Jump to content
Sign in to follow this  
brumo

Come cucinare funghi non molto comuni

Recommended Posts

Ciao.

Mi capita,tre /quattro volte l'anno,di trovare cespi anche di una certa dimensione di Sparassis crispa;ho provato a farla in zuppa ma i risultato non è stato proprio eccellente.

Qualcuno può consigliarmi in merito?

Già che ci sono:ho lo stesso problema con il Nevrophillum clavatum,,lo faccio fritto con le cipolle ma,forse la ricetta è migliorabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao brumo, Sparassis crispa non è buona da mangiare mi risulta difatti non commestibile, mentre Ghomphus clavatus so che è un buon commestibile ma io non l'ho mai cucinato.

 

Ciao

 

Stefano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Brumo, premetto che non ero a conoscenza della non commestibilità del fungo in questione. Essendomi basato in allora (l'ho trovato molto di rado e diversi anni fa poi ...) sul giudizio espresso sull'Atlante fotografico di Consiglio&C. l'ho cucinato facendoci il sugo con gli stessi metodi di altri e debbo dire che, a mio gusto, era assai gradevole. Aggiungo che erano esemplari piuttosto giovani e in perfetta "salute". Ora però prendo atto di quanto affermato da Stefano e in caso di nuovo incontro solo foto :)

ciao

ivo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stefano benchè sia data per sospetta io la Sparassis la raccolgo e metto sott'olio, ovviamente cespi piccoli che ti fanno dannare per pulirli e a me personalmente non ha fatto o dato problemi, però sai è cosa soggettiva, il Gomphus l'ho trovato in montagna negli abeti bianchi ma solo fotografato perchè so che è fungo raro e non si dovrebbe raccogliere, anche se nelle poche stazioni di crescita è numeroso.

 

Marika

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Marika, in effetti come dice anche Ivo da alcuni autori è dato per commestibile, mentre da altri non commestibile; è dato per commestibile anche da Le guide des champignon che mette tra i non commestibili tante nostre specie che riteniamo mangiabili.

 

Stefano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Gomphus clavatum muore nella zuppa:

In una pentola sciogliere una noce di burro con un cucchiaio d'olio e aggiungere un paio di scalogni
Tagliare a pezzetti i funghi, gambo compreso e, una volta indorato lo scalogno aggiungerli al soffritto.

Aggiustare di sale e farli insaporire per 10 minuti,
Aggiungere poi del brodo vegetale e lasciar bollire per un' ora.
Frullare il tutto quindi a piacere aggiungere grana grattugiato e mezzo bicchiere di latte.
Completare la cottura per altri 5 minuti.

 

:151:

 

 

:bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao Brumo :-) il Nevrophillum clavatum hai provato a farlo fritto senza cipolle?? una scottata e una leggera infarinata e poi olè a friggere .. ;-)

ad ogni modo anche nel risotto è buono , però in questo caso a mio avviso è meglio mischiarlo a delle russole+finferle (e se ce ne sono, anche di trombette dei morti ) .

Secondo me però in Nevrophillum clavatum a volte ha la tendenza ad un leggero amarognolo..

 

ciao a tutti :-))))))

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information