Jump to content

2008.06 - Lazio - Tutor Gianni Pilato


Recommended Posts

:icon_gazza: Come anticipato microscopia e considerazioni su Amanita eliae fo. griseovelata Bertault

Della A.eliae esistono pubblicate molte forme e varietà. In definitiva nei nostri ritrovamenti ho rilevato una microscopia perfettamente conforme con la specie tipo, unica variante una certa costante nel velo dissociato sul cappello ed al margine dell'anello ad presentarsi grigio-bruno a maturità.

 

Microscopia

Spore lisce, non amiloidi, ellittico-ovoidi spesso con presenza di guttule e contenuto granuloso (9,5)10-12(12,5) x 6,5-8 micron, con Q variabile tra 1,4 e 1,7.

Basidi essenzialmente tetrasporici, clavati spesso con parte superiore tozza, squadrata, anch'essi con contenuto granuloso e guttule,. 45-57 x 11-13 micron

Filo lammellare con numerose cellule clavate a sub-capitulate raramente superanti in lunghezza i basidi (cheilocistidi per alcuni, peli cistidiali per altri o basidioli per taluni!).

Velo generale costituito da sferocisti ampi, inframezzati da cellule allungate, rigonfie.

post-127-1213216121.jpg

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information