Jump to content

agbarrows

Members
  • Content Count

    109
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by agbarrows

  1. che bellezza di posto! e molto emozionante il tuo racconto! complimenti ciaoo G.
  2. agbarrows

    gps o mattone?

    confermo, l'ideale è spingerso su sistemi intorno ai 200 euri, io ho un etrex H e nel bosco fitto mi perde il segnale, è anche vero che se hai una cartina appresso, una bussola vera che non guasta quando si zittisce il gps, e alleni un po' il senso dell'orientamento 85 euro sono più che ben spesi... io fino all'anno scorso andavo senza gps nel bosco e non c'è stata una volta che mi sia perso la macchina o il punto da cui ero entrato, però ad esempio il gps è utile se fai dei trekking o se vuoi segnarti su una mappa i percorsi e i posti dove vai, purtroppo l'etrex non mi prende nel bosco e non
  3. agbarrows

    piantine

    si.... dovresti prendere le ghiande...... meglio se direttamente sulla pianta, poi metti dei tartufi in acqua distillata, quando iniziano ad essere mollicci e puzzolenti, li spappoli e metti i semi delle painte a mollo per uno due giorni, nell' acqua potresti mettere dello zucchero in modo da facilitare l'adesione delle spore al seme....... la terra la puoi sterilizzare sia a vapore che nel forno, anche in quello a microonde...... poi è bene far riposare il terreno sterilizzato, alcune settimane, per eliminare le tossine che si vengono a creare.... ciao ciao, scusate la domanda mag
  4. 2 ottobre 2008 Valle Erro, fondoferle (AL) Suillius Bovinus
  5. 1 ottobre 2008 Valle Erro, Fondoferle (AL) Macrolepiota Procera
  6. se ho capito, (io ho un etrex legend) quando tu sei in navigazione la freccia sulla bussola non indica il nord ma la direzione in linea retta per il tuo waypoint, per cui è normale che se ci sei sopra, quando ti giri tu sio gira anche la freccia, almeno il mio non ha l'ago della beussola, ha il quadrante , sul quale compare l'ago per indirizzarti al waypoint selezionato, per la ricezione, è un problema comune agli etrex vecchia serie, spesso la perdono, anche nel bosco, l'attrezzo deve "vedere " il cielo piuttosto bene per ricevere i 3 satelliti che gli servono...
  7. gran bella ( e spesso sfortunata ) biscia dal collare... fonte Immagine : www. Legambientearcipelagotoscano. it
  8. agbarrows

