Jump to content

Recommended Posts

ecco un paio di ritrovamenti inizio agosto alta brianza 350m habitat pino silvestre, betulla castagno

amanita phalloides

Edited by sam81

Share this post


Link to post
Share on other sites

russula virescens odore nullo, lamelle miti dolciastre alla masticazione, discreta presenza con qualche cyanoxantha o simile

post-13082-0-77495500-1314270950.jpg

Edited by sam81

Share this post


Link to post
Share on other sites

sulla prima e ultima foro direi che mi trovo d'accordo sulla tua determinazione ...

 

sulla 2 e 3 foto ... non è possibile confermarlo anche se plausibile ...

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

il secondo fungo era a mezzo metro dalla phalloides quindi presumo sia la stessa specie

il terzo è lo stesso fungo della quarta foto visto dal gambo :)

 

grazie ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

il secondo fungo era a mezzo metro dalla phalloides quindi presumo sia la stessa specie

il terzo è lo stesso fungo della quarta foto visto dal gambo :)

 

grazie ciao

 

La strategia del "vicino vicino" non funziona con i funghi, anzi, può essere causa di errori con conseguenze sanitarie gravi. Per fare un esempio, questi proposti in foto, crescono praticamente uniti, sulla stessa ceppaia, nello stesso momento, uno è velenoso e l'altro commestibile.

 

I miceli dei funghi spesso convivono insieme, negli stessi habitat, s'intersecano, si sovrappongono, possono originare fruttificazioni anche coincluse, solo la conoscenza precisa delle varie specie consente una separazione efficace, ciao,

Pietro

 

post-127-1224518430.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

il secondo fungo era a mezzo metro dalla phalloides quindi presumo sia la stessa specie

il terzo è lo stesso fungo della quarta foto visto dal gambo :)

 

grazie ciao

 

La strategia del "vicino vicino" non funziona con i funghi, anzi, può essere causa di errori con conseguenze sanitarie gravi. Per fare un esempio, questi proposti in foto, crescono praticamente uniti, sulla stessa ceppaia, nello stesso momento, uno è velenoso e l'altro commestibile.

 

I miceli dei funghi spesso convivono insieme, negli stessi habitat, s'intersecano, si sovrappongono, possono originare fruttificazioni anche coincluse, solo la conoscenza precisa delle varie specie consente una separazione efficace, ciao,

Pietro

 

post-127-1224518430.jpg

 

verissimo, ci mancherebbe, è però innegabile che spesso lo stesso fungo si riproduce a gruppo nel giro di pochi centimetri o metri, così come può essere solitario...i funghi cespitosi sono "facilmente" riconoscibili anche se l'intossicazione può sempre scappare da parte di gente troppo "superficiale" io stesso sono piuttosto diffidente essendo giovane, l'unica infarinatura l'ho avuta da qualche libro e questo stupendo forum

:)

Edited by sam81

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...

Important Information