Vai al contenuto
Tomaso Lezzi

2011 - Isole Azzorre (Portogallo)

Recommended Posts

Una breve introduzione a questo topic:

 

Le Isole Azzorre si trovano in mezzo all'Oceano Atlantico, in una delle poche zone della Terra in cui la dorsale medio-oceanica arriva in superficie.

La loro origine è vulcanica, il clima è umido e ventoso, temperato per la durata di tutto l'anno.

L'originale copertura vegetale, la Laurisilva è ormai ridottissima, quasi completamente distrutta dal disboscamento effettuato per realizzare coltivazioni e soppiantata dalle piante che nei secoli sono state importate da Asia, Australia, Africa e dal resto d'Europa. L'albero più diffuso è la Cryptomeria japonica, che forma estese foreste, ma che non ha praticamente simbiosi con nessuna specie fungina! Alcuni lignicoli si sviluppano sul legno degradato dei tronchi abbattuti.

 

Proprio per la posizione di queste isole, che si trovano in mezzo all'Oceano Atlantico, alcune delle specie fungine rinvenute risultano essere tipiche del continente europeo, alcune sono tipiche del continente americano, mentre altre ancora sono comuni su entrambi.

 

Tom :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scleroderma verrucosum (Bulliard ex Persoon) Persoon; Isole Azzorre (Portogallo); Foto e descrizione di Tomaso Lezzi.

 

I campioni raccolti presentano breve pseudogambo, con poco micelio attaccato, peridio abbastanza sottile (<1 mm), sottili verruche sull' esoperidio, superficie areolata, che arrossa e carne che arrossa abbastanza vistosamente al taglio.

La microscopia realizzata evidenzia spore spinose echinulate, 8,0-12,8 × 8,0-12,6; GAF non osservati.

Habitat: nella lettiera di aghi sotto Juniperus sp., un albero di circa 3 m di altezza.

 

Il genere Scleroderma viene suddiviso dai principali studiosi in tre morfotipi, di cui uno suddiviso in due gruppi:

1. Spore spinose, assenza di GAF

1.1 Spine echinulate (profilo allungato e appuntito)

1.2 Spine verrucose (profilo corto e arrotondato)

2. Spore sub-reticolate (reticolo incompleto), GAF presenti

3. Spore reticolate (reticolo completo), GAF presenti

 

Specie simili

Nel gruppo a Spine echinulate (profilo allungato e appuntito) sono presenti:

Scelroderma leptopodium Har. & Pat., che ha peridio coperto con velo vellutato persistente.

Scelroderma columnare Berk. & Br. che ha peridio coperto con velo vellutato persistente.

Scelroderma uruguayense Guzmán, che ha spessore del peridio maggiore di 1 mm.

Scelroderma cepa Pers.,che ha spessore del peridio maggiore di 1 mm.

Scelroderma texense Berk. che ha spessore del peridio maggiore di 1 mm.

Scelroderma albidum Pat. & Trab., non ha mai viraggio al rosa-rosso.

Scelroderma laeve Lloyd, non ha mai viraggio al rosa-rosso.

Scelroderma areolatum Ehrenb. ha peridio areolato, spore 11-15 µm, spore con misure più grandi di quelle rilevate.

 

Commestibilità e tossicità

Tossico. Provoca, come tutti gli Scleroderma, intossicazione gastroenterica.

 

Bibliografia consultata

SIMS, K., WATLING, R. & JEFFRIES, P., 1995. A revised key to the genus Scleroderma. Mycotaxon 56:403-420

 

 

Scleroderma verrucosum (Bulliard ex Persoon) Persoon; Isole Azzorre (Portogallo); Foto e descrizione di Tomaso Lezzi

(Exsiccata TL20111008_02)

 

post-2993-0-71310100-1334524146.jpg

 

post-2993-0-47707000-1334524148.jpg

 

post-2993-0-08667800-1334524152.jpg

 

Sezioni in cui sono visibili la gleba matura, lo pseudogambo e la carne arrossante al taglio

 

post-2993-0-73269500-1334524321.jpg

 

post-2993-0-22483000-1334524319.jpg

 

post-2993-0-70494800-1334524323.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scleroderma verrucosum (Bulliard ex Persoon) Persoon; Isole Azzorre (Portogallo); Foto e descrizione di Tomaso Lezzi.

(Exsiccata TL20111008_02)

 

Microscopia: spore spinose echinulate, 8,0-12,8 × 8,0-12,6; GAF non osservati.

 

post-2993-0-98901900-1334524425.jpg

 

post-2993-0-17669400-1334524423.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scleroderma verrucosum (Bulliard ex Persoon) Persoon; Isole Azzorre (Portogallo); Foto di Tomaso Lezzi.

(Exsiccata TL20111008_02)

L'albero di Juniperus sp. sotto cui sono stati ritrovati i campioni.

 

post-2993-0-41306300-1334524492.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Russula cyanoxantha (Schaeff.) Fr.; Isole Azzorre (Portogallo); Foto di Tomaso Lezzi.

 

Ritrovamento in castagneto.

 

021-Russula-cyanoxantha.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chalciporus piperatus (Bull.: Fr.) Bataille; Isole Azzorre (Portogallo); Foto e descrizione di Tomaso Lezzi.

 

Specie appartenente alla famiglia delle Boletaceae, facilmente riconoscibile per la piccola taglia, la carne che in sezione è giallo cromo alla base del gambo, il sapore pepato.

 

054-Chalciporus-piperatus.jpg

 

055-Chalciporus-piperatus.jpg

 

La sezione che mostra la carne gialla del gambo, soprattutto alla base

 

056-Chalciporus-piperatus.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amanita pantherina (DC.: Fr.) Krombh.; Isole Azzorre (Portogallo); Foto e descrizione di Tomaso Lezzi.

 

Anello membranoso, pendulo. La volva è circoncisa e forma alla base del gambo degli anelli.

 

Amanita-pantherina23.jpg

 

Esemplari piuttosto chiari, in vari stadi di sviluppo.

 

Amanita-pantherina13.jpg

 

Primordi.

 

Amanita-pantherina20.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amanita pantherina (DC.: Fr.) Krombh.; Isole Azzorre (Portogallo); Foto e descrizione di Tomaso Lezzi.

 

Giovane esemplare.

 

Amanita-pantherina16.jpg

 

Particolare dell'anello.

 

Amanita-pantherina18.jpg

 

Particolare della base del gambo con la volva circoncisa.

 

Amanita-pantherina17.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hypholoma fasciculare (Huds.: Fr.) Kummer; Isole Azzorre (Portogallo); Foto e descrizione di Tomaso Lezzi.

 

Hypholoma caratterizzato dalle lamelle giallo-verdastre, fitte, Cappello giallo più o meno aranciato, con mancanza di toni rosso-mattone, gambo giallo, crescita fortemente cespitosa, sapore amaro. Il velo rimane presente sul bordo del cappello, qui visibile perché colorato dalla sporata nero-violacea.

Crescita su legno di Cryptomeria japonica.

 

Hypholoma-fasciculare-04-5.jpg

 

Hypholoma-fasciculare-03.jpg

 

Hypholoma-fasciculare-11.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hypholoma fasciculare (Huds.: Fr.) Kummer; Isole Azzorre (Portogallo); Foto e descrizione di Tomaso Lezzi.

 

Lamelle giallo-verdastre, fitte, il velo rimane presente sul bordo del cappello, qui visibile perché colorato dalla sporata nero-violacea.

 

Hypholoma-fasciculare-09.jpg

 

Hypholoma-fasciculare-07.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

×

Important Information