    Cartine Il Lupo

    ciao ritiro su questo vecchio topic perchè sono da poco entrato nel magico mondo di Oziexplorer.. quello che volevo sapere è se per scannerizzare le cartine ci sono accorgimenti particolari, visto che sullo scanner piano le pieghe spesso non si appiattiscono, questo potrebbe influire sulla precisione della calibratura della mappa no? e, altra cosa, ho letto che per le IGM bisogna usare come Datum Roma 1940 con meridiano di riferimento Monte Mario..devo poi cambiare le impostazioni anche sul gps in questo caso?
  9. beh col finocchiello selvatico qua potrei pescare nelle mie origini e proporvi "su pane cottu" é necessario disporre di alcuni pani sardi tipo "spianata" - badate bene non si tratta del carasau ma di pani dalla stessa forma però morbidi formaggio filante finocchio selvatico (fenujanisi in sardo) si taglia il pane in maniera da adattarlo a una teglia (se per caso si fosse indurito si può ammorbidire con un po' di brodo - e se il brodo fosse di pecora sarebbe il massimo) si dispone a strati nella teglia il pane, il finocchio selvatico (anche le parti del gambo un po' più spesse, non
  10. inizio io con questi. acqui terme, nei giardinetti davanti gli stabilimenti termali Agrocybe aegerita grazie a Lellocapano per la determinazione.
  11. ah...scusa... non avevo capito quello che intendevi...mi ero fissato sulla messa a fuoco... pardon... giusto per curiosità... c'è qualcuno qui che usa macchine a telemetro? io ha acquistato da poci una FED3 replica leica...molto divertente..
  12. ciao, scusami ma solo per un appunto,da quel che ne sapevo io, il diaframma serve per controllare l'esposizione mentre la messa a fuoco viene controllata dal movimento in avanti o all'indietro del gruppo lenti in modo da cambiare la distanza tra queste e la pellicola/sensore e così facendo selezionare l'area da rendere più nitida.. sbaglio? per tutto il resto sono pienamente d'accordo con i tuoi consigli sul racconto per immagini.. ciau G.
  13. non penso, devo ancora incontrarlo un cacciatore (VERO) con la bava alla bocca e lo sguardo assassino, quelli non ci vanno a sporcarsi nei boschi, quelli (lo so per info dirette da un mio amico che ci lavorava) vanno in riserva e prenotano i fagiani e le anatre per farci il tiro al piattello (le fanno entrare in un lungo tunnel e i macellai aspettano in fondo armati fino ai denti) I cacciatori che conosco io sono persone molto rispettose della natura che tutt'al più acchiappano un paio di fagiani e lepri l'anno e partecipano alle campagne di controllo (questo per quanto riguarda i cinghiali e
  14. questi gli avvistamenti noti più prossimi da GENOVAPRESS del 10 - 12 - 2007 NOTTE D'AMORE DI UN MUFLONE IN UN RECINTO DI PECORE A CAMPO LIGURE lunedì, 10 dicembre 2007 15:26 Genova, - Spinto da un prepotente ardore riproduttivo, un magnifico esemplare di muflone ( ovis musimon ) si è introdotto alcune notti fa in un recinto di pecore sui monti di Campo Ligure. Lo stato di sfinimento degli animali riscontrato al mattino successivo ha indotto l'allevatore, preoccupato per la sorte di due esemplari in avanzato stato di gravidanza, a chiedere il soccorso della polizia prov
  15. guarda, ne ho parlato anche con alcuni cacciatori della zona e nessuno ne aveva ancora visti dalle nostre parti, c'è da dire che quella parte della valle è poco frequentata e praticamente selvaggia, quindi potrebbero esserci arrivati...inoltre tutta la zona è parte di Azienda Faunistico Venatoria... sarebbe interessante sapere se ci sono stai avvistamenti in zone limitrofe tipo Beigua, foresta della Deiva eccetera... ciao ciao.
  16. Gian tutte le volte che vedo sto post mi emoziono, molti dei boschi da e immortalati li conosco anche io, però...(c'è un però) Ponzone è in prov di AL non di SV...anche se è una roccaforte di liguri (soprattutto d'estate) da quella parte il primo paese in provincia di savona è Palo... A proposito di ciò pensavo che quando la stagione sarà buona si potrebbe fare un uscita Ligure-piemontese da quelle parti, che ne dite Barberas? (il barbera lo portiamo noi ovviamente)
  17. Ragazzi che bei posti le alpi cuneesi sono uno spettacolo della natura, consiglio a tutti di andare almeno una volta su da crissolo fino alle sorgenti del po e poi (gambe permettendo) fino al lago superiore...è uno spettacolo!
  18. bellissimi... non riesco a levarmi dalla mente i due che ho incontrato l'altro giorno...i primi che abbia mai visto dalle mie parti..
  19. torno indietro, mi aspetta ancora la salita fino alla macchina.... riposino sulla pietra e sigaretta...
  20. proprio lì vicino, un furbacchione che pensava di essere nascosto... ma mi faccia il piacere...
  21. arrivo alla sommità del sentiero, non proseguirò oltre, di qua si va in discesa su un costone brullo di terra rossa fino al Ponte Erro (o ponte delle due Provincie) che separa la prov. di Alessandria da quella di Savona.. quassù c'è un comodo Grattatoio per cinghiali fissato al terreno da un tondino di ferro...
  22. sistemo un ometto per ricordarmi dove li ho visti e anche perchè mi diverto a fare, e a vedere gli ometti di pietra..
  23. lo so la foto fa schfo ed è quasi incomprensibile, posso assicurare che trattavasi di coppia di Mufloni... non ne avevo mai visti quassu, anzi pensavo che nemmeno ci fossero...
×
×
  • Create New...

Important Information