Jump to content
pierlo

Quali funghi possono essere mangiati crudi?

Recommended Posts

Sempre riguardo la cottura, se la stessa non è "lesso" ma qualsiasi altro tipo di cottura in pentola o alla brace o sulla piastra, che quindi supera i 100°, credo sia proprio matematico che i tempi della digestione si allungano. Oltre a ciò questo tipo di cottura genera discreti veleni e cancerogeni. Per non parlare poi delle pentole antiaderenti in cui viene spesso eseguita la cottura che sono quasi sempre pezzi di latta ricoperti di teflon o peggio ancora da un film non meglio identificato, visto che le ditte non sono obbligate ad elencare come viene realizzato detto film...

 

E' chiaro che ogni strada va intrapresa con le dovute cautele e che nessuna è esente da rischi, ma non so a cosa possa servire continuare in questa direzione. Io ho un solo interesse: sapere quali sono i funghi crudi commestibili. Le mie considerazioni alimentari è chiaro che riguardano solo me e non voglio pubblicizzare niente o nessuno.

 

Se ho scritto qualcosa che possa essere frainteso me ne scuso, ma rimango un sostenitore del crudo e vi chiedo a voi amministratori di togliere tutto quello che non ritenete opportuno dalla discussione

 

Saluti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vado a funghi da oltre 50 anni, e adire il vero ho fatto una sola volta la prova di mangiare crudi dei funghi e, precisamente una pizzicarola, da noi si chiama così  il Lactifluus piperatus. Dopo aver parlato con alcuni residenti del luogo e spiegandomi che basta farli bollire bene due volte con aceto sono decisamente buoni. L'unica cosa che mi dava fastidio era il suo odore forte che rimaneva anche dopo la cottura e, la vera bontà era che rimanevano tosti anche dopo la cottura se ben conditi partiva il suo piccante sapore. Quella è stata la prima e l'ultima volta che li ho mangiati. Ora dopo molti anni non ho più provato a mangiarne, per il semplice motivo che morire o intossicarsi per dei funghi non vale la pena, perciò arrivando ormai alla mia venerabile età di 76 anni circa, non li mangio più solo per rispetto alla vita. Perciò anche se qualcuno pensa che non si muoia, o non ci si può intossicare sbaglia di sicuro. Anche il migliore dei funghi ha delle tossine(poche ma le ha), perciò CUOCETELI SEMPRE.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Lorenzo, per completezza di informazione, vorrei aggiungere che se cuoci un fungo che contiene tossine le elimini solo se sono tossine termolabili.
Il che significa che un'Amanita phalloides la puoi cuocere quanto ti pare ma rimane mortale tale e quale a prima perché contiene tossine termostabili cioè che con la temperatura non cambiano assolutamente.

Ciao, Tom :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo che anche la doppia bollitura sui lattari acri e cioè ricchi di sostanze tossiche acroresinoidi serve solo a diluire le tossine, non certo a neutralizzarle, anche le peptine sono termostabili, ciao,

Pietro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...

Important Information