Jump to content

Recommended Posts

Thymus praecox subsp. polytrichus (A.Kern. ex Borbás) Jalas


= Thymus alpigenus (Kerner) Ronn.



Tassonomia


Ordine: Lamiales


Famiglia: Lamiaceae



Nome italiano


Timo precoce, Timo alpino.



Foto e descrizione


Pianta perenne, suffruticosa, aromatica, vellutata-grigiastra, alta fino a 30 cm; radice spessa, legnosa, con radici secondarie ai nodi del fusto; fusti striscianti, prostrato-ascendenti, robusti, legnosi nella porzione basale, erbacei nella parte superiore, fusti fioriferi eretti, quadrangolari, con peli su due facce opposte; foglie lunghe 6-13 mm, di grandezza crescente dalla base verso l’infiorescenza, opposte, ovali o ellittiche, bruscamente ristrette alla base, più o meno pelose, margine intero e ciliato alla base; infiorescenze su verticilli fogliari, capituliformi o spiriformi, contratte, formate da 20-30 fiori; corolla con lobuli di 2-3 mm, gamopetala, zigomorfa, di colore rosa; calice gamosepalo, rossastro, ciliato, lobo superiore trifido con denti triangolari-acuminati; 2 stami, ovario seminifero; il frutto è uno schizocarpo con 4 nucule. Cresce in ambienti xerofili, prati magri alpini, tende a ricoprire i massi e le rocce affioranti, indifferente al substrato. In Italia è presente nelle seguenti regioni: Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Abruzzo e Molise. Fiorisce da luglio a settembre, da 700 a 2700 m s.l.m..



Regione Valle d'Aosta, 2000 m s.l.m., Giugno 2012, foto di Giomalvi.



post-9518-0-70707600-1341180905.jpg


Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...

Important Information