Jump to content

Regione Lazio - Tutor Gianni Pilato


Tomaso Lezzi
 Share

Recommended Posts

Anellaria semiovata (Sowerby) A. Pearson & Dennis

 

Ecco un fungo coprofilo. È visibile la sporata nera sui resti del velo sul bordo del cappello e sull'anello. L'anello è la caratteristica che da il nome al Genere, e che lo distingue dal Genere Paneolus ;)

 

Tom :):bye:

PS in arrivo foto delle lamelle :whistling:

 

:ranting: E che diamine!!! Non ti puoi "riposare" un'attimo che c'è subito qualcuno che promette per te!!! :P

Vabbè...giusto perchè il "qualcuno" poi è malfidato e non crede che le lamelle fossero...ascendenti!!! :D

 

Anellaria semiovata (Sowerby) A. Pearson & Dennis (=Panaeolus semiovatus)

 

Va bene, va bene, adesso che ho la testimonianza fotografica ci credo che le lamelle sono ascendenti! :thumbup::cheers:

D'altronde più san Tomaso di me, scusa eh? Io credo solo se ho le prove provate! :D:194:

 

Tom :):bye:

Link to comment
Share on other sites

:icon_gazza: Un interessante ritrovamento di Sabato sempre dalla passeggiata sui monti Simbruini località Campaegli:

 

Boletus legaliae Pilát. Si tratta di un bel Boletus a pori rossi affine ad altre due specie che ne condividono molti caratteri ovvero Boletus rhodoxanthus (Krombh.) Kallenb. e Boletus rubrosanguineus Cheype, quest'ultimo reperito più volte sotto Abete bianco e presentato anche di recente nel forum. Rispetto a B.rhodoxanthus, B.legaliae ha come caratteri differenziali principali il colore pileico mai inizialmente biancastro-sporco ma da subito grigio-brunastro, il viraggio della carne che si estende anche al gambo e non solo alla zona del pileo ed il colore della carne giallo-chiara, biancastra ove in B.rhodoxanthus appare decisamente più giallo intenso. Il CSM di AMINT in futuro tornarà sull'argomento con una descrizione più estesa di queste "critiche" tre entità.

post-127-1219776799.jpg

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information