Jump to content

Recommended Posts

Bema è un piccolo paese localizzato nelle montagne che sovrastano Morbegno, si raggiunge percorrendo la strada che porta al Passo San Marco, che collega la Valtellina con la Valbrembana, e deviando in una stretta e impervia vallata molto segnata ancor oggi dalla tremenda alluvione che colpì anni orsono questa zona, ancora purtroppo frequenti smottamenti durante i forti temporali che ormai accompagnano le estati in questi ultimi anni, ultima la frana che dall'anno scorso ha ostruito una strada secondaria usata come via del ritorno.

Questa situazione rende problematico l'incrocio di due autovetture in parecchi punti della già stretta strada che conduce all'abitato, finalmente i lavori di conservazione e allargamento della sede stradale sono iniziati, testimonianze sono i cantieri che iniziano a vedersi nel fondo valle. Speriamo bene, questa gente dopo molti anni merita certamente attenzione, come meritano le sue montagne di essere "scoperte" :thumbup:

Dopo questa introduzione qualche immagine della bella mostra, se mi è concesso fare autoapprezzamenti, che grazie alla collaborazione di molti amici sempre disponibili e generosi nel sopportare le angherie del sottoscritto, si è potuto realizzare.

Arrivavano notizie dal raduno Trentino di buone possibilità di ritrovamenti ma dopo un consulto con i miei collaboratori si è deciso di recuperare materiale "autoctono" dato che il pubblico interessato era per lo più Valtellinese o delle zone limitrofe.

Posso dire che tale scelta, inizialmente azzardata, ha dato ottimi risultati permettendoci di esporre ben 154 specie, un vero miracolo per come sono allo stremo i boschi visitati.

 

Ore 7,30 iniziano i preparativi, temperatura già a 18 gradi a 900 metri di altitudine.......

 

post-2286-0-18190800-1315846215.jpg

 

il tabellone con i più comuni funghi commestibili di queste latitudini

 

post-2286-0-37772500-1315846326.jpg

 

e ovviamente quello dei funghi velenosi

 

post-2286-0-27883100-1315846371.jpg

 

Non manca chi mentre scatto le foto ne approfitta per una "foto ricordo" ebbravo Angelo :rolleyes:

 

post-2286-0-07127100-1315846438.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Manca poco all'arrivo dei visitatori e tutto è a posto grazie ad una collaudata esperienza organizzativa e della flessibilità del materiale utilizzato per la realizzazione delle Esposizioni Micologiche, ma sopratutto della collaborazione di chi, pur non avendo dimestichezza determinativa, si prodiga per la buona riuscita degli eventi, bravissimi :thumbup: :thumbup: :thumbup:

 

Franco Mariani controlla che tutto sia a posto

 

post-2286-0-43404700-1315846825.jpg

 

Suo Fratello Angelo ripassa al setaccio, non si sa mai..............sullo sfondo Big Jack è alle prese con la digit.

 

post-2286-0-07008100-1315846888.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pronti......Via, afflusso costante di gente incuriosita, molti giovani che facevano domande precise, molte le spiegazioni sui funghi "controversi" che la tradizione ha ben radicato nelle popolazioni montane, dibattiti a volte coloriti che hanno tenuto banco e dato modo di fare prevenzione sanitaria sui pericoli di intossicazioni che puntualmente ogni anno avvengono registriamo nelle a territorio montano.

 

post-2286-0-16585200-1315847262.jpg

 

post-2286-0-85565300-1315847310.jpg

 

post-2286-0-73982200-1315847328.jpg

 

post-2286-0-99407200-1315847367.jpg

 

post-2286-0-71636500-1315847424.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci hanno accolto con una simpatica orchestra........... :clapping: :clapping: :innocent:

 

post-2286-0-77263300-1315847522.jpg

 

e ci hanno salutato in pittoresca allegria..........

 

post-2286-0-91736000-1315847565.jpg

 

post-2286-0-40921500-1315847741.jpg

 

e come dice il grande Brizza..............Alla prossima stazione

Grazie a tutti gli amici che hanno permesso la buona riuscita di quest'evento e ai volontari della protezione civile di Bena per averci ospitato nella ormai sentita "Sagra del Fungo " Valtellinese.

 

Vi saluto con una rara specie che ho trovato in quel di Trivigno, che insieme a Tricholoma colossus, Lactarius Romagnesi, Otidea cincinna, hanno fatto bella mostra nei tavoli espositivi

Massimo

 

post-2286-0-37423900-1315847875.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Max ma le foto mi sembrano un pochino sovraesposte, quasi tutte bruciate.... :lol:

 

sole che rompeva in ogni posizione e scattate sia in modalità esposizione, program e auto........uno schifo veramente, va beh.

Max

Share this post


Link to post
Share on other sites

Max ma le foto mi sembrano un pochino sovraesposte, quasi tutte bruciate.... :lol:

 

sole che rompeva in ogni posizione e scattate sia in modalità esposizione, program e auto........uno schifo veramente, va beh.

Max

Guarda che mi riferivo al fatto che non funziona bene il forum e e che si vede una schermata banca al posto delle immagini :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Max ma le foto mi sembrano un pochino sovraesposte, quasi tutte bruciate.... :lol:

 

sole che rompeva in ogni posizione e scattate sia in modalità esposizione, program e auto........uno schifo veramente, va beh.

Max

Guarda che mi riferivo al fatto che non funziona bene il forum e e che si vede una schermata banca al posto delle immagini :lol:

 

ma va a ciapal................ :devil:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...

Important Information