Jump to content
Sign in to follow this  
Andrea Ginesi

Dopo adeguata cottura

Recommended Posts

Spesso leggo nei post di funghi commestibili dopo adeguata cottura. Si parla di bollitura e di minutaggio. Nel corso di avviamento alla micolocia che ho seguito parlano di almeno 30 minuti. Qui ho letto minutaggi inferiori, a volte leggo 20 minuti.

Quale minutaggio seguire?

Quello che invece non ho proprio capito e':

1. il fungo va bollito tagliato. se si in che dimensioni
2. nei porcini la mucillaccine va rimossa?
3. se vedo dei vermetti(qualche unita') nella carne di un boleto e' da considerarsi avariato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao Andrea,

Una cosa è la bollitura (dove si butta poi via l'acqua di bollitura), questa si effettua per esempio per i Chiodini, Armillariella mellea.
Un'altra è la cottura. Quando si dice commestibile dopo adeguata cottura si intende la trifola, MAI alla griglia o fritti che sono cotture parziali e quindi TOTALMENTE inadatte.

Quando fai una trifola normalmente cuoci il fungo a pezzi, magari dopo averlo spazzolato e dopo averlo velocemente sciacquato, e lo cuoci fino a quando asciuga l'acqua di cottura, tempo con cui normalmente è cotto.
Che siano 20 o 30 minuti poco cambia, ma deve essere appunto ben cotto.

Che dimensione dei pezzi? Domanda strana. Direi abbastanza piccoli da farli entrare in bocca quando li mangi! :harhar:

Che mi risulti i Porcini non hanno mucillaggine, ovvero parte viscida, altrimenti non sono Porcini, ma altre specie! :wacko: :wink:

Se vedi qualche verme è tollerabile, tutto sommato sono proteine! :biggrin:
Quello che bisogna ricordare è che se un vermetto da una parte mangia, dall'altra... caga. Per quanto piccoli siano i vermi i loro prodotti di scarto non sono sostanze meravigliose, né sane da mangiare. Ciò detto è evidente che la quantità (e il buon senso) fanno la differenza.

PS
Fare la prebollitura di un fungo che la necessita serve a eliminare le tossine idrosolubili, non quelle termolabili.
Fare la prebollitura di un fungo che NON la necessita, è una stupidaggine, perché con l'acqua di bollitura butteresti via buona parte del sapore, senza un valido motivo.

Ciao, Tom :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimenticavo di dire che un fungo avariato, da intossicazioni a volte più gravi di alcuni funghi tossici. :ambulanza:
Mangeresti una bistecca andata a male? Credo di no, perché quindi mangiare funghi andati a male? :blink:

Tom :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 15/6/2019 alle 19:24, Andrea Ginesi dice:

2. nei porcini la mucillaccine va rimossa?

Ciao a tutti,

credo che Andrea si riferisca ai "tubuli", detti anche la "spugna" dei porcini.

Anche qui, secondo il mio parere, si deve usare il buon senso, quando il porcino è maturo, io la elimino, ed effettivamente alla cottura le cose migliorano rispetto alla "viscidezza" del risultato. Evidente poi che i gusti sono gusti, e non dovrebbero essere consumati (e raccolti) funghi "troppo avanti".

Ciao da Roberto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information