ventoso, supera certamente i 600 m.

 

PS: Se si attiva sezione " I rimedi della nonna" posto ricetta unguento :lighten0im:

No, ho parlato di Seui: Aritzo lo ho citato assieme a Laconi solo perché anche in territorio di questi altri due centri vegeta l'eliantemo di Moris.

Forse l'ofride un po' più bruttina che hai visto è la O. bombyliflora che emula gli impollinatori del genere Bombylius, e non dei Bombus, sicuramente più brutti sia di questi che delle api!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, è lei! Trovata bella scheda con disegni in sito maltese!

:stretcher:

PS: Son stati fatti studi su trauma psicologico subito dall'insetto impollinatore?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si, è lei! Trovata bella scheda con disegni in sito maltese!

:stretcher:

PS: Son stati fatti studi su trauma psicologico subito dall'insetto impollinatore?

 

Necessità.....

 

Guarda anche tra le Orchidee sarde, lido...

http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=37007

;) Gianni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si, è lei! Trovata bella scheda con disegni in sito maltese!

:stretcher:

PS: Son stati fatti studi su trauma psicologico subito dall'insetto impollinatore?

 

Necessità.....

 

Guarda anche tra le Orchidee sarde, lido...

http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=37007

;) Gianni

Grazie!

Non avevo trovato questa scheda, comunque, preferisco quella del sito maltese, con tanto di disegni delle varie parti della pianta.

Gli ingrandimenti, mi confondono ( mi sembra d'essere approdata su Marte), non si potrebbe mettere anche qualche foto normale? I nostri occhi non vedono macro.

Dicevo che, in zona non l'abbiamo. O meglio, non è particolarmente diffusa.

Vi è una buona fioritura di altre ( a tempo debito), chiamate semplicemete " zizia 'e cucu" = fiore del cuculo.

:serenade:

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information