Jump to content

2009.09 - Lazio - Tutor Tomaso Lezzi


Tomaso Lezzi
 Share

Recommended Posts

Psilocybe luteonitens (Vahl : Fr.) Park.-Rhode

 

Microscopia

 

Sporata in massa bruno-scuro, violacea, spore (14)15 - 18,5(19) × (7,5)8-10,2 µm, bruno tabacco al m.o., di forma ellissode, lisce, con parete relativamente spessa leggermente inferiore a 1 micrometro, poro germinativo evidente, largo, in media sino a 3 µm sulle spore mature. Filo lamellare sterile, con moltissimi cheilocistidi, polimorfi: cilindrico flessuosi, sino a sub-lageniformi e anche sub-capitulati, pleurocistidi non osservati. GAF presenti.

 

Spore

post-127-1253554423.jpg

Link to comment
Share on other sites

Entoloma chalybaeum (Pers.) Noordel. - Foto Tomaso Lezzi

 

Piccolo Entoloma trovato in un prato sotto Quercia su terreno calcareo.

Cappello blu scuro con fibrille radiali e piccole scagliette nere soprattutto al disco e nei campioni più maturi, su fondo un poco più chiaro, lamelle azzurrate, con filo appena scuro, difficilmente visibile.

Gambo concolore al cappello, base del gambo con micelio bianco. Nessun odore o sapore particolari.

Spore 8,2-10,4×5,8-7 µm; Q=1,3-1,7 Qm=1,5; con 5-7 spigoli viste nella proiezione in cui è visibile l'apicolo. Spesso con grande guttula centrale.

Filo sterile (senza basidi) con presenza di cheilocistidi clavati.

GAF non osservati né nei tessuti della lamella, né in quelli del cappello

Cuticola: epicute con pigmento vacuolare e diffuso marrone violaceo, ipocute con pigmento vacuolare oleoso di colore più chiaro.

 

I caratteri che mi hanno fatto pensare a Entoloma chalybaeum sono il cappello e il gambo blu molto scuri, le lamelle azzurrate, soprattutto negli esemplari giovani, il filo leggermente scuro, sterile, la presenza di cheilocistidi e il pigmento vacuolare intracellulare non incrostante.

 

Tom :):bye:

 

post-2993-1254094757.jpg

 

Particolare di lamelle e cappello

 

post-2993-1254094844.jpg

 

Le lamelle col filo leggermente più scuro.

 

post-2993-1254094991.jpg

 

Un confornto tra il cappello di un giovane esemplare e quello di un esemplare maturo.

Nel primo prevalgono le fibrille radiali, nel secondo le squamette appressate soprattutto al disco.

 

post-2993-1254095035.jpg

 

Negli esemplari più maturi le lamelle sono meno azzurrate.

Le spore rosa si sono depositate sui fili di una ragnatela.

 

post-2993-1254095133.jpg

 

Spore 8,2-10,4×5,8-7 µm; Q=1,3-1,7 Qm=1,5; con 5-7 spigoli viste nella proiezione in cui è visibile l'apicolo. Spesso con grande guttula centrale.

 

post-2993-1254095251.jpg

 

Nell'epicute prevale il pigmento disciolto marrone violaceo.

 

post-2993-1254095332.jpg

 

Cheilocistidi clavati

 

post-2993-1254095392.jpg

 

Basidi tetrasporici

 

post-2993-1254095524.jpg

 

Tom

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use Privacy Policy