Jump to content

2011.05 - Lazio - Tutor Tomaso Lezzi


Recommended Posts

Indice Regione Lazio, mese di Maggio 2011, totale n° 4 specie.

 

  1. Agaricus bresadolanus Bohus, Post #10
  2. Bolbitius vitellinus (Pers.) Fr., Post #2-3-4; Microscopia #5
  3. Bolbitius vitellinus (Pers.) Fr., Post #6-7-8-9; Microscopia #6
  4. Russula heterophylla Fr., Post #11; Microscopia #11

Tom :)

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Bolbitius vitellinus (Pers.) Fr., Foto di Tomaso Lezzi.

 

Ritrovamento a Manziana, con crescita su escrementi. Colore del cappello giallo brillante, superficie del cappello leggermente reticolata, soprattutto negli esemplari giovani.

 

Bolbitius-vitellinus-02-3-4.jpg

 

Bolbitius-vitellinus-05.jpg

Link to comment
Share on other sites

Bolbitius vitellinus (Pers.) Fr., Foto di Tomaso Lezzi.

 

Spore, misure rilevate 11,5-14,1 × 6,4-7,7 µm; Q = 1,7-2,0; Qm = 1,8; ellissoidali, marrone ruggine, grande poro germinativo, parete spessa, doppia, osservazione in L4.

 

Bolbitius-vitellinus--A-10.jpg

 

Cheilocistidi di forma variabile: clavati, lageniformi, a birillo; pleurocistidi assenti. Osservazioni in Blu di Cresile.

 

Bolbitius-vitellinus--A-20-Cheilocistidi.jpg

 

Bolbitius-vitellinus--A-21-Cheilocistidi.jpg

 

Bolbitius-vitellinus--A-22-Cheilocistidi.jpg

 

Bolbitius-vitellinus--A-23-Cheilocistidi.jpg

Link to comment
Share on other sites

Bolbitius vitellinus (Pers.) Fr., Foto di Tomaso Lezzi.

 

Stessa località, altro ritrovamento con crescita su cascami di legno. Alcuni autori separano Bolbitius vitellinus var. olivaceus Gillet in base ai colori olivaceo-bruni del pileo e per una differente rugosità del cappello. Entrambi i caratteri secondo il nostro punto di vista sono dovuti a una semplice variabilità della specie o a fenomeni esterni, come in questo caso, in cui il vento e il caldo hanno disseccato e screpolato la superficie del cappello, con i conseguenti cromatismi più olivacei. La microscopia è sovrapponibile a quella degli esemplari precedenti.

 

Bolbitius-vitellinus--B-02.jpg

 

Spore misure rilevate: 11,4-12,9 × 6,3-7,9 µm; Q = 1,6-1,9; Qm = 1,7; ellissoidali, marrone-ruggine, grande poro germinativo, parete spessa, doppia. Osservazione in L4.

 

Bolbitius-vitellinus--B-11.jpg

 

Cheilocistidi di forma variabile: clavati, fusiformi, lageniformi, a birillo; pleurocistidi assenti. Osservazioni in Blu di Cresile.

 

Bolbitius-vitellinus--B-17-Cheilocistidi.jpg

 

Bolbitius-vitellinus--B-18-Cheilocistidi.jpg

 

Bolbitius-vitellinus--B-19-Cheilocistidi.jpg

 

Basidi corti, claviformi, sferopeduncolati.

 

Bolbitius-vitellinus--B-13-4-5.jpg

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information