Vai al contenuto
Pietro Curti

Chi Fa Il Quiz Il Primo Dell'anno.................

Recommended Posts

Ciao a tutti,

Immagino che avete abusato in cibo, in alcolici e in bagordi............bene..........è ora di dedicare un pò di tempo alla mente. :D:D:D:gathering:

 

 

 

Clicca e rispondi al primo quiz micologico dell'anno 2004!!!! :starwars:

 

 

 

 

 

Ciao a tutti, :band:

Piero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ero certo che tutti gli scaramantici avrebbero fatto il quiz...............paura di toppare in qualche determinazione nel 2004????? :D:D:D:D:D

 

 

Enzo dove tra parentesi si dice: valide più risposte, necessariamente bisogna darle tutte............quelle valide naturalmente!!!! :gathering:

 

 

Venturii, mamorensis, betulicola................ma dove li vai a pescare mi chiedo?????? :D:D:D

 

 

Cito testualmente " in Italia sono presenti solo quattro specie............sono presenti in letteratura altre specie e varietà (es. venturii)..............non accettate da tutti gli autori" Marco Floriani e Nicola Sitta.

 

 

Io sono tra coloro che non accettano (ovviamente non autore, solo misero micologo agnostico). :devil::devil::devil::D:D:D

Piero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caro Pietro,

L'avvelenamento da A. phalloides, come sai, è legato essenzialmente alle amanitine (alfa, beta e gamma) presenti nel carpoforo. Le quantità nel fungo fresco sono rispettivamente di mg 8, 15 e 1,5%. Considerato che la dose letale nell'adulto (del peso di 60 Kg!) è di circa mg.0,3/Kg di peso corporeo ne deriva che l'avvelenamento a prognosi severa dovrebbe verificarsi a seguito della ingestione di cica 50 grammi di carpoforo fresco.O no? :(

Auguri di buon anno nuovo, estensibili a tutti gli amici del forum. Giuseppe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe sei troppo preciso per dirti di no...........provvedo a rettificare in tal senso. :thumbup::thumbup::thumbup:

 

 

Enzo propongo una mediazione onorevole, modifichiamo con: "dei più comuni presenti in Italia e riconosciuti a livello universale". :D:D:D

 

 

Scherzi a parte, in tal modo raggiungiamo due scopi, da una parte lasciamo intuire che esistono altre specie proposte e dall'altra che le posizioni in merito sono diversificate. ;););)

Piero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mario su con il morale............il voto peggiore realizzabile era -50..........direi che con -1 ti sei superato!!!! :D:D:D

 

 

1 - come dici e il test risponde, il micelio e la creatura fungo vera e propria, quello che noi raccogliamo può essere paragonato al fiore di una pianta e nel nostro caso del micelio. ;););)

 

2 - anello di alcuni Suillus (tra i più noti S.luteus) è un velo secondario e cioè un anello vero e proprio. ;););)

 

 

3 - hai ragione, ma parlando nel test di dose letale, la precisazione di giesse era dovuta.

 

 

MarioOOOOOOOO...........per quest'anno sei a cavallo............hai fatto il quiz il primo dell'anno...........e quindi...........riconoscerai i funghi tutto l'anno!!!! Auguroni, ciao, :):):)

Piero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Vorrei dire 2 o3 mico-bischerate di inizio anno.

Ho fatto il quiz e mi sono beccato  un -1. (non c'è male)

1°) Ho sempre saputo che il micelio non è il frutto, ma la pianta.

2°) Ho sempre ritenuto che il velo di alcuni Suillis non è un anello vero e proprio

ma appunto un "velo".

3°) 20 gr. di amanita falloide forse non uccidono un adulto del peso di 60 kg., ma lo riducono proprio male con danni irreversibili a fegato e reni.

Saluti

Mariocì

I quiz proposti, per la competenza del compilatore, sono a mio modesto avviso sufficientemente precisi e scientificamente corretti. A questo scopo ( e non certo per amore di polemica inutile e in questa sede inopportuna!) a proposito della Sindrome falloidea, occorre precisare:

Le amanitine non hanno azione citolesiva diretta e" irreversibile" sul rene, ma solo azione citotossica irreversibile con necrosi sulle cellule bersaglio (epatociti ed eritrociti) a causa del loro meccanismo di azione inibente la RNApolimerasi B intracellulare.

La sintomatologia, anche grave (I.R.A.), a carico del rene è, pertanto, legata alla grave disidratazione e al conseguente squilibrio idro-salino,cui va incontro il paziente a seguito del vomito incoercibile e della diarrea " coleriforme", presenti nella prima fase della tossicosi. Saluti, giesse

P.S. Consolati, anch'io ho fatto più di un errore a confronto del quiz! giesse

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il discorso diventa sempre più interessante e profondo, a questo punto credo valga la pena svelare che stiamo parlando di valori medi di presenza delle amanitine, come dice marioci più un fungo è disidratato e maggiore sarà la percentuale di tossine in peso e questo era fin troppo ovvio, tanto è vero che, si parlava di presenza di amanitine in fungo fresco. ;););)

 

 

La cosa diversamente più interessante ritengo che sia un'altra e cioè che: la variabilità in presenza di percentuale di tossine, a parità di freschezza del fungo esaminato, sta in una forbice estremamente ampia. Non solo si riscontrano differenze notevoli in relazione al luogo di raccolta, ma addirittura esistono grandi differenze in esemplari appartenenti alla stessa raccolta, anche in questo i funghi dimostrano di essere del tutto singolari, un Regno a se stante appunto. :):):)

Piero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho fatto il quiz per puro divertimento e...lo ho avuto.

A quando un altro?

E' un modo ingegnosamente didattico per far capire qualcosa anche ai testoni :D;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Lord,

appena mi arriva il software vi confezionero dei quiz con i fiocchi, inseriti all'interno di un sistema di monitoraggio, controllo e statistica, di primissimo livello d'eccellenza, sperimenteremo formazione e valutazione a distanza, se tutto gira bene come penso, sarà uno strumento divertente e di grande innovazione, ciao, :):):)

Piero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Important Information