Jump to content

Recommended Posts

Tozzia alpina L.



Tassonomia


Ordine: Lamiales


Famiglia: Orobanchaceae



Nome italiano


Tozzia.



Foto e descrizione


Pianta erbacea perenne, alta fino a 50 cm; radice rizomatosa, base del fusto ricoperta di scaglie imbricate, carnose; fusto prostrato-eretto, ramoso sin dalla base, di sezione quadrangolare, angoli muniti di peli sericei riflessi; foglie opposte, semiamplessicauli, glabre e molli, di forma ovale-ottusa con alcuni denti posti alla base; infiorescenza formata da fiori solitari o corti racemi ascellari alle foglie superiori; fiori gamopetali, zigomorfi, con corto pedicello, corolla bilabiata, gialla, labro superiore leggermente bilabiato, labro inferiore trilobo, maculato di rosso purpureo, tubo obconico ed esile; calice campanulato con 4-5 denti corti e ineguali; 4 stami curvi all’apice, antere con mucrone alla base, stilo persistente sul frutto, ovario supero; il frutto è una capsula contenente un solo seme, globoso e scuro. Pianta rara, cresce in luoghi umidi e ombrosi, radure, cespuglieti e margini di ruscelli. In Italia è presente nelle seguenti regioni: Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna e Toscana, dubbia in Valle d'Aosta. Fiorisce da giugno a luglio, da 1000 a 2200 m s.l.m..



Regione Lombardia, 1400 m s.l.m., Maggio 2011, foto di Alessandro Federici.



post-13001-0-25102900-1304526941.jpg


Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...

Important Information