Jump to content
Sign in to follow this  
ceschi1959

Dactylorhiza ma quali?

Recommended Posts

Le Dactylorhiza mi confondono sempre. Un amico mi ha inviato queste bellissime chiedendomi di che orchidee si tratta ma io mi rivolgo ai più esperti per un aiuto.

 

Grazie 

1.jpg

2.jpg

3.jpg

4.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le prime due sono sicuramente D. fuchsii, per il labello profondamente tripartito.

La terza foto e la quarta forse riprendono la stessa pianta ,se non mi sbaglio. Il portamento della pianta, la forma della spiga con pochi fiori, lo sperone abbastanza grosso, il labello ripiegato e meno inciso, la fauce bianca mi sembrano tutte caratteristiche da D. lapponica. Anche il fatto che si trovi su una scarpata ghiaiosa depone per lapponica, tenendo conto che in Val Canzoi l'acqua c'è e abbondante e forse è solo quest'anno che l'ambiente può sembrare arido.

Non mi convincono le foglie. Mi sembrano troppo strette e lunghe, non tipiche. 

Aspetta altri pareri.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

E se fosse D. traunsteineri? I fiori mi sembrano abbastanza grandi e le foglie sono lunghe.

C'erano altre specie in giro?

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anch'io ho pensato anche alla D. traunsteineri:  le foglie sarebbero più giuste. Però la forma della spiga e l'habitat mi sembrano più da D. lapponica.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Integro con ulteriori informazioni che mi giungono dall'interessato:

"Penso che abbiate ragione sulle prime 2, ma sull'ultima dissento perché le orchidee citate sono di ambienti umidi e con foglie maculate.
La mia oltre al particolare disegno sul labello le ha estremamente lanceolate senza alcuna maculatura,  la pianta è alta circa 12-15cm. Cresce su detrito di falda e fluviale. A pochi metri si trova anche una Ophrys insectifera.Spero vi sia utile per venirne a capo."

Grazie dell'attenzione

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

D. traunsteineri ha raramente le foglie maculate. Crescono entrambe su luoghi umidi, ma anche su quelli che sembrano aridi e che in realtà hanno l'acqua che scorre sotto (non certo quest'anno, dove impera la siccità).

Le piante che vedo dietro mi sembrano pinguicole, piante di ambiente decisamente umido.

Comunque ieri ho trovato una lapponica su una pare assolata e secchissima.

Non vedo altre possibilità oltre lapponica e traunsteineri.

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, bgiordy dice:

D. traunsteineri ha raramente le foglie maculate. Crescono entrambe su luoghi umidi, ma anche su quelli che sembrano aridi e che in realtà hanno l'acqua che scorre sotto (non certo quest'anno, dove impera la siccità).

Le piante che vedo dietro mi sembrano pinguicole, piante di ambiente decisamente umido.

Comunque ieri ho trovato una lapponica su una pare assolata e secchissima.

Non vedo altre possibilità oltre lapponica e traunsteineri.

ciao

Anche per me non ci sono altre possibilità. Allego una lapponica che ho visto ieri. Sicuramente le mie foglie erano diverse e maculate, però chi era con me sosteneva che le macchie, soprattutto in esemplari molto esposti, possono attenuarsi fino quasi a sparire.

3t.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information