Jump to content

2011.06 - Umbria - Tutor Luigi


Recommended Posts

:00015014:

 

:bye: Luigi

 

 

Indice delle specie trovate nel mese di Giugno, totale n° 30 specie.

  1. Agrocybe aegerita (V. Brig.) Fayod - Post #3
  2. Amanita lividopallescens (Gillet) Seyot - Post #50, #51
  3. Amanita mairei s.l. - Post #56
  4. Amanita vaginata (Bull.: Fr.) Vittadini - Post #38, #39
  5. Battarrea phalloides (Dicks. ex Pers.) Pers. - Post #17, #18, #30
  6. Boletus aestivalis (Paulet) Fr. - Post #40, #47, #48, #49
  7. Boletus luridus Schaeff.: Fr. - Post #60
  8. Boletus radicans Pers.: Fr. - Post #23
  9. Cantharellus cibarius var. cibarius Fr. - Post #22
  10. Cantharellus subpruinosus Eyssart. & Buyck - Post #14
  11. Collybia dryophila (Bull.: Fr.) Kummer - Post #29
  12. Collybia fusipes (Bull.: Fr.) Quélet - Post #4
  13. Coprinus micaceus (Bull.: Fr.) Fr. - Post #5, #6
  14. Fuligo septica (Linné) Wiggers - Post #27, #28
  15. Ganoderma applanatum (Pers.) Pat. - Post #43, #44, #45, #52, #53, #54
  16. Lactarius acerrimus Britzelmayr - Post #55
  17. Lactarius glaucescens Crossland - Post #24, #25#, #26
  18. Lactarius piperatus (L.) Pers. - Post #33, #37
  19. Lactarius volemus (Fr.) Fr. - Post #35, #36
  20. Leccinum crocipodium (Letellier) Watling - Post #13, #61
  21. Macrolepiota procera (Scop.: Fr.) Singer - Post #34
  22. Marasmius rotula (Scop.) Fr. - Post #15, #16
  23. Mycenastrum corium (Guers.) Desv. - Post #2, #31
  24. Peziza repanda Pers. - Post #7, #8, #9
  25. Pluteus pouzarianus Singer - Post #10, #11, #12
  26. Russula aurea Pers. - Post #41
  27. Russula delica Fr. - Post #57
  28. Russula vesca Fries - Post #42, #46
  29. Russula virescens (Schaeff.) Fr. - Post #58, #59
  30. Volvariella earlei (Murril) Shaffer = Volvopluteus earlei (Murril) Vizzini, Contu & Justo - Post #19, #20, #21, #32

Link to comment
Share on other sites

Mycenastrum corium (Guers.) Desv., Comitato Scientifico A.M.I. Umbria, I.la Polvese (PG), Foto di Tomaso Lezzi.

 

Aspetto globoso, superficie liscia, bianca; gleba bianca nei giovani esemplari, poi giallo verdastra, infine bruna per la maturazione della polvere sporale.

 

Mycenastrum-corium02.jpg

 

Mycenastrum-corium06.jpg

Link to comment
Share on other sites

Coprinus micaceus (Bull.: Fr.) Fr., Comitato Scientifico A.M.I. Umbria, I.la Polvese (PG), Foto di Tomaso Lezzi.

= Coprinellus micaceus (Bull.) Vilgalys

(exsiccata TL20110603_03)

 

Cappello lungamente rigato, coperto da scagliette granulose di velo bianco; gambo leggermente pruinoso.

Spore mitriformi in proiezione centrale, con grande guttula; velo formato da cellule sferiche senza catene di elementi allungati; calulocistidi rigonfi.

 

Gli elementi che aiutano ad identificare questa specie sono: presenza di caulocistidi, velo con sole cellule sferiche, connesse da elementi sottili.

I simili Coprinus saccharinus Romagn. = Coprinellus saccharinus (Romagn.) P. Roux, Guy Garcia & Dumas e Coprinus truncorum (Scop.) Fr. = Coprinellus truncorum (Scop.) Redhead, Vilgalys & Moncalvo si riconoscono per la mancanza di caulocistidi e per il differente profilo sporale.

 

Coprinellus-micaceus-01.jpg

 

Coprinellus-micaceus-04.jpg

 

Coprinellus-micaceus-03.jpg

 

Coprinellus-micaceus-06.jpg

Link to comment
Share on other sites

Coprinus micaceus (Bull.: Fr.) Fr., Comitato Scientifico A.M.I. Umbria, I.la Polvese (PG), Foto di Tomaso Lezzi.

= Coprinellus micaceus (Bull.) Vilgalys

(exsiccata TL20110603_03)

 

Velo formato da cellule sferiche senza catene di elementi allungati.

