Jump to content

2008.04 - Lazio - Tutor Gianni Pilato


 Share

Recommended Posts

Due ritrovamenti di domenica 20 aprile in quel di Castelfusano. Bosco misto Pino-Leccio, odore speziato, non sono stati rilevati resti di cortina.

 

Hebeloma edurum

 

post-3093-1208900407.jpg

 

Spore.

post-3093-1208900452.jpg

 

Cheilocistidi ... non troppo fotogenici ma molto numerosi ... cilindracei ... non sono stati osservati Pleurocistidi.

post-3093-1208900528.jpg

 

 

Rilievi e commento di Mauro Cittadini.

 

Domenica scorsa in quel di Castel Fusano, abbiamo trovato a distanza di una trentina di metri due fruttificazioni di Hebeloma sp. questa è la prima che vi ha già fatto vedere Felice ed alla qule si riferiscono i suoi rilievi micro.

 

post-127-1209048857.jpg

 

Questa invece è la seconda, della quale ho conservato i campioni che ho poi analizzato. Notate il margine del cappello involuto e striato scanalato.

 

post-127-1209049165.jpg

 

prima di passare alla analisi micro ribadisco l'odore dolciastro-aromatico che presentavano entrambe le raccolte, gli esemplari erano di piccola e media taglia ma abbastanza tozzi e carnosi.

 

post-127-1209049209.jpg

 

Sporata in massa color bruno-cannella carico, bruno molto chiaro-ocraceo al micro in H2O. Spore finemente verrucose da ovoidi a tipicamente amigdaliformi o come giustamente suggerisce Cinzia a forma di seme di agrume, alcune presentano una grossa guttula centrale, dimensioni 8-10(11) x 5-6 micron. Reazione destrinoide positiva tra D2 e D3 della scala (Legit. Vesterholt). Basidi tetrasporici. Cheilocistidi cilindrico-flessuosi, alcuni (rari!) lobati 25-40 x 3,5-5 micron.

 

In foto confronto di spore in acqua (SX) e spore trattate con Lugol poi rilavate in acqua e idrato di cloralio (DX).

 

post-127-1209049916_thumb.jpg

 

Concludo con foto dei cheilocistidi.

 

post-127-1209050039_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

:icon_gazza: Altro ritrovamento di Castel Fusano, Domenica scorsa: Limacella subfurnacea Contu.

Il cappello di questa specie si presenta generalmente untuoso, viscido ed appiccicoso.. I nostri esemplari, a causa del vento si erano asciugati presentando una cuticola liscia e con riflessi metallici, ma era sufficente bagnarli aun po' per rendersi conto della presenza del glutine. L'odore ha una componente farinacea-rancida. L'anello si presenta tipicamente giallastro-ocra nella parte inferiore.

post-127-1209401237.jpg

Link to comment
Share on other sites

:eek: Microscopia: spore subglobose, alcune un po' schiacciate altre con profilo leggermente poligonale, da lisce a leggermente ma distintamente verrucose 6-6,5 x 5-6 Q in media 1,15. Basidi sia tetrasporici che bisporici, GAF non diffusi ma presenti nel tessuto imeniale.

post-127-1209401645.jpg

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information