 

Coprinellus-micaceus-09-Velo.jpg

 

Coprinellus-micaceus-12-Velo.jpg

 

Spore mitriformi in proiezione centrale, con grande guttula;

 

Coprinellus-micaceus-15-Spore.jpg

 

Coprinellus-micaceus-19-Spore.jpg

Link to comment
Share on other sites

Peziza repanda Pers., Comitato Scientifico A.M.I. Umbria, I.la Polvese (PG), Foto di Tomaso Lezzi.

 

Crescita su tronco morto di Leccio a terra; da giovane chiaro, a coppa; da maturo bruno, con profilo lobato, irregolare; finemente pruinoso sulla superficie esterna; attaccato centralmente al substrato legnoso; carne relativamente sottile e non gelatinosa.

Aschi cilindrici, ottosporici, J+; spore ellittiche, senza goccioline oleose; parafisi allungate, cilindriche, con estremità ingrossata.

Tra le Peziza brune si distinguono tre gruppi: quelle con spore lisce, quelle con spore verrucose e quelle con spore sub-reticolate, allo stesso gruppo di quelle con le spore lisce appartiene la simile Peziza badia, che si differenzia per una differente conformazione degli strati dell'excipulum. In Peziza repanda sono visibili già con una lente 2 differenti strati nella sezione della carne dell'ascoma.

 

Peziza-repanda-04.jpg

 

Peziza-repanda-04b.jpg

 

Peziza-repanda-01.jpg

Link to comment
Share on other sites

Peziza repanda Pers., Comitato Scientifico A.M.I. Umbria, I.la Polvese (PG), Foto di Luigi Minciarelli.

 

Aschi cilindrici, ottosporici, J+; spore ellittiche, senza goccioline oleose; parafisi allungate, cilindriche, con estremità ingrossata.

Osservazione in Melzer.

 

Peziza-repanda-05.jpg

 

Peziza-repanda-06.jpg

Link to comment
Share on other sites

Peziza repanda Pers., Comitato Scientifico A.M.I. Umbria, I.la Polvese (PG), Foto di Luigi Minciarelli.

 

L'excipulum, dall'alto in basso la parte fertile interna all'ascoma fino all'excipulum ectale, la parte esterna.

Osservazioni in Melzer.

 

Peziza-repanda-07.jpg

 

Appena sotto gli aschi lo strato sottile del subimenio.

Al di sotto l'excipulum medullare formato da grandi cellule globose.

 

Peziza-repanda-08.jpg

 

al di sotto dell'excipulum medullare si trova l'excipulum ectale, formato da cellule più piccole.

 

Peziza-repanda-09.jpg

 

Peziza-repanda-10.jpg

Link to comment
Share on other sites

Pluteus pouzarianus Singer, Comitato Scientifico A.M.I. Umbria, I.la Polvese (PG), Foto di Tomaso Lezzi.

 

Esemplari rinvenuti su un tronco di Leccio a terra, cappello finemente scaglioso al centro, lamella libera, rosa a maturità; filo lamellare chiaro. Odore tra il rafanoide e la patata cotta, non forte come in Pluteus cervinus.

Cuticola del cappello con struttura a cutis e terminali affusolati, leggermente ingrossati, GAF presenti ma non abbondanti, osservati non su tutti i setti delle ife della cuticola; spore ellissoidali, lisce; pleurocisitidi uncinati con 2-5 uncini, in alcuni casi gli uncini si ramificano a loro volta.

La cuticola a cutis e i pleurocistidi uncinati sono tipici della Sez. Pluteus; il simile Pluteus cervinus (Schaeffer) Kummer , ha odore nettamente rafanoide, e non ha GAF nelle ife della cuticola, come Pluteus petasatus (Fr.) Gillet. Pluteus pseudorobertii M.M. Moser & Stangl da alcuni autori è considerato sinonimo si Pluteus petasatus; Pluteus primus al contrario presenta GAF su tutti i setti delle ife della cuticola.

 

Cuticola del cappello con struttura a cutis e terminali affusolati, leggermente ingrossati, GAF presenti ma non abbondanti, presenti non su tutti i setti delle cellule della cuticola.

Spore ellissoidali, lisce.

Pleurocisitidi uncinati con 2-5 uncini, in alcuni casi degli uncini si ramificano a loro volta.

 

Pluteus-pouzarianus-08-9.jpg

 

Pluteus-pouzarianus-04.jpg

 

Lamelle libere, rosa a maturità per la sporata.

 

Pluteus-pouzarianus-07.jpg

